Attacchi a Google dalla Cina: individuato il responsabile?

Attacchi a Google dalla Cina: individuato il responsabile?

Sarebbero stati individuati alcuni indizi utili all'identificazione del responsabile dei ben noti attacchi all'infrastruttura di Google

di pubblicata il , alle 15:29 nel canale Web
Google
 
Qualche tempo fa Google segnalò varie intrusioni nei propri sistemi informatici ad opera di utenti cinesi e da tale evento la situazione si è parecchio evoluta: si è ad esempio scoperto che gli attacchi hanno interessato anche altre società occidentali e la questione è presto passata dal piano tecnico e della sicurezza informatica a quello della diplomazia e della politica.

Il governo americano è entrato prepotentemente nella questione chiedendo spiegazioni e dettagli sull'accaduto alle autorità cinesi. In realtà da Pechino sono arrivate ben poche novità: il fatto è stato ridimensionato da parte delle autorità le quali hanno anche preso le distanze da tali accadimenti.

Le indagini da parte degli enti governativi americani non si sono però arrestate e negli ultimi giorni hanno portato all'identificazione del potenziale autore di tali attacchi: è stata individuata la postazione (un'università) da cui le varie attività sono state condotte e, pare, anche l'identità del potenziale autore. A quest'ultimo si sarebbe giunti incrociando i dettagli relativi al codice utilizzato per gli attacchi - precedentemente condiviso su un forum - e l'indirizzo IP.

Sarebbero questi i fatti riportati da varie fonti online americane. La vicenda è ovviamente ancora tutta da chiarire poichè quella fino ad ora descritta è solo la versione occidentale; da Pechino potrebbe arrivare l'ennesima smentita con levata di scudi, ma come già detta questa vicenda si allontana sempre più dal piano tecnologico e del business avvicinandosi a gran velocità alla sfera politica.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

51 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Paganetor22 Febbraio 2010, 15:32 #1
non è che sono ancora incazzati per la storia dell'incontro di Obama col Dalai Lama?
Children of Bodom22 Febbraio 2010, 15:41 #2
secondo me è una balla che il responsabile è stato scoperto.secondo voi un utente che è in grado di hackare l'infrastruttura google non usa un minimo di programma per nascondere o mascherare l'indirizzo ip?ma dai
fabri8522 Febbraio 2010, 15:46 #3
commento #2

solo il verbo (hackare) che hai utilizzato la dice lunga sull'intelligenza del tuo intervento...
Children of Bodom22 Febbraio 2010, 15:48 #4
Originariamente inviato da: fabri85
commento #2

solo il verbo (hackare) che hai utilizzato la dice lunga sull'intelligenza del tuo intervento...
bè comunque ci sono stati degli attacchi all'infrastruttra google.se non è un hack poco ci manca.per quanto riguarda l'intelligenza dei miei interventi,non ti permetto di dire niente.se hai qualcosa da dirmi scrivimela in pm che ti rispondo a tono
Damaged_brain22 Febbraio 2010, 15:53 #5
Originariamente inviato da: fabri85
commento #2

solo il verbo (hackare) che hai utilizzato la dice lunga sull'intelligenza del tuo intervento...


SCONCERTANTE... sempre pronti a gettare fango su altra gente.
perchè invece di insultare gli altri, non fai un commento serio e ci "illumnini" con la tua opinione?

Per tornare On, direi invece che l'attacco probabilmente è stato pilotato dal governo (anche per via delle recenti tensioni google-cina e nno solo per il dalai lama). Il malcapitato di turno potrebbe essere un capro espiatorio.
DjBaldux22 Febbraio 2010, 15:56 #6
Immagino che intendesse dire che si dice hackerare, e non hackare
Poi tanto sono entrambi italianizzazioni, quindi non ha senso
BrightSoul22 Febbraio 2010, 16:02 #7
mmmh credo che intendesse dire che per violare un sistema bisogna fare cracking e non hacking?
DjBaldux22 Febbraio 2010, 16:08 #8
Probabile, magari ce lo dice lui dopo
Stappern22 Febbraio 2010, 16:09 #9
a parte questo e poi non è che un hacker( o cracker in questo caso) è una mago che puo semplicemente "nascondere" il suo indirizzo ip...... alla fine piu che farlo saltare con qualche proxi di qua e di la non puo fare e con un attenta ricerca si risale sempre al pc principale
DjBaldux22 Febbraio 2010, 16:19 #10
Volevo chiedervi una cosa che mi è venuta in mente, e data la mia ignoranza non so

Se un hacker si connette da una rete tipo quelle delle università, che traccia rimane? Cioè nel senso l'ip è della connessione, se lui sfrutta una connessione non sua, come fanno a scoprirlo?

Ciao

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^