Anche Quentin Tarantino ricorre agli NFT per distribuire materiale inedito di Pulp Fiction

Anche Quentin Tarantino ricorre agli NFT per distribuire materiale inedito di Pulp Fiction

La raccolta di token non fungibili, che verrà eseguita sulla blockchain di Secret Network, conterrà estratti della sceneggiatura di Pulp Fiction inediti e commenti del regista Quentin Tarantino

di pubblicata il , alle 17:01 nel canale Web
 

Pulp Fiction è considerato da molti appassionati di cinema come uno dei migliori film di tutti i tempi. E adesso, come moltissimi altri elementi della cultura contemporanea, non sfugge al richiamo del mondo degli NFT. Quentin Tarantino, infatti, rilascerà alcuni estratti inediti della sceneggiatura e nuovi commenti personali su Pulp Fiction in forma esclusiva tramite NFT.

Anche Quentin Tarantino si lascia sedurre dagli NFT

"Sono entusiasta di presentare queste scene esclusive di Pulp Fiction", ha detto Tarantino. Il film originale, che ha incassato circa 214 milioni di dollari al botteghino, ha portato Tarantino all'Oscar per la migliore sceneggiatura nel 1994. La collezione verrà eseguita sulla blockchain di Secret Network, che consente di possedere, noleggiare e vendere privatamente contenuti esclusivi.

Pulp Fiction

"Se gli NFT di Secret permettono di condividere qualcosa di specifico con coloro che lo acquistano, allora voglio condividere qualcosa che sia estremamente prezioso per me, estremamente prezioso nella cultura pop e che non è mai stato visto prima", ha detto il regista.

Gli NFT sono un particolare tipo di contenuto digitale molto in voga nel recente periodo, visualizzabile solo dal proprietario. Inoltre, la risorsa così trasmessa non può in nessun modo essere resa pubblica. "Se sono un artista e sto pubblicando un'opera d'arte, non devo rivelarla al mondo intero, ma posso pubblicarla in maniera selettiva" spiega Guy Zyskind, co-fondatore di Secret Network.

La collezione Pulp Fiction NFT sarà messa all'asta su OpenSea, ma deve ancora essere comunicata la data ufficiale del debutto. Tantissimi protagonisti della cultura contemporanea stanno pensando agli NFT per veicolare i loro contenuti, tra questi il maestro Giapponese Katsushika Hokusai, lo chef Simone Finetti, il Corriere della Sera, la Lamborghini, la Juventus e Lionel Messi. È impressionante come le tecnologie di blockchain stiano convogliando investimenti da figure appartenenti alla cultura di massa in cambio, evidentemente, della garanzia di lauti guadagni o, perlomeno, di un modo innovativo di distribuire i contenuti.

7 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Gringo [ITF]02 Novembre 2021, 17:46 #1
Ci siamo finalmente, ogniuno potrà vedere i film in base a quanto potrà essere estorto ad personam.

Una volta ci stavano i Director Cut
il futuro sarà la visione privata ad personam al prezzo d'asta.

Che mondo di M...iracoli Crittografici.
agonauta7803 Novembre 2021, 07:43 #2
In realtà non cambia nulla per nessuno. Semplicemente ci sono dei polli disposti a pagare cifre impossibili per qualcosa di digitale che non esiste.
Gringo [ITF]03 Novembre 2021, 08:36 #3
agonauta7803 Novembre 2021, 07:43#2
In realtà non cambia nulla per nessuno. Semplicemente ci sono dei polli disposti a pagare cifre impossibili per qualcosa di digitale che non esiste.


No in realtà riceverà dei "Pezzi Inediti" quindi materiale che di norma si utilizza per ricreare quei "20min" in più di film ecc.. solo che a differenza di una "Nuova Edizione" sarà venduta solo a pochi disposti a pagare di più (molto di più e avranno l'atto di Autenticità NFT, in pratica vendono un Centinaio di "Director Cut's" a pochi.
danylo03 Novembre 2021, 10:12 #4
Non c'e' niente di strano che tutti si buttino a vendere NFT.
Per chi vende sono soldi facili, senza rischi.
I problemi sono tutti dalla parte del compratore
Gringo [ITF]03 Novembre 2021, 12:22 #5
I problemi sono tutti dalla parte del compratore


.... Applicano il modello RTX a tutto il mercato, vuoi un film ....
.... Mettiti in coda a fare offerte per vincere l'asta e poter avere l'episodio finale di Beautifull, che sarà disponibile in solo 100 copie..... Firmate NFT.

Prevedo cifre astronomiche !
Saturn03 Novembre 2021, 12:28 #6
Anche a Quentin Tarantino hanno rifilato "roba cattiva"...eh peccato, non spacciano più la "roba buona" di una volta !

A Tarantino "stai sereno" -cit. che sul mulo la gente continuerà a trovare TUTTO comunque, compresa la mia defunta nonna Peppina che smadonna con i ragazzini che giocano al pallone a mezzanotte !
Gringo [ITF]03 Novembre 2021, 13:05 #7
mulo

.... nooooooooo il dito sulla piaga !!!!
.... Voglio la Ninja 0.60c Aggiornata a 64Bit ....
.... ma Stulle non si muove più..... e fermo da un anno !

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^