Anche Opera Software esprime disappunto per Flash

Anche Opera Software esprime disappunto per Flash

La software house alle spalle del browser Opera condivide il pensiero di Apple e Microsoft: il futuro del web è negli standard aperti

di pubblicata il , alle 08:23 nel canale Web
AppleMicrosoft
 

Il dibattito su Flash Player continua ad infiammarsi. Dopo l'ormai famosa lettera aperta di Steve Jobs che ha toccato un nervo scoperto di Adobe, dopo le risposte del CEO di Adobe, Shantanu Narayen, dopo le dichiarazioni pro-HTML5 di Microsoft, è ora la volta di Opera Software che decide di prendere la parola sull'argomento.

Phillip Grønvold, product analyst per Opera, ha espresso il proprio parere in merito a Flash Player, riprendendo di fatto quanto sostenuto da Microsoft. Secondo Grønvold, Flash rappresenta al momento una tecnologia cruciale per il web di oggi e della quale, almeno per ora, non si può fare a meno se si vuole offrire una determinata esperienza d'uso all'utente, ma HTML5 rappresenta indiscutibilmente il futuro del web.

"Il futuro del web è negli standard aperti e Flash non è una tecnologia aperta" ha dichiarato Grønvold, ribadendo pertanto i concetti già espressi da Jobs. Non solo, Grønvold rincara la dose parlando dei consumi: "Flash ha e avrà i suoi scopi, così come Silverligh e altri, in particolare per i contenuti dinamici. Tuttavia non ha senso occupare risorse per usare Flash come contenitore di video. Puoi cuocere un uovo sui dispositivi dove avvi Flash e ci sarà una ragione per questo".

Insomma, quella che inizialmente sembrava essere una diatriba tra Apple e Adobe, sta ora assumendo proporzioni più ampie. L'impressione è che il disappunto verso Flash fosse un comune sentire tenuto taciuto per diverso tempo, in attesa che qualcuno gettasse il sasso nello stagno. A questo punto, con Adobe sotto fuoco incrociato, hanno ancora senso le parole di Narayan?

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

19 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
quiete10 Maggio 2010, 08:49 #1
adobe deve farsene una ragione, c'è poco da fare; al limite possono rendere flash aperto e snello
guyver10 Maggio 2010, 09:06 #2
Originariamente inviato da: Redazione di Hardware Upgrade
Link alla notizia: http://www.hwupgrade.it/news/softwa...lash_32512.html

"Il futuro del web è negli standard aperti e Flash non è una tecnologia aperta" ha dichiarato Grønvold, ribadendo pertanto i concetti già espressi da Jobs. Non solo, Grønvold rincara la dose parlando dei consumi: "Flash ha e avrà i suoi scopi, così come Silverligh e altri, in particolare per i contenuti dinamici. Tuttavia non ha senso occupare risorse per usare Flash come contenitore di video. Puoi cuocere un uovo sui dispositivi dove avvi Flash e ci sarà una ragione per questo".

Click sul link per visualizzare la notizia.


H264 mi sembra tutt' altro che aperto però...
e allora che si fa?
si cambia prigione perchè sembra più bella? e ha le sbarre d'oro... e se poi gratta gratta la prigione è di piombo?
Chi è che sa scrivere libri?
Pozzame10 Maggio 2010, 09:20 #3
Adobe ha fatto una grossa fesseria!
Se si impegnava a rendere più leggero Flash Player e a distribuirne per tempo le versioni per i vari SO, probabilmente nemmeno sarebbe uscito l'HTML5 a farle concorrenza.
Hanno tirato troppo la corda, e ora si è strappata. :-(
Chi è causa del proprio mal pianga se stesso!
Flash è suicidato, HTML5 ne prenderà il posto. Aperto o chiuso che sia...
Goofy Goober10 Maggio 2010, 09:27 #4
sinceramente mi farebbe piacere che in futuro il mio portatile la smettesse di andare a fuoco mentre guardo un video in bassa definizione via megavideo... attualmente con l'uso della CPU che ha le temperature schizzano alle stelle
tino8410 Maggio 2010, 09:30 #5
è interessante vedere come alcune delle maggiori aziende che fanno del closed source la loro politica aziendale attacchino flash in quanto non open.
io con gnash su debian ho meno problemi che non con il player adobe,quindi forse più che di tecnologia,sarebbe il caso di sviluppare un player adatto.che poi flash non sia il massimo,non lo si scopre oggi,quindi io reputo queste come chiacchere da marketing.
il bello è che tutti hanno mangiato con flash proponendo servizi,ed ora tutti a rigettarlo.,mah,sto pazzo mercato.
MaxP410 Maggio 2010, 10:33 #6
Originariamente inviato da: Pozzame
Adobe ha fatto una grossa fesseria!
...

Mah...

Se adobe apre le porte a Flash (e quindi a una miriade di applicazioni e giochini su web) non credi che AppStore ne potrebbe risentire?
moGio10 Maggio 2010, 10:44 #7
Beh... non si puo' limitarsi ad accusare flash di essere chiuso ed esoso di risorse senza proporre un'alternativa...

finche' manchera' un'alternativa valida sara' difficile fare a meno di flash, e se qualcuno non lo vuole implementare, non potra' che offrire un'esperienza limitata di navigazione sul web.

E' troppo facile dire: "flash e' esoso, flash e' chiuso, il futuro non e' cosi'"... e' come dire: "le automobili inquinano, le automobili consumano troppo, il futuro non e' cosi'", ma senza valide alternative continueremo ad usare le automobili...
Yaro8610 Maggio 2010, 10:48 #8
Originariamente inviato da: guyver
H264 mi sembra tutt' altro che aperto però...
e allora che si fa?
si cambia prigione perchè sembra più bella? e ha le sbarre d'oro... e se poi gratta gratta la prigione è di piombo?
Chi è che sa scrivere libri?



Qualche settimana fà ho visto un sample con risoluzione 720p su html5 che non era in H264. L'ho visto con Firefox senza problemi (la mia versione non supporta h264).
guyver10 Maggio 2010, 11:13 #9
Originariamente inviato da: Yaro86
Qualche settimana fà ho visto un sample con risoluzione 720p su html5 che non era in H264. L'ho visto con Firefox senza problemi (la mia versione non supporta h264).


probabilmente era in theora...
ma i detentori dei diritti su h264 hanno millantato violazioni sui brevetti quindi una possibile adozione su larga scala di theora è bloccata
Yaro8610 Maggio 2010, 11:22 #10
Originariamente inviato da: guyver
probabilmente era in theora...
ma i detentori dei diritti su h264 hanno millantato violazioni sui brevetti quindi una possibile adozione su larga scala di theora è bloccata


ON2 ha annunciato l'apertura del codec VP8 che sarà royalty free.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^