Aperte le vendite per i domini .XXX

Aperte le vendite per i domini .XXX

Aprono le vendite per i domini .xxx, niente corsa alla registrazione. Una regolamentazione chiara fissa i tempi per le operazioni di sottoscrizione e da' diritto di prelazione alle aziende

di pubblicata il , alle 10:33 nel canale Web
 

A partire da oggi i proprietari di domini e i detentori di marchi avranno la possibilità di registrare l'estensione .xxx del proprio portale. I'ICM Registry ha deciso di diffondere e creare l'estensione .xxx per un motivo piuttosto semplice: fornire una identificazione chiara all'utente finale del contenuto presente sulla pagina. Così come avviene per il .gov ora, che definisce i portali governativi, il .xxx diventerà l'identificativo per i siti con materiale per adulti.

ICM spiega, nel video che proponiamo a seguire, quali siano i metodi scelti per le registrazioni dei domini:

A partire da oggi, quindi, ci sarà una finestra di 50 giorni in cui ogni azienda potrà rivendicare il dominio legato al suo nome: società di calibro internazionale, che non vogliono vedere associato il proprio marchio a siti con contenuti per adulti, avranno il diritto di prelazione. Facciamo un esempio pratico.; un colosso mondiale come Coca-cola, difficilmente vorrà vedere un Coca-cola.xxx con contenuti di un certo tipo. Per evitare allora una corsa al tempo, in cui vige la politica del "chi prima arriva meglio alloggia", verrà offerta allora la possibilità, per 50 giorni, di registrare tale dominio.

Passati i 50 giorni (dal 7 Settembre al 28 Ottobre) sarà poi la volta di una finestra di 17 giorni in cui i domini saranno venduti esclusivamente alle aziende dell'intrattenimento per adulti.

Stuart Lawley, CEO di ICM Registry, ha affermato che la registrazione del dominio .xxx costerà circa 200 dollari e, a differenza di quanto succede per i domini normali cui è necessario un pagamento annuale di circa 50 dollari, questa quota andrà versata solo una volta. A partire dall'8 di Novembre la registrazione sarà aperta a tutti. Per maggiori informazioni rimandiamo tutti gli interessati al sito ICM.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

46 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
diabolik198107 Settembre 2011, 10:48 #1
A quando un www.hwupgrade.xxx ???
SpyroTSK07 Settembre 2011, 10:54 #2
Si ma non basta fare i domini appositi XXX bisognerebbe vietare a tutti i registrar di poter depositare le richieste per i domini com, net, org, co.uk, it, ecc... alle aziende pornografiche.

In questa maniera diventa MOLTO più facile filtrare i contenuti per i minori e si avrebbe finalmente un pò più di ordine.

Per esempio, i .com (come i .biz) sarebbero nati SOLO per le aziende, mentre ora li registrano cani e porci, un pò come i .net dovrebbero essere solo per gli ISP o aziende che rientrano nel settore delle reti informatiche.
WarSide07 Settembre 2011, 11:00 #3
Originariamente inviato da: SpyroTSK
Si ma non basta fare i domini appositi XXX bisognerebbe vietare a tutti i registrar di poter depositare le richieste per i domini com, net, org, co.uk, it, ecc... alle aziende pornografiche.

In questa maniera diventa MOLTO più facile filtrare i contenuti per i minori e si avrebbe finalmente un pò più di ordine.

Per esempio, i .com (come i .biz) sarebbero nati SOLO per le aziende, mentre ora li registrano cani e porci, un pò come i .net dovrebbero essere solo per gli ISP o aziende che rientrano nel settore delle reti informatiche.


Non sono così idioti, perché, se obbligassero a farlo, i siti porn mondiali perderebbero la metà del loro traffico, perché sarebbe per tutti i sysadmin delle aziende uno scherzo mettere una regoletta nel firewall, bloccare tutti i domini ".xxx" e, di conseguenza, tutti i siti porn

E dato che "internet is for porn", capite bene che le lobby che ci sono dietro non approverebbero per niente.
Rubberick07 Settembre 2011, 11:02 #4
Originariamente inviato da: SpyroTSK
Si ma non basta fare i domini appositi XXX bisognerebbe vietare a tutti i registrar di poter depositare le richieste per i domini com, net, org, co.uk, it, ecc... alle aziende pornografiche.

In questa maniera diventa MOLTO più facile filtrare i contenuti per i minori e si avrebbe finalmente un pò più di ordine.

Per esempio, i .com (come i .biz) sarebbero nati SOLO per le aziende, mentre ora li registrano cani e porci, un pò come i .net dovrebbero essere solo per gli ISP o aziende che rientrano nel settore delle reti informatiche.


bravo geniaccio... se poi fai cosi' puoi anche dire addio al porno su internet perchè sarà pieno li fuori di sedicenti provider e sysadmin pronti a bloccare l'accesso all'estensione .xxx

imho lo compreranno in massa per farci da redirect ma non esiste per gli operatori del settore di abbandonare i domini generici, altrimenti le industrie del porno possono anche abbondantemente chiudere x via del traffico deviato
!fazz07 Settembre 2011, 11:11 #5
Originariamente inviato da: Rubberick
bravo geniaccio... se poi fai cosi' puoi anche dire addio al porno su internet perchè sarà pieno li fuori di sedicenti provider e sysadmin pronti a bloccare l'accesso all'estensione .xxx

imho lo compreranno in massa per farci da redirect ma non esiste per gli operatori del settore di abbandonare i domini generici, altrimenti le industrie del porno possono anche abbondantemente chiudere x via del traffico deviato


e ci mancherebbe anche che un sysadmin non bloccasse tali domini
Dumah Brazorf07 Settembre 2011, 11:19 #6
Icona d'annata eh burgà?
Cfranco07 Settembre 2011, 11:26 #7
Originariamente inviato da: SpyroTSK
Si ma non basta fare i domini appositi XXX bisognerebbe vietare a tutti i registrar di poter depositare le richieste per i domini com, net, org, co.uk, it, ecc... alle aziende pornografiche.

In questa maniera diventa MOLTO più facile filtrare i contenuti per i minori e si avrebbe finalmente un pò più di ordine.


Quando leggo la parola "ordine" mi viene un brivido lungo la schiena ...
E non c' è neanche da aspettare troppo per vedere perchè questo è solo un passo per la censura totale
http://server-hosting-web.blogspot....no-bannati.html
Rubberick07 Settembre 2011, 11:48 #8
Originariamente inviato da: Cfranco
Quando leggo la parola "ordine" mi viene un brivido lungo la schiena ...
E non c' è neanche da aspettare troppo per vedere perchè questo è solo un passo per la censura totale
http://server-hosting-web.blogspot....no-bannati.html


appunto... secondo me sta cosa degli xxx e' solo una cavolata per farsi un pò di soldi sulle spalle di aziende che col porno non c'entrano niente ma che saranno costrette a fare la corsa per registrare domini dei loro brand

poi le aziende del settore + che redirect non faranno

potrebbero essere sbloccati nel caso particolare di qualche servizio esterno (salvo poi whitelistare solo quello) con nome particolare del tipo del.icio.us

ma mi viene difficile immaginare qualcosa che possa finire in xxx ^^'
abla07 Settembre 2011, 11:52 #9
Originariamente inviato da: Dumah Brazorf
Icona d'annata eh burgà?


matic07 Settembre 2011, 12:05 #10
Buona la scelta del domino, almeno la X è comoda da digitare con la mano sinistra...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^