Ecco come questo hacker ha manipolato per 8 anni le elezioni in Sud America

Ecco come questo hacker ha manipolato per 8 anni le elezioni in Sud America

Dichiarazioni esplosive, quelle di Sepulveda al Bloomberg Businessweek: ero nel "lato oscuro della politica che nessuno sa che esiste, ma che tutti hanno sotto i loro occhi"

di pubblicata il , alle 13:31 nel canale Web
 

Negli ultimi 8 anni i cittadini di nove paesi nell'America Latina sono stati ingannati e raggirati da un hacker che ha truccato le elezioni in modo da renderle sempre favorevoli per alcuni dei candidati di destra. Colombiano di origini, Andres Sepulveda ha manipolato le meccaniche di voto oltre che in Colombia, anche in El Salvador, Costa Rica, Messico, Panama, Guatemala, Nicaragua, Venezuela e Honduras. Il tutto in cambio di pagamenti eccezionalmente elevati.

Lo scoop è stato pubblicato da Bloomberg Businessweek lo scorso giovedì all'interno di un articolo che svela la storia di Sepulveda per la prima volta al pubblico. L'hacker ha truccato ad esempio l'elezione di Enrique Peña Nieto, che ha vinto con un enorme margine diventando il Presidente del Messico. Adesso in carcere in Colombia, Sepulveda era in quel business del "lato oscuro della politica che nessuno sa che esiste, ma che tutti hanno sotto i loro occhi", ha dichiarato.

Testa di Sepulveda, tatuaggi
Fonte: Bloomberg

La sua carriera di hacker aveva avuto inizio con target di scarsa rilevanza, ma ben presto ha iniziato a fornire il suo aiuto nelle campagne presidenziali di diversi paesi del Sud America. Fra le sue specialità azioni diffamatorie con la sua armata di account fake, hacking e spionaggio nei confronti dei rivali di sinistra. Il tutto con una parcella decisamente elevata che partiva da un minimo di 12 mila dollari mensili, naturalmente in contanti, ma che spesso era di fatto anche più elevata.

Il suo primo lavoro nel campo è stato per la campagna di rielezione del 2006 del Presidente colombiano Alfaro Uribe, in cui Uribe ha vinto. In quel caso Sepulveda aveva hackerato il sito web di un rivale e il suo database. Nel 2009 Sepulveda ha avuto un ruolo fondamentale nella campagna del Presidente del partito nazionalista Porfirio Lobo Sosa. Nel 2011 ha perfezionato campagne malevoli contro Daniel Ortega, presidente socialista nel Nicaragua, e nel 2012 ha lavorato per Hugo Chavez, ex-presidente del Venezuela.

Durante lo stesso anno ha spiato, hackerato e manipolato le piattaforme di social network con un'armata di account fake per aiutare Enrique Peña Nieto a vincere le elezioni presidenziali ricevendo, per questo singolo lavoro, un compenso di 600 mila dollari statunitensi. Per questo specifico crimine Sepulveda è stato condannato a 10 anni di carcere, da scontare presso una prigione di massima sicurezza a Bogotà: fra le accuse spionaggio, cospirazione e violazione della privacy per aver avuto un ruolo nelle elezioni generali colombiane del 2014.

L'hacker ha vuotato il sacco pubblicamente nella speranza di ricevere uno sconto della pena raccontando il marcio in alcune schiere del mondo politico del Sud America e cercando di dimostrare che ha dato un taglio netto con il suo passato. Adesso collabora con la magistratura colombiana.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

31 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Apix_102404 Aprile 2016, 14:03 #1
questo non arriva a fine mese... era meglio il carcere secondo me
sonountoro04 Aprile 2016, 14:11 #2
Consigliatelo al Bomba, ne ha disperatamente bisogno contro i poteri forti che vogliono mandarlo a casa...
amd-novello04 Aprile 2016, 14:27 #3
Per questo specifico crimine Sepulveda è stato condannato a 10 anni di carcere, da scontare presso una prigione di massima sicurezza a Bogotà


..........


qui cosa avrebbe? indulto o candidato?
corvazo04 Aprile 2016, 14:32 #4
°ha truccato le elezioni in modo da renderle sempre favorevoli per alcuni dei candidati di destra° prima di fare affermazioni informarsi un po' di chi è Chavez no?
Doraneko04 Aprile 2016, 15:17 #5
Qui da noi invece non potrebbe far danni, visto che votare il governo è qualcosa che non si fà più
gd350turbo04 Aprile 2016, 15:43 #6
Non è che non si fa più...
e' che sia se vinca un lato sia se vinca l'altro, per il cittadino le cose non cambiamo...
Quindi costui in italia, sarebbe un disoccupato !
Cloud7604 Aprile 2016, 16:06 #7
Originariamente inviato da: gd350turbo
e' che sia se vinca un lato sia se vinca l'altro, per il cittadino le cose non cambiamo...


Sì... vero... certo che se la gente non capisce che prima lo prende nel posteriore dalla destra e allora vota sinistra, poi lo prende nel posteriore dalla sinistra e ritorna a votare destra.... poi.... e possiamo andare avanti così a ciclo continuo....
Magari votare "il terzo incomodo" che ha una parvenza di onestà? Giusto anche solo per provare, tanto di sicuro non si può fare peggio dei soliti che sono lì da decenni ed hanno portato l'Italia nel baratro.
Apix_102404 Aprile 2016, 16:15 #8
Originariamente inviato da: Cloud76
Sì... vero... certo che se la gente non capisce che prima lo prende nel posteriore dalla destra e allora vota sinistra, poi lo prende nel posteriore dalla sinistra e ritorna a votare destra.... poi.... e possiamo andare avanti così a ciclo continuo....
Magari votare "il terzo incomodo" che ha una parvenza di onestà? Giusto anche solo per provare, tanto di sicuro non si può fare peggio dei soliti che sono lì da decenni ed hanno portato l'Italia nel baratro.


ma sei pazzo a cambiare? dalle mie parti si dice: ta mia ciaperel in tal cul che doppa al te piasé sempar... [non stare a prenderlo nel che dopo ti piace sempre]
e poi votare un comico? meglio un bel sorriso condito con un "inglese forbito"!
LordPBA04 Aprile 2016, 16:22 #9
e io pago
Cloud7604 Aprile 2016, 16:25 #10
eh eh eh

Per precisazione: il "comico" non è candidato, c'è tanta gente capace e desiderosa di sistemare le cose... gente, cittadini in gamba, non politicanti con la bella parlantina che a parte la demagogia non hanno nulla altro da offrire.

Ma... chi è che ha il bel sorriso? Il bomba? Insomma....
Meglio il sorriso a 48 denti del cavaliere nanico...

Sull'inglese... un po' tutti zoppicano...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^