Da Hotmail la gestione di diversi e nuovi account

Da Hotmail la gestione di diversi e nuovi account

Hotmail introduce il supporto alla gestione di alias, offrendo così la possibilità di poter avere più indirizzi mail da gestire con un solo account

di pubblicata il , alle 14:42 nel canale Web
 

Chi usa, per lavoro o per tempo libero, la mail con una certa costanza si sarà accorto in molte occasioni quanto possa essere utile avere a disposizione diversi indirizzi da controllare attraverso la stessa interfaccia, senza problemi di sorta.

Per rispondere a questo tipo di esigenza il team di sviluppo di Hotmail ha introdotto una nuova funzione che consente proprio questo: creare e gestire all'interno del proprio accounti hotmail nuovi indirizzi, senza dover necessariamente utilizzare ulteriori dati di login.

A conti fatti, una volta effettuato l'accesso al proprio account sarà così possibile avere a disposizione diversi indirizzi da controllare e gestire. Utilizzando tecnologie già esistenti come il message filtering e l'integrazione di altri indirizzi e-mail di terze parti (non hotmail quindi), il team di sviluppo di Microsoft ha così ampliato la gamma di funzioni presenti in Hotmail.

Ogni utente potrà così avere 5 alias, ognuno dei quali potrà essere modificato un numero infinito di volte. Negli sviluppi futuri gli alias cresceranno a 15, nel tentativo di fornire all'utente finale, attraverso Hotmail, un client di posta definitivo da cui poter controllare ogni account.

Ecco come l'implementazione prenderà forma all'interno del client di posta:

Hotmail

Il motivo legato all'introduzione di questa rinnovata funzionalità viene spiegato da Dharmesh Mehta, direttore di prodotto per Windows Live, con le seguenti parole:

"Hotmail rappresenta un servizio per due tipi di utenze separate. Uno è rappresentato dagli utenti mainstream, la persona normale che utilizza la mail. Il secondo è invece formato dagli utenti enthusiast che voglio poter avere uno strumento potente e completo tra le proprie mani".

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

7 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Asterion04 Febbraio 2011, 15:02 #1
Hotmail è stato modificato in modo significativo durante l'ultimo anno e ora è più leggero ed efficiente, ben venga anche questa nuova funzionalità. La velocità dell'interfaccia della web mail però non è ancora ai livelli di gmail.
Ketamine_Z04 Febbraio 2011, 15:10 #2
Una volta avevo integrato, come ID per messenger, un indirizzo di dominio personale xxxx.it, per il quale avevo una casella di posta... ora la casella è disattiva, ma utilizzo ancora questo ID per accedere a messenger... esiste la possibilità di associare una casella di posta hormail per utilizzare ancora il mio user ID live [email]xxxxx@xxxx.it[/email] come indirizzo di posta?
anac04 Febbraio 2011, 15:25 #3
ma il sistema e' in funzione ??
perche' sulla pagina di hotmail non c'e' nessun collegamento per creare un nuovo alias
=KaTaKliSm4=04 Febbraio 2011, 17:13 #4
Questa funzione è presente da mesi in Hotmail, io gestisco in questa maniera due indirizzi Hotmail ed uno Gmail da piu di 5 mesi....
cosmax05 Febbraio 2011, 15:27 #5

hotmail

Originariamente inviato da: =KaTaKliSm4=
Questa funzione è presente da mesi in Hotmail, io gestisco in questa maniera due indirizzi Hotmail ed uno Gmail da piu di 5 mesi....


ma mica posso gestire un undirizzo di libero e uno di alice?????

grazie
max
Ketamine_Z05 Febbraio 2011, 21:15 #6

Commento # 4 di: =KaTaKliSm4= pubblicato il 04 Febbraio 2011, 17

Infatti qui si parla della possibilità di avere alias, non di integrare in hotmail caselle email di altri domini che, effettivamente, è una possibilità inserita da tempo ormai
rocco479605 Febbraio 2011, 23:20 #7
non capisco l'utilità..

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^