David Foster, papà di Kindle Paperwhite, passa a Google

David Foster, papà di Kindle Paperwhite, passa a Google

Il creatore di Kindle Voyage, Paperwhite e Fire passa a Google dove si occuperà della divisione hardware dei prossimi dispositivi di BigG

di Redazione pubblicata il , alle 18:01 nel canale Web
GoogleAmazonKindle
 

Google è pronta a fare le cose in grande e oggi, con l'evento dedicato ai nuovi smartphone Pixel, si aprirà una nuova epoca per l'azienda di Mountain View. E lo si vede dalle notizie che giungono direttamente dal suo quartier generale per conto del sito The Information, il quale ha annunciato l'arrivo in BigG del grande mentore di Amazon, David Foster.

Dopo aver lavorato per 5 anni nei Lab126 di Amazon, Foster sembra aver deciso di abbandonare l'azienda di Jeff Bezos per approdare in Google. Foster è famoso per aver dato vita a molti prodotti di successo in Amazon come il Kindle Paperwhite, il Voyage ma anche il Fire, il primo tablet dell'azienda. Non ultimo ha lavorato fortemente anche alla messa a punto di Echo, l'altoparlante con l'assistente vocale Alexa. E' sempre stato un forte punto di riferimento in Amazon e il suo arrivo in Google non può che presagire un futuro pieno di progetti importanti per l'azienda di Mountain View.

41016_davidFoster.jpg (48962 bytes)

Foster non è nuovo a cambiamenti visto che in passato ha lavorato per ben 5 anni in Microsoft durante il progetto Zune HD, il lettore multimediale mai realmente capace di aggredire gli iPod di Apple. Proprio con l'azienda di Cupertino, Foster, ha sviluppato componenti integrati in molteplici prodotti con il logo della Mela mordicchiata.

Google ha annunciato l'apertura della propria divisione hardware lo scorso anno sotto la guida di Rick Osterloh, ex presidente di Motorola. Il team è al lavoro sulla progettazione di dispositivi come gli smartphone in arrivo tra poche ore ma anche sugli ormai famosi dongle della linea Chromecast, sui router OnHub e soprattutto sui tanto chiacchierati occhiali a realtà aumentata, Google Glass. Insomma l'arrivo di Foster non potrà che permettere a Google di sperimentare nuovi prodotti per il suo futuro.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^