Bitcoin, non solo El Salvador: in Argentina si avanza la proposta di pagare i salari in BTC

Bitcoin, non solo El Salvador: in Argentina si avanza la proposta di pagare i salari in BTC

Un deputato argentino ha proposto un disegno di legge per il pagamento dei salari in Bitcoin come misura per fronteggiare la galoppante inflazione nel Paese

di pubblicata il , alle 14:31 nel canale Web
Bitcoin
 

Non solo El Salvador tra i paesi latinoamericani ad essere interessati alle criptovalute: nei giorni scorsi il deputato argentino José Luis Ramón ha avanato un disegno di legge che, se approvato, consentirà alle imprese di pagare i propri dipendenti in Bitcoin.

Secondo quanto proposto i lavoratori dipendenti potranno scegliere di ricevere i salari in Bitcoin, in toto o in parte. Non si tratterebbe quindi di una misura obbligatoria, ma a scelta dei lavoratori. Secondo Ramón l'obiettivo principale della proposta è rafforzare l'economia argentina e consentire ai cittadini di "preservare il potere d'acquisto della loro remunerazione". Del resto il peso argentino ha sofferto di un vertiginoso tasso di inflazione: negli ultimi dodici è stato registrato un tasso pari al 48,8%, mentre nel primo semestre 2021 l'inflazione è scesa "solo" attorno al 25%.

Sono queste esigenze che hanno fatto nascere, secondo il deputato argentino, la proposta di consentire il pagamento di stipendi in Bitcoin. Il politico afferma che c'è un forte desiderio di promuovere una maggiore autonomia salariale senza esporre la situazione ad abusi o compromettere i diritti individuali.

Ramón rappresenta la provincia di Mendoza ed è uno dei 10 membri del congresso a rappresentanza dell'area geografica. L'ordinamento dello Stato prevede 72 senatori e 257 membri dell Congresso. Il disegno di legge dovrà essere ovviamente votato dalla maggioranza perché possa essere successivamente approvato. Prima che il disegno di legge possa essere convertito in legge le due camere devono darne lettura comune e inviarlo al presidente Alberto Fernández perché venga approvato. Un iter molto lungo, il cui esito non è per nulla scontato.

A differenza di El Salvador però, dove a quanto pare la maggior parte della popolazione non conosce cosa siano le criptovalute, in Argentina molti cittadini hanno speculato in questo mercato o lo sfruttano per convertire i peso in dollari passando prima per Bitcoin e risparmiare sulle commissioni di cambio.

73 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
alexfri10 Luglio 2021, 14:52 #1
Niente da fare... sti bitcoin a parte pochissimi speculatori bravi e/o fortunati, per la stragrande maggioranza della gente é solo un modo per essere incul#ta nelle maniere piu disparate e fantasiose. Ma del resto é nell'animo umano ogni volta che si presenta un cambiamento usarlo per levare agli altri e prendere per se stessi.
tallines10 Luglio 2021, 15:04 #2
Originariamente inviato da: alexfri
Niente da fare... sti bitcoin a parte pochissimi speculatori bravi e/o fortunati, per la stragrande maggioranza della gente é solo un modo per essere incul#ta nelle maniere piu disparate e fantasiose. Ma del resto é nell'animo umano ogni volta che si presenta un cambiamento usarlo per levare agli altri e prendere per se stessi.

Quoto .
dado197910 Luglio 2021, 15:10 #3
Quelli che ogni 10 anni falliscono.
Ma cercare di fare le cose seriamente no?
agonauta7810 Luglio 2021, 15:57 #4
Insomma, tutti stati in bancarotta
ulk10 Luglio 2021, 16:33 #5
Originariamente inviato da: dado1979
Quelli che ogni 10 anni falliscono.
Ma cercare di fare le cose seriamente no?


Originariamente inviato da: agonauta78
Insomma, tutti stati in bancarotta




Da segnarselo per quando cercheranno di proporlo qui in Italia...
sminatore10 Luglio 2021, 17:25 #6
Originariamente inviato da: alexfri
Niente da fare... sti bitcoin a parte pochissimi speculatori bravi e/o fortunati, per la stragrande maggioranza della gente é solo un modo per essere incul#ta nelle maniere piu disparate e fantasiose. Ma del resto é nell'animo umano ogni volta che si presenta un cambiamento usarlo per levare agli altri e prendere per se stessi.


Forse ti è sfuggita quella parte dell'articolo in cui ti spiega che il peao Argentino ha avuto un tasso di svalutazione del 48% nell'ultimo decennio.
Beh si, essere pagati con il peso è un affare, soprattutto se si vuole mettere qualcosa da parte per il futuro
Piedone111310 Luglio 2021, 17:58 #7
Originariamente inviato da: sminatore
Forse ti è sfuggita quella parte dell'articolo in cui ti spiega che il peao Argentino ha avuto un tasso di svalutazione del 48% nell'ultimo decennio.
Beh si, essere pagati con quella moneta si che è un affare invece soprattutto se si vuole mettere qualcosa da parte per il futuro


E perché btc e non dollari, yen o euro?
Btc ha senso e valore fintanto che queste 3 monete saranno su.
Nel momento in cui cade la prima, i btc subiranno un balzo verso l'alto mostruoso, per poi andare a uniformarsi al resto perché nessuno avrà sufficienti soldi per acquistarne.
omerook10 Luglio 2021, 18:29 #8
Originariamente inviato da: sminatore
Forse ti è sfuggita quella parte dell'articolo in cui ti spiega che il peao Argentino ha avuto un tasso di svalutazione del 48% nell'ultimo decennio.
Beh si, essere pagati con il peso è un affare, soprattutto se si vuole mettere qualcosa da parte per il futuro


Si perche tu sai se tra 20 anni esisteranno ancora i btc?
Allota meglio essere pagati gettoni d'oro.
Gringo [ITF]10 Luglio 2021, 18:36 #9
Peao Argentino ha avuto un tasso di svalutazione del 48% nell'ultimo decennio.


Se prendiamo il Bitcoin e non guardassimo lo storico globale ma di quest'anno, potremmo dire che si è svalutato del 50%.
In pratica vi paghiamo in biglietti della lotteria, e diventerete tutti ricchi.
omerook10 Luglio 2021, 18:49 #10
Poi si vendono il fatto che i btc sono disponibili in un numero finito, cosa che dovrebbe dare l'idea di un bene limitato, ma pubblicizzano poco che alla bisogna é frazionabile all' infinito quindi non ce nessun limite reale imposto se non nel nome.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^