Bezos: Amazon ha 100 milioni di utenti iscritti al Prime

Bezos: Amazon ha 100 milioni di utenti iscritti al Prime

Lo stesso Bezos ha rivelato il numero ufficiale: il servizio Amazon Prime conta adesso ben 100 milioni di utenti abbonati

di pubblicata il , alle 13:21 nel canale Web
Amazon
 

Jeff Bezos ha appena rilasciato la sua lettera annuale agli azionisti rivelando che Amazon Prime ha superato la soglia dei 100 milioni di utenti iscritti in tutto il mondo. Prime nasceva 13 anni fa e nel tempo è cresciuto parecchio non solo nel numero degli abbonati, ma anche dei servizi offerti: solo nel 2017 Amazon ha consegnato oltre 5 miliardi di oggetti nel mondo, e il raggiungimento del traguardo su Prime dipende, secondo la compagnia, dall'espansione operata in nuovi paesi.

Secondo le ultime stime non ufficiali del mese di febbraio, Amazon Prime aveva fra i 60 e i 90 milioni di utenti iscritti. Amazon non aveva rilasciato informazioni in merito, ma adesso che lo ha fatto all'interno di una nota firmata da Bezos ha placato tutti i dubbi sul successo dell'iniziativa: 100 milioni di membri in tutto il mondo è un risultato enorme, soprattutto se si considera che il costo annuo non è bassissimo: negli Stati Uniti, ad esempio, è di 99 dollari l'anno.

Noi italiani siamo molto più fortunati, anche in seguito al recente aumento nel costo del servizio: fino a poco tempo fa si pagava 19,99 euro annui, mentre dal 4 aprile scorso il costo è di 36 euro ogni anno. Prime costa 79 sterline in Gran Bretagna, 49 euro in Francia, 69 euro in Germania e, ovviamente, in ogni paese include una suite di servizi diversa, fra spedizioni rapide gratuite sulla piattaforma di e-commerce, servizi di streaming e di cloud storage, e altro.

Nella lettera si leggono altre considerazioni fatte da Bezos in relazione ai servizi proposti dalla sua società: Amazon Music continua a crescere rapidamente e ha "decine di milioni" di abbonati iscritti. Ha inoltre dichiarato che negli ultimi sei mesi è stata raddoppiata la base d'utenza del servizio di streaming musicale: in contrapposizione, Spotify e Apple Music - che sono i concorrenti diretti - hanno rispettivamente 71 e 36 milioni di utenti paganti.

"Quest'anno segna il ventesimo anniversario dalla nostra prima lettera agli azionisti, e i nostri valori fondamentali e il nostro approccio sono rimasti invariati", si legge nella lettera. "Continuiamo a voler essere la compagnia più rivolta al cliente sulla Terra, e riconosciamo che questa non sia una sfida semplice. Sappiamo che abbiamo ancora un ampio margine per migliorare, e troviamo tantissima energia nelle tante sfide e opportunità che ci sono di fronte a noi".

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

17 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
giovanni6919 Aprile 2018, 13:42 #1
Dunque, come puoi permetterti di farne a meno?! Non vorrai essere diverso dagli altri... Iscriviti, rinnova pagando molto di più per servizi che non ti servono magari e... paga!
mattia.l19 Aprile 2018, 13:46 #2
visto il tipo di supporto al cliente (rimborsati 100€ per una macchinetta del caffè senza garanzia e restituzione a carico loro) li pago volentieri quei 39€
29Leonardo19 Aprile 2018, 13:52 #3
Originariamente inviato da: mattia.l
visto il tipo di supporto al cliente (rimborsati 100€ per una macchinetta del caffè senza garanzia e restituzione a carico loro) li pago volentieri quei 39€


avresti lo stesso trattamento anche senza prime.
Goofy Goober19 Aprile 2018, 14:21 #4
Il grosso problema che fa davvero infastidire è che ormai il senso del Prime, ossia le spedizioni in 1gg gratis, stanno via via morendo.

Non so se a causa dell'uso massivo delle poste come corriere, o per altro.

Ma negli anni sono passato da avere consegne in 1gg SENZA PRIME, a pagare il Prime quando le consegne hanno iniziato ad esser 2-3gg, a pagare il Prime e NON avere le consegne in 1gg in molti casi.

Ormai Amazon mi manda l'email di avviso con le scuse per mancata consegna in 1gg anche quando la consegna arriva regolarmente in 1gg. Sembra quasi mettano in conto che non si fidano più di garantire la consegna rapida.

E, alla fine di tutto questo, la cosa peggiore di tutte è che aumenta il prezzo del Prime senza poter discernere il servizio di consegna rapida dagli altri servizi inclusi (Video, Cloud etc).

