offerte prime day amazon

Da Flickr il primo stop a Pinterest

Da Flickr il primo stop a Pinterest

Flickr mette a disposizione strumenti per evitare la condivisione di contenuti su Pinterest. Agli utenti è lasciata ampia flessibilità e Pinterest intende risolvere sul nascere ogni problema di privacy

di pubblicata il , alle 14:01 nel canale Web
 

Pinterest sta crescendo, rimane conosciuto per il momento ancora solo da una nicchia di utenti ma la base di utenti attivi e registrati cresce. E l'incremento è tale da iniziare a creare qualche problema sia a chi gestisce il nuovo progetto sia a chi sul web e in ambito social è presente da anni.

In quest'occasione è Flickr a mettersi di traverso e impedire a Pinterest di fare il bello e il cattivo tempo con i propri contenuti: è stato infatti deciso di introdurre sulle pagine del noto network di condivisione di immagini il codice NOPIN che di fatto inibisce a Pinterest la possibilità di prelevare contenuti dalle proprie risorse.

Flickr con questa soluzione riesce a proteggere i contenuti di tutti coloro che hanno deciso di non distribuire pubblicamente tutti i propri contenuti. Con questa soluzione anche Pinterest rimane tutelato, infatti pur non potendo offrire ai propri utenti un indiscriminato e poco controllato accesso a Flickr evita sul nascere contestazioni e problemi di copyright.

Come riporta VentureBeat, Pinterest ha anche reso pubbliche alcune righe di codice a disposizione dei gestori di eventuali siti web che desiderano inibire il pinning sul nuovo social network.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
djfix1327 Febbraio 2012, 16:13 #1
a parere mio questa "pezza" non avrebbe dovuto nemmeno esistere! aprire un SocialN che spara la mia roba pubblicamente senza controllo non doveva nemmeno essere stato creato.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^