Amazon, multa di 10 milioni di euro per abuso di posizione dominante

Amazon, multa di 10 milioni di euro per abuso di posizione dominante

Succede in Francia, dove la multinazionale fondata da Bezos ha ricevuto una multa "senza precedenti" per abuso di posizione dominante

di pubblicata il , alle 18:21 nel canale Web
Amazon
 

Il Presidente francese Emmanuel Macron ha recentemente inaugurato un nuovo centro di distribuzione di Amazon a Parigi, tuttavia il colosso del commercio digitale sembra essere nei guai in Francia. Il Ministro dell'Economia Bruno Le Maire ha infatti depositato una denuncia nei confronti della compagnia americana per aver abusato della sua posizione dominante con clausole contrattuali opprimenti per i rivenditori.

A riportare la novità è Le Parisien, che scrive che la multa è di 10 milioni di euro, un'azione considerata "forte e senza precedenti" nei confronti della multinazionale: "La piattaforma impone una relazione non equilibrata con i propri rivenditori, che potrebbero così essere spinti verso la bancarotta", ha dichiarato un responsabile del ministero. Nello specifico la denuncia è rivolta al modo in cui i rivenditori devono rispondere a diversi criteri di adesione alla piattaforma.

Chi vende su Amazon deve infatti rispondere di diverse tipologie di problemi, come pacchi danneggiati, disservizi nella consegna e tempi di spedizione non rispettati. La multinazionale può infatti stabilire se allontanare il rivenditore della piattaforma se non rispetta le clausole, e può anche cambiare i contratti stipulati in ogni momento (richiedendo ad esempio tempi di consegna più rapidi) o sospendere il commerciante di terze parti per un periodo non meglio precisato.

Le Autorità francesi hanno indagato sull'operato di Amazon e di altri rivenditori online negli ultimi due anni, studiando le clausole contrattuali e ricevendo i pareri da circa 10 mila rivenditori presenti nella nazione. Sui forum ufficiali ci sono diversi post sulle minacce di cancellazione dell'account per violazioni minori e in un post si legge che una singola lamentela di un cliente riguardo un ritardo di consegna ha causato l'invio di un'email minacciosa da parte della piattaforma.

Nel post si legge che i rivenditori vengono trattati come "volgari subordinati", in un paese - la Francia - che recentemente ha dichiarato che Amazon Prime Now "potrebbe destabilizzare" l'economia nazionale danneggiando ristoranti e negozi di alimentari, fra i tanti. Allo stesso tempo Amazon è di gran lunga il maggior sito di e-commerce nel paese europeo, con 3,5 milioni di utenti giornalieri interessati a fare acquisti al suo interno.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

16 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Ork19 Dicembre 2017, 18:37 #1
effettivamente la multa "forte e senza precedenti" è paragonabile alla multa che prenderei per una sosta vietata.

Cosa da non dormire la notte.
matrix8319 Dicembre 2017, 19:01 #2
Qualcuno allora se ne accorge di come tratta i rivenditori...
le_mie_parole19 Dicembre 2017, 19:21 #3
non acquisto più su amazon da due anni almeno...ma non è che altri siano poi tanto meglio, il punto è che se i media continuano a parlarne è anche normale che tanti fanno acquisti da loro (spero almeno vi paghino per la pubblicità pure in radio o in tv si sente parlare di loro, per cui....cosa che a qualunque altro e-commerce non succede
tra l'altro i prezzi di amazon sono mediamente più alti per cui il servizio che danno te lo fanno pagare eccome, e inoltre c'è sempre la gabola di ricevere prodotti usati spacciati per nuovi
Vash8819 Dicembre 2017, 19:49 #4
Sorvegliare i giganti del web è giusto, perché hanno troppo potere e possono imporre clausole che violano "l'abuso di posizione dominante". I seller lasciano almeno il 15% del prezzo di vendita ad amazon.
AceGranger19 Dicembre 2017, 20:18 #5
Originariamente inviato da: matrix83
Qualcuno allora se ne accorge di come tratta i rivenditori...


"Chi vende su Amazon deve infatti rispondere di diverse tipologie di problemi,come pacchi danneggiati, disservizi nella consegna e tempi di spedizione non rispettati. "


praticamente li fa lavorare come dovrebbero .
tallines19 Dicembre 2017, 20:20 #6
Originariamente inviato da: Redazione di Hardware Upgrade
Link alla notizia: https://www.hwupgrade.it/news/web/a...ante_73049.html

Succede in Francia, dove la multinazionale fondata da Bezos ha ricevuto una multa "senza precedenti" per abuso di posizione dominante

I like, più questi >

4 OTTOBRE 2017

Amazon dovrà pagare 250 milioni di euro di tasse non versate al Lussemburgo


Lo ha deciso la Commissione Europea presieduta da Juncker, secondo cui il Lussemburