Data center Google colpito da una tempesta di fulmini: perso lo 0,000001% dei dati

Data center Google colpito da una tempesta di fulmini: perso lo 0,000001% dei dati

La zona in cui si trova uno dei data center europei di Google è stata colpita da una violenta tempesta di fulmini, che ha causato danni permanenti ad alcune delle unità di storage utilizzate

di Nino Grasso pubblicata il , alle 10:01 nel canale Web
Google
 

Non uno, né due e nemmeno tre, ma sono stati ben quattro i fulmini che lo scorso 17 agosto si sono abbattuti nei pressi del data center di Google europe-west1-b in Belgio, provocando seri danni alla rete eletrica locale. L'incidente ha colpito indirettamente anche lo stabilimento di Google, provocando alcuni malfunzionamenti durati anche nei giorni successivi. La società ha riportato anche una piccola perdita dei dati in esso contenuti.

Il data center accoglieva una serie di contenuti di differente tipologia, ma le unità di storage danneggiate stavano gestendo alcune istanze GCE (Google Compute Engine), un servizio che permette alle aziende di salvare dati ed eseguire macchine virtuali via cloud. Dopo i quattro colpi di fulmine, all'apice della calamità, circa il 5% delle unità del data center ha iniziato a causare errori I/O nelle istanze GCE.

Google è riuscita a ripristinare la maggior parte delle unità ma, stando a quanto riportato in un comunicato, lo 0,000001% dei dati immagazzinati nell'europe-west1-b è andato irrimediabilmente perduto: "In questi casi, un recupero totale non è possibile", ha infatti specificato la compagnia di Mountain View.

I data center rilevanti hanno sistemi avanzati per prevenire eventuali problemi in caso di incidenti nella rete elettrica, e non fa eccezione naturalmente lo stabilimento di Google. Tuttavia, quattro colpi di fulmine sono difficili da gestire anche per il colosso dell'elettronica e hanno portato al limite tutti i mezzi di riserva. I server hanno batterie di backup, e l'edificio stesso sfrutta un sistema di alimentazione ausiliario proprio per evitare rotture ai dischi. Ma apparentemente questo non è bastato.

Google si è già presa la piena responsabilità dell'accaduto, e ha promesso aggiornamenti nell'infrastruttura per far sì che questo non accada nuovamente. Ha anche precisato che per sua natura la singola istanza di GCE può essere legata ad un solo data center, e gli utenti preoccupati dall'inconveniente straordinario avvenuto in Belgio possono utilizzare GCE snapshot e Google Cloud Storage per la salvaguardia dei dati e per setup geograficamente indipendenti.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

34 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
omerook21 Agosto 2015, 10:25 #1
mi sembra una bufala. i fulmini ci son sempre stati e questo google lo sa. i dati saranno ridondati su qualche altro data server in un altra parte del pianeta!
acerbo21 Agosto 2015, 10:53 #2
Originariamente inviato da: omerook
mi sembra una bufala. i fulmini ci son sempre stati e questo google lo sa. i dati saranno ridondati su qualche altro data server in un altra parte del pianeta!


scusa ma te che ne sai che tipo di danno hanno subito? Se lo dichiara google stessa che quella percentuale di dati non é ripristinabile perché dovrebbe essere una "bufala"? Ormai l'italiano medio é vittima del complottisimo e della dietrologia caxxo!!!
omerook21 Agosto 2015, 10:58 #3
Originariamente inviato da: acerbo
scusa ma te che ne sai che tipo di danno hanno subito? Se lo dichiara google stessa che quella percentuale di dati non é ripristinabile perché dovrebbe essere una "bufala"? Ormai l'italiano medio é vittima del complottisimo e della dietrologia caxxo!!!


ma italiano medio sarai tu che ti bevi i comunicati stampa delle aziende senza alcun senso critico!

p.s. io non sono italiano pedio ma submedio!
Timewolf21 Agosto 2015, 11:09 #4
Originariamente inviato da: omerook
mi sembra una bufala. i fulmini ci son sempre stati e questo google lo sa. i dati saranno ridondati su qualche altro data server in un altra parte del pianeta!


se i dati fossero ridondati, per quale motivo google dovrebbe ammettere di averne perso una piccolissima quantita', assumendose le responsabilita' (quindi con richiesta di risarcimento da parte di chi si ritrova senza quei dati) ed aggiornando le infrastrutture?

Oltretutto hanno anche specificato "Ha anche precisato che per sua natura la singola istanza di GCE può essere legata ad un solo data center" quindi niente ridondanza.

mah, deve essere ogni cosa una bufala
bobafetthotmail21 Agosto 2015, 11:10 #5
Originariamente inviato da: omerook]i dati saranno ridondati su qualche altro data server in un altra parte del pianeta![/QUOTE]La gente che non sa leggere gli articoli...
Originariamente inviato da: articolo
Ha anche precisato che per sua natura la singola istanza di GCE può
Che significa che probabilmente i dati su cui sta lavorando in tempo reale non possono essere salvati in tempo reale al di fuori del data center se non facendo degli snapshot, o immagini disco come detto dopo
[QUOTE]e gli utenti preoccupati dall'inconveniente straordinario avvenuto in Belgio possono utilizzare GCE snapshot


[QUOTE=omerook]ma italiano medio sarai tu che ti bevi i comunicati stampa delle aziende senza alcun senso critico!
Il senso critico richiede conoscenza della materia per non prendere granchi.

Altrimenti è solo paranoia e complottismo. Quindi suggerisco di dotarsi di maggiori info sulla materia.
Timewolf21 Agosto 2015, 11:14 #6
qui il comunicato di google

https://status.cloud.google.com/inc...719570367119360

This outage is wholly Google's responsibility. However, we would like to take this opportunity to highlight an important reminder for our customers: GCE instances and Persistent Disks within a zone exist in a single Google datacenter and are therefore unavoidably vulnerable to datacenter-scale disasters.
omerook21 Agosto 2015, 11:23 #7
Originariamente inviato da: bobafetthotmail
La gente che non sa leggere gli articoli...

Che significa che probabilmente i dati su cui sta lavorando in tempo reale non possono essere salvati in tempo reale al di fuori del data center se non facendo degli snapshot, o immagini disco come detto dopo


Il senso critico richiede conoscenza della materia per non prendere granchi.

Altrimenti è solo paranoia e complottismo. Quindi suggerisco di dotarsi di maggiori info sulla materia.


guarda che io non sono ne paranoico e ne complottista! so solo che un azienda mi da le informazioni a comodo suo e non certamente al mio e tantomeno alle aziende concorrenti! tutto qui! tu la chiami paranoia io strategia aziendale!
Timewolf21 Agosto 2015, 11:40 #8
Originariamente inviato da: omerook
guarda che io non sono ne paranoico e ne complottista! so solo che un azienda mi da le informazioni a comodo suo e non certamente al mio e tantomeno alle aziende concorrenti! tutto qui! tu la chiami paranoia io strategia aziendale!


ripeto, quale sarebbe la strategia aziendale di ammettere di aver perso dei dati di clienti?
omerook21 Agosto 2015, 11:43 #9
Originariamente inviato da: Timewolf
ripeto, quale sarebbe la strategia aziendale di ammettere di aver perso dei dati di clienti?


ma tu conosci la qualita dei dati che ėandata persa? lascia fa! lo sanno loro il perche!
Timewolf21 Agosto 2015, 11:44 #10
Originariamente inviato da: omerook
ma tu conosci la qualita dei dati che ėandata persa! lascia fa! lo sanno loro il perche!


e questo non e' complottismo?

hanno pure specificato che quel servizio non puo' essere ridondato

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^