Coronavirus: a 17 anni ha rifiutato 8 milioni di dollari per il suo sito. ''Non volevo approfittarne''

Coronavirus: a 17 anni ha rifiutato 8 milioni di dollari per il suo sito. ''Non volevo approfittarne''

A 17 anni ha creato da zero un sito web sul COVID-19 che ad oggi è tra i più visitati al mondo con 30 milioni di visualizzazioni al giorno. Tante le offerte per l'acquisto del sito tra cui anche quella da 8 milioni di dollari che il giovane ha però rifiutato. Ecco la vicenda.

di pubblicata il , alle 12:21 nel canale Web
 

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

24 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Dumah Brazorf20 Maggio 2020, 15:14 #11
Suppongo che con l'"approfittarne" intendesse il fare soldi su una situazione spiacevole fatta di morte e sofferenza tipo i simpatici che vendevano mascherine e amuchina a prezzi folli sfruttando il clima di isteria di massa.
ErLucios20 Maggio 2020, 15:45 #12

costi

30 milioni di persone lo visitano ogni giorno, supponiamo che solo 1000 persone ogni giorno gli facciano una piccola donazione di 3 dollari, sono 3 mila dollari al giorno. Il sito è attivo da 5 mesi, sono già 450 mila dollari, tolti i costi irrisori di server e corrente ecc. Più tutte le offerte di lavoro...
Alfhw20 Maggio 2020, 16:00 #13
Originariamente inviato da: [?]
E' minorenne, non può prendere questi decisioni... l'articolo non sta in piedi.
Come non sta in piedi il "non volevo approffitarne".. i soldi sarebbero arrivati da società milionarie, non da gente senza una lira.

Quoto. Anche a me puzza di bufala. Dire che non voleva approfittarsene non ha senso. I soldi non vengono dai malati. E poteva anche darne metà in beneficenza.
Tanto più che sono andato sul sito in questione è contiene solo dei dati sulla diffusione della malattia e poco più. Per contro la pagina sul covid 19 di Wikipedia contiene molte più info aggiornate, con più mappe e grafici. Praticamente quel sito è solo un misero riassuntino della pagina di Wikipedia.
Va bene che ha tanti accessi ogni giorno ma mi sembrano inverosimili ben 8 milioni di dollari per una pagina di riassuntino che tra qualche mese non varrà più niente.
Ginopilot20 Maggio 2020, 16:22 #14
Originariamente inviato da: Dumah Brazorf
Suppongo che con l'"approfittarne" intendesse il fare soldi su una situazione spiacevole fatta di morte e sofferenza tipo i simpatici che vendevano mascherine e amuchina a prezzi folli sfruttando il clima di isteria di massa.


Isteria di massa?
turcone20 Maggio 2020, 16:42 #15
un sito da 30 milioni di pagine al giorno con 700 kk di utenti unici ha un costo mensile improponibile per un 17enne anche per una piccola azienda
quindi mi sa che qualcosa non quadra specialmente se lo gestisce da mesi
poi cercando un po su google la notizia è su tutti i portali generalisti non di settore
magari il paparino ha preferito mettere la faccia del figlio per aumentare l'engagement
mi sarei aspettato che una testata come hwup approfondisse un pò il lato economico della gestione dei siti di questi volumi o forse non ci arrivate neanche a 30 kk di visite al giorno ?
pabloski20 Maggio 2020, 17:32 #16
Originariamente inviato da: Lo ZiO NightFall
Curioso poi che a registrare il dominio sia una società: Mojave LCC, la quale riporta ricavi per 46.000$.


Nello stato di Washington, dove si trova una certa città chiamata Seattle...coff coff...

Poi 30 milioni di unici? Quanto cacchio spende di banda? Youporn spende di meno!

Andiamo ragazzi di hwupgrade, ve la siete davvero bevuta?
gianluca.f20 Maggio 2020, 18:26 #17
Originariamente inviato da: turcone
un sito da 30 milioni di pagine al giorno con 700 kk di utenti unici ha un costo mensile improponibile per un 17enne anche per una piccola azienda
quindi mi sa che qualcosa non quadra specialmente se lo gestisce da mesi
poi cercando un po su google la notizia è su tutti i portali generalisti non di settore
magari il paparino ha preferito mettere la faccia del figlio per aumentare l'engagement
mi sarei aspettato che una testata come hwup approfondisse un pò il lato economico della gestione dei siti di questi volumi o forse non ci arrivate neanche a 30 kk di visite al giorno ?


l'essere umano è un instancabile sognatore. Non c'è niente da fare.
tallines20 Maggio 2020, 19:01 #18
Io non gli compro nessun caffè
radeon_snorky20 Maggio 2020, 19:56 #19
russia nelle stats "europa" e "asia"
Saturn20 Maggio 2020, 22:47 #20
Originariamente inviato da: Redazione di Hardware Upgrade
A 17 anni ha creato da zero un sito web sul COVID-19 che ad oggi è tra i più visitati al mondo con 30 milioni di visualizzazioni al giorno. Tante le offerte per l'acquisto del sito tra cui anche quella da 8 milioni di dollari che il giovane ha però rifiutato. Ecco la vicenda.


Ho provato il "simulatore di sopravvivenza" del sito...mi compare questo:

Link ad immagine (click per visualizzarla)

"[I]You should be fine
You have an estimated 0.45% chance of dying from covid-19 if infected

Please note this is just an estimation, and not an absolute assessment of the effects covid-19 might have on you.[/I]"

Ma il caffè me lo tengo lo stesso...

...per la cronaca e con tutto il rispetto, questa storia mi sembra "reale" quanto un biglietto "da tre euri"...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^