Burger King spiega la Net Neutrality con il mitico Whopper

Burger King spiega la Net Neutrality con il mitico Whopper

La campagna di Burger King per sensibilizzare gli utenti a favore della Net Neutrality è semplicemente geniale. Ecco il video che punta a divenire virale

di pubblicata il , alle 19:01 nel canale Web
 

Burger King ha rilasciato un video geniale in cui viene mostrato uno scherzo fatto ad alcuni ignari clienti per mostrare gli effetti potenziali delle nuove regole della FCC contro la net neutrality. Nel video si parla di Whopper neutrality utilizzando come protagonista uno dei più celebri panini della compagnia: "Hanno votato per averla", dichiara uno degli impiegati della catena di fast food americana in risposta ad un cliente per niente soddisfatto dalle novità.

Nel video ai clienti vengono proposte diverse priorità per gli ordini: chi paga di più, fino a quasi 30 dollari per un panino, ottiene il servizio più rapido, mentre chi intende pagare meno entra in lista d'attesa occupando una bassa priorità a basso "mbps". Se in termini di connettività Mbps indica la velocità di connessione, misurata in Megabit/s, da Burger King la sigla rappresentava l'acronimo di "making burgers per second".

L'esperimento intende sensibilizzare gli utenti sulla net neutrality, un'iniziativa per rendere libera la fornitura di internet da eventuali colli di bottiglia imposti da provider e altre realtà: "La decisione di abrogare la net neutrality è un argomento caldo in America, ma non è semplice da capire per tutti", si legge nella descrizione del video. "Per questo Burger King ha creato Whopper Neutrality, un esperimento sociale che ne spiega gli effetti utilizzando termini che tutti possono capire".

Gli effetti della net neutrality spiegati con termini di tutti i giorni

Nel video chi paga meno deve aspettare da 15 a 20 minuti, a meno che non siano disposti a pagare molto di più per ricevere il servizio prioritario. I clienti, ignari dello scherzo, si sono mostrati sin da subito indignati: "È la cosa peggiore che mi è capitata di sentire", ha esclamato uno di essi, e nell'allegoria del video sarebbe lo stesso pensiero che avrebbero se capissero nella realtà dei fatti i potenziali effetti dell'abrogazione delle leggi sulla net neutrality.

Negli Stati Uniti le nuove direttive non sono ancora state applicate, con 30 senatori che stanno progettando di bloccare la manovra della FCC insieme a Internet Association che, separatamente, intende organizzare un processo nei confronti della decisione. Burger King consiglia infine di firmare una petizione su change.org, perché internet dovrebbe essere come il Whopper: uguale per tutti. Non c'è molto da dire: un'iniziativa di marketing assolutamente geniale, e utile.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

18 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
NickNaylor25 Gennaio 2018, 20:03 #1
quello che si vede nel video come provocazione esiste nella realtà da anni nei parchi divertimenti, con più paghi e con meno coda fai ( fastpass disney, gardaland express, flash pass mirabilandia etc)
oasis66625 Gennaio 2018, 20:35 #2
Americani ciccioni.
zerothehero25 Gennaio 2018, 22:54 #3
Idea simpatica.
In italia dovrebbero fare lo stesso ma con la legge della buona scuola e il jobs act.
Dam2125 Gennaio 2018, 23:01 #4
Originariamente inviato da: NickNaylor
quello che si vede nel video come provocazione esiste nella realtà da anni nei parchi divertimenti, con più paghi e con meno coda fai ( fastpass disney, gardaland express, flash pass mirabilandia etc)


Quante volte entri in un parco dei divertimenti in un anno? Una? Due magari? E facilmente non lo fai ogni anno.
Quante volte ti connetti ad internet in un giorno?
Paragone che non é nemmeno da porsi.

Originariamente inviato da: oasis666
Americani ciccioni.


Commento davvero intelligente...


Qui si parla di un problema serio, qualcosa che BK ha provato ad affrontare, facendosi un po' di pubblicità, per far capire quanto l'utente medio non abbia la minima idea di cosa possa succedere a breve ad internet negli USA, fortunatamente, in UE dovremmo essere un po' piú tutelati da questo punto di vista.
maxsy26 Gennaio 2018, 00:59 #5
ottima iniziativa di Burger king.
la neutralità non si tocca.
c'è bisogno anche di dirlo?
lucusta26 Gennaio 2018, 07:46 #6
Originariamente inviato da: Dam21
Quante volte entri in un parco dei divertimenti in un anno? Una? Due magari? E facilmente non lo fai ogni anno.
Quante volte ti connetti ad internet in un giorno?
Paragone che non é nemmeno da porsi.


L'esempio invece é pienamente calzante ed illustrativo, perché indica esattamente quello che li ha ispirati per riuscire a spremere ancora più soldi.

Americani ciccioni forse no, ma ingordi di sicuro

trovo quasi inutile aggiungere che qualsiasi cosa avvenga si rifletterà anche nelle nostre tasche, a meno di non dover usare più un solo server americano per l'istradamento.
Righostar26 Gennaio 2018, 09:23 #7
@dam21 Rimane comunque molto scorretto entrare in un parco dove fai la fila in base a quanto paghi! Credo che il parco stesso dovrebbe esprimere molta più uguaglianza è parità!
NickNaylor26 Gennaio 2018, 09:37 #8
Originariamente inviato da: Dam21
Quante volte entri in un parco dei divertimenti in un anno? Una? Due magari? E facilmente non lo fai ogni anno.
Quante volte ti connetti ad internet in un giorno?
Paragone che non é nemmeno da porsi.

il paragone che ho fatto è con la provocazione di burgerking, loro provano a spiegare la situazione della net neutrality con un esempio che considerano "distopico" quando è già la norma in molti contesti, tutto qui.
anche con le discoteche questa situazione la mettono in pratica da almeno 20 anni, la fila fuori è una trovata per dare la parvenza che il locale sia "in" e non perchè c'è un ingorgo in biglietteria o troppa gente dentro: i "vip" entrano subito mentre le persone comuni attendono in fila fino a quando qualcun altro non si aggiunge a questa.
Lor198126 Gennaio 2018, 11:12 #9
Praticamente quello che succede con l'assistenza di Tiscali: col numero a pagamento ti rispondono subito, altrimenti ti può crescere la barba bianca
kamon26 Gennaio 2018, 12:28 #10
Originariamente inviato da: maxsy
ottima iniziativa di Burger king.
la neutralità non si tocca.
c'è bisogno anche di dirlo?


Beh di fatto la hanno già abolita con il voto della fcc, solo ancora non hanno avuto il tempo di passare ai fatti... La speranza è che venga tutto bloccato, ma al momento la decisione è già presa.

Originariamente inviato da: Righostar
@dam21 Rimane comunque molto scorretto entrare in un parco dove fai la fila in base a quanto paghi! Credo che il parco stesso dovrebbe esprimere molta più uguaglianza è parità!


E allora le poste? che se hai l'app puoi saltare la fila... Sai i pensionati incazzati a vedere la gente che passa avanti?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^