Compie 30 anni IRC, il posto dove tutto è iniziato

Compie 30 anni IRC, il posto dove tutto è iniziato

Molti di noi hanno mosso i primi passi su Internet Relay Chat (IRC), il primo protocollo di comunicazione trasversalmente adottato su internet

di pubblicata il , alle 19:21 nel canale Web
 

Il 30 agosto Internet Relay Chat (IRC) ha compiuto 30 anni. Si tratta del famoso sistema di comunicazione esclusivamente testuale sviluppato originariamente nel 1988 da un programmatore finlandese, Jarkko Oikarinen. Il quale probabilmente non immaginava che la sua creazione avrebbe potuto ottenere così tanto successo: quando molti di noi erano ancora giovani, le IRC, benché appartenessero a un'epoca ancora pionieristica per l'informatica, erano usate da tutti, pubblico femminile compreso.

Prendevano il posto delle BBS (Bulletin Board System), le banche dati basate su personal computer collegate attraverso un modem alla normale linea telefonica per mettere a disposizione degli utenti spazio sulla rete, offrendo vari strumenti, tra cui anche la chat. Ma a differenza delle BBS, IRC era più facile da usare, convogliando all'interno dello stesso ambiente vari strumenti utili in quella fase aurorale della rete. Per queste ragioni IRC può essere considerato come un antesignano di Facebook e Twitter.

Zune

Permetteva di entrare in stanze di discussione tematiche dove vari utenti potevano partecipare alla stessa discussione. Si potevano creare quante stanze si volevano e si poteva ovviamente chattare in privato con specifici utenti. Ma non solo: alcuni client IRC come NetCruiser riunivano all'interno di un unico programma applicazioni per la posta, l'accesso ai server FTP, le chat IRC, evidenziando già una tendenza che dopo sarebbe diventata molto più chiara, ovvero quella di affiancare le risorse della rete a un servizio più centrale degli altri, quello legato alla socializzazione digitale.

È praticamente impossibile che l'utente con qualche anno sulle spalle non si sia imbattuto nel famosissimo client mIRC, il più diffuso client per la connessione al protocollo IRC. Se siete nostalgici, e volete celebrare in qualche modo il trentesimo anniversario dalla creazione di IRC, vi consigliamo di leggere questo bellissimo articolo su Ars Technica, dove i vari redattori raccontano la propria esperienza personale con IRC.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

32 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
jepessen15 Ottobre 2018, 19:43 #1
Oh mamma cosa avete ripescato… Quante giornate e soprattutto nottate passate ad esplorare i vasti meandri della rete.. Erano veramente altri tempi..
shez15 Ottobre 2018, 19:48 #2
Ho iniziato ad usare internet proprio dopo aver provato mIRC da un amico. Bei tempi. Ma anche no
hhhhg15 Ottobre 2018, 20:00 #3
Ancora si usa, è meglio dei messenger per certe cose. Ad esempio MIRC che è il miglior programma.
Rubberick15 Ottobre 2018, 20:05 #4
Si quando i server erano pochi e i presunti utenti femminili.. beh non è detto che lo fossero va
mr.cluster15 Ottobre 2018, 20:38 #5
Originariamente inviato da: Rubberick
Si quando i server erano pochi e i presunti utenti femminili.. beh non è detto che lo fossero va


Diciamo che negli anni 80-90 era quasi uno sport spacciarsi per membri del gentil sesso su IRC, anche nelle chat dedicate alle mamme
Knive`s15 Ottobre 2018, 20:38 #6

m o f?

/ignore nick*
mIRC miglior programma per la rete IRC. MiraBot, il mirc-bot più sfruttato e posseduto (in senso stretto ''Il mio, l' ho fatto io'') nella rete. Il bello o brutto che fosse era che gli cambiavano quattro colori e lo spacciavano per proprio e le domande del trivia eran sempre le stesse per tutti. Ma LOL!
s-y15 Ottobre 2018, 20:39 #7
io me lo sono perso, come anche le bbs, nel senso che dopo la fase 'home' ho fatto una lunga pausa (anche a correre dietro al pubblico femminile restato fuori da irc, allora esisteva!) mi sono ributtato a bomba a metà '90, quando gli strumenti stavano già mutando. il mio 'facebook' fu usenet

non escludo di riscoprire la cosa cmq, anche se la 'frenesia' delle chat affollate non mi ha mai attirato troppo, e i social attuali non mi hanno visto e non mi vedranno neanche di striscio
Eress15 Ottobre 2018, 21:47 #8
Non so voi, ma per me il primo originale MSN Messenger resta il migliore di tutti, tutte le opzioni, le condivisioni rapide di file, i segnali, i trilli, emoticons personalizzabili ecc.. Molte belle amicizie anche durature, e non mancavano certo i contatti femmine, assolutamente reali perché ammirate spesso in cam, dall'Italia come dell'estero, a volte seguiti da incontri reali Da circa 20 anni fa e fino a qualche anno fa, prima dell'esplosione di sti stracazzi di social, MSN Messenger e poi il primo Live Messenger erano il top in tutti i sensi, un vero mondo a parte su internet. Ora non esiste neanche lontanamente nulla del genere, e non esisterà mai più. Quanto me la sono spassata con Messenger...
gimenez7515 Ottobre 2018, 21:58 #9
Per non parlare del fatto che ci si scaricava il mondo
icoborg15 Ottobre 2018, 22:13 #10
Originariamente inviato da: Knive`s
/ignore nick*
mIRC miglior programma per la rete IRC. MiraBot, il mirc-bot più sfruttato e posseduto (in senso stretto ''Il mio, l' ho fatto io'') nella rete. Il bello o brutto che fosse era che gli cambiavano quattro colori e lo spacciavano per proprio e le domande del trivia eran sempre le stesse per tutti. Ma LOL!


io ricordo un episodio fantozziano....

stavo cazzeggiando su napster con un amico scaricando brevi sketch in mp3 di banfi...uno che aveva dei file fa partire la chat e mi chiede m o f....
la cosa che mi ha fatto sempre ridere e' come mai una ragazza avrebbe dovuto scaricare banfi che grida LAMADONNADELL'INCORONETA.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^