Per cui, chi era Prime perchè voleva le spedizioni rapide gratis, sta perdendo questo servizio pagando più di prima.
Sinceramente non so se continuerò a tenere attivo l'abbonamento... Quando uscirà una nuova stagione di Gran Tour e di The Man in the High Castle (unici aspetti positivi per me trovati in Prime Video), piuttosto faccio il mensile, me le guardo, e disdico.
Wonder19 Aprile 2018, 14:28 #5
Ha 100 milioni di utenti che pisciano nelle bottigliette mentre guardano amazon prime ahahahah
KappaEA19 Aprile 2018, 14:29 #6
Credo che sia la migliore spesa che faccio ogni anno.
Pagare 39€ per un assistenza così, sconti, consegne rapide e gratuite... assolutamente si nel mio caso
Giuss19 Aprile 2018, 14:43 #7
Io non lo ho e non mi interessa minimamente farlo.

L'unica cosa che potrebbe avere senso sono le spese gratuite anche al di sotto dei 29 euro, ma alla fine cerco sempre di mettere insieme più oggetti per superare quella cifra.

Gli altri servizi non giustificano la spesa.
Giuss19 Aprile 2018, 14:44 #8
Originariamente inviato da: mattia.l
visto il tipo di supporto al cliente (rimborsati 100€ per una macchinetta del caffè senza garanzia e restituzione a carico loro) li pago volentieri quei 39€


Originariamente inviato da: 29Leonardo
avresti lo stesso trattamento anche senza prime.


Infatti ho avuto un rimborso di 300 per un telefono senza avere il prime. Basta che l'oggetto sia venduto da Amazon e non da venditori terzi.
obogsic19 Aprile 2018, 14:56 #9
Fanno distinzione nelle politiche di assistenza tra utente prime e non prime. Ciò non toglie che generalmente Amazon sia accomodante con tutti.
Io l'ho sottoscritto per la prima volta poco prima dell'aumento.
Ad oggi non è che ne trovi grande giovamento. La velocità della consegna mi interessa relativamente, la gratuità invece mi sto rendendo conto che spesso è farlocca perché le cose "prime" costano più del normale. Unica cosa che conviene comprare sono dvd e bluray per ora, con prezzi allineati alla concorrenza (e nemmeno sempre).
I servizi complementari sono discutibili.
Prime video ha roba vecchissima o addirittura sottotitolata. Sto guardando la 1a serie de "l'attacco dei giganti" in audio giapponese e sottotitoli italiani nonostante da tempi sia disponibile la versione italiana.
I film sono tutti vecchi.
Twitch prime non mi interessa e comunque regala, per ora, giochi vecchissimi o indie da pochissimo.
La cosa interessante è lo spazio per l'upload delle foto illimitato che non ho ancora usato.
Diciamo che, ad oggi, per 20 euro ne vale ancora la pena. A 36 non lo rinnoverò a meno di miglioramenti in questo anno.
Marko#8819 Aprile 2018, 15:18 #10
Originariamente inviato da: Goofy Goober
Il grosso problema che fa davvero infastidire è che ormai il senso del Prime, ossia le spedizioni in 1gg gratis, stanno via via morendo.

Non so se a causa dell'uso massivo delle poste come corriere, o per altro.

Ma negli anni sono passato da avere consegne in 1gg SENZA PRIME, a pagare il Prime quando le consegne hanno iniziato ad esser 2-3gg, a pagare il Prime e NON avere le consegne in 1gg in molti casi.

Ormai Amazon mi manda l'email di avviso con le scuse per mancata consegna in 1gg anche quando la consegna arriva regolarmente in 1gg. Sembra quasi mettano in conto che non si fidano più di garantire la consegna rapida.

E, alla fine di tutto questo, la cosa peggiore di tutte è che aumenta il prezzo del Prime senza poter discernere il servizio di consegna rapida dagli altri servizi inclusi (Video, Cloud etc).

Per cui, chi era Prime perchè voleva le spedizioni rapide gratis, sta perdendo questo servizio pagando più di prima.
Sinceramente non so se continuerò a tenere attivo l'abbonamento... Quando uscirà una nuova stagione di Gran Tour e di The Man in the High Castle (unici aspetti positivi per me trovati in Prime Video), piuttosto faccio il mensile, me le guardo, e disdico.


Nella mia zona è così. Usano sempre più spesso le poste o SDA e sempre più spesso la roba non è puntuale. Io sarò Prime fino a gennaio prossimo, poi ho disdetto il rinnovo. Vedremo nel corso dei prossimi mesi...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^