Contro i droni arrivano le aquile: sperimentazione della polizia olandese

Contro i droni arrivano le aquile: sperimentazione della polizia olandese

Rapaci addestrati per intercettare ed abbattere droni: la polizia olandese sta sperimentando la possibilità di impiegare le aquile contro piccoli avioggetti usati in modo improprio

di pubblicata il , alle 15:51 nel canale Web
 

La polizia olandese sta addestrando alcuni rapaci per intercettare ed abbattere piccoli droni volanti utilizzati in maniera impropria. La diffusione dei droni, del resto, ha lasciato spazio a vandali e buontemponi che utilizzano questi piccoli avioggetti per compiere azioni che possono arrecare danno al prossimo.

Nasce quindi il problema di poter adottare le giuste contromisure dinnanzi ad un drone usato in maniera pericolosa e le azioni più immediate potrebbero non essere sufficientemente efficaci. Si potrebbe, per esempio, cercare di prenderne i comandi interferendo con il suo segnale radio oppure utilizzare un drone di maggiori dimensioni che possa catturarlo con una rete. In ogni caso il rischio è di perdere completamente il controllo della preda, portando ad una situazione potenzialmente ancor più pericolosa.

Le forze dell'ordine in tutto il mondo stanno cercando di capire come poter gestire situazioni d'emergenza, dove magari un drone impedisca o disturbi la messa in atto di manovre o azioni specifiche. Oltre alle varie misure elettroniche, la polizia olandese sta pensando anche a contromisure fisiche, addestrando alcune aquile perché intercettino e catturino droni di piccole dimensioni.

Le aquile vengono addestrate per riconoscere ed identificare i droni e per catturarli o abbatterli in sicurezza, lontano da persone od oggetti. Le aquile ed in generale gli uccelli rapaci sono naturalmente portate ad intercettare con estrema efficienza prede a mezz'aria, motivo per il quale viene sensibilmente ridotto il rischio che il drone vada completamente fuori controllo.

Ovviamente l'eventuale uso dei rapaci è limitato a dispositivi di piccole dimensioni dal momento che nel caso di droni più grandi potrebbe essere messa a rischio la sicurezza e la salute dell'animale. Nel video comunque si parla di un non meglio specificato sistema di protezione per i volatili.

La sperimentazione durerà qualche mese, al termine della quale la polizia deciderà se gli uccelli rapaci potranno essere utilizzati efficacemente come contromisura all'uso improprio dei piccoli droni volanti.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

29 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Baio7301 Febbraio 2016, 16:19 #1
Arrivano le aquile?!?!?
Qualcuno ha visto troppe volte il Signore degli Anelli...

Baio
demon7701 Febbraio 2016, 16:27 #2
oddio.. non è che sono proprio entusiasta della cosa.. i droni hanno eliche taglienti che girano a manetta.. si rischia di ferire l'animale anche in modo serio.
Therinai01 Febbraio 2016, 16:36 #3
ci si potrebbe fare un viudeogioco cyber-fantasy: droni vs. acquile.
La prossima volta che un cliente mi dice di aver problemi di cablaggio di rete gli mando un pitone invece che un "field engineer"
Alfhw01 Febbraio 2016, 16:41 #4
Sembra di essere tornati ai tempi della seconda guerra mondiale in cui i tedeschi addestravano i falchi pellegrini per dare la caccia ai piccioni viaggiatori che i partigiani francesi mandavano in Inghilterra con i messaggi!
mirkonorroz01 Febbraio 2016, 16:49 #5
Spero che le aquile facciano sciopero o nel caso mollino i droni catturati sulla testa di chi le tormenta

A proposito: "A volte puo' bastare poco per liberare il naso chiuso..."
pingalep01 Febbraio 2016, 17:20 #6
beh considerando che un'acquila può prendersi un capretto o un cane di grossa taglia(ovviamente planando verso zone più declivi), e che possono attaccare da sotto o comunque evitando le eliche e prendendo il blocco centrale mi sembra l'idea migliore per la neutralizzazione. vedremo finalmente tornare la sagoma di rapaci con 2 metri mezzo di apertura alare, e i piccioni staranno più cagati lol!

e voglio vedere quanto tempo servirà epr creare droni capaci di surclassare un rapace a caccia(intendo i multielica)
mirkonorroz01 Febbraio 2016, 17:27 #7
Originariamente inviato da: pingalep
beh considerando che un'acquila può prendersi un capretto o un cane di grossa taglia(ovviamente planando verso zone più declivi), e che possono attaccare da sotto o comunque evitando le eliche e prendendo il blocco centrale mi sembra l'idea migliore per la neutralizzazione. vedremo finalmente tornare la sagoma di rapaci con 2 metri mezzo di apertura alare, e i piccioni staranno più cagati lol!

e voglio vedere quanto tempo servirà epr creare droni capaci di surclassare un rapace a caccia(intendo i multielica)


Spero solo che essendo l'uso del drone illegale (nel contesto deciso), possa diventare anche il drone stesso illegale manovrato da mani illegali e menti "illegali"=criminali e quindi fornito di armi anti aquila.
marchigiano01 Febbraio 2016, 20:30 #8
Originariamente inviato da: demon77
oddio.. non è che sono proprio entusiasta della cosa.. i droni hanno eliche taglienti che girano a manetta.. si rischia di ferire l'animale anche in modo serio.


quoto, l'acquila non può avere il concetto di elica che gira, si avvicina nel punto sbagliato e gli può rompere anche il becco

Originariamente inviato da: Alfhw
Sembra di essere tornati ai tempi della seconda guerra mondiale in cui i tedeschi addestravano i falchi pellegrini per dare la caccia ai piccioni viaggiatori che i partigiani francesi mandavano in Inghilterra con i messaggi!


si ma falco vs piccione ci sta, il piccione non ha eliche di plastica che girano molto velocemente

sarà capitato a tutti di mettere un dito su una ventola del pc no? vi ha dato gusto?
Tedturb001 Febbraio 2016, 22:24 #9
ma su, a queste povere aquile bastera mettere le scarpe. e' plastica mica la spada di Goemon
Therinai01 Febbraio 2016, 23:01 #10
Originariamente inviato da: marchigiano
quoto, l'acquila non può avere il concetto di elica che gira, si avvicina nel punto sbagliato e gli può rompere anche il becco



si ma falco vs piccione ci sta, il piccione non ha eliche di plastica che girano molto velocemente

sarà capitato a tutti di mettere un dito su una ventola del pc no? vi ha dato gusto?


Non che sia un grande esperto in materia... ma qualcosa mi dice che un'aquila fa a pezzi eliche e drone tutto. Soprattutto le elichettine di plastica non le sentirebbe neanche. Poi sarebbe abbastanza intelligente da sbagliara una volta e andare a segno tutte le altre. Ciò che non mi torna è come si fa a convincere un rapace a dare la caccia a qualcosa che non si può mangiare. Gli dai il premio? Boh, che senso ha, in città potrebbe catturare tutti i premi che vuole tra cani e gatti senza servire l'uomo

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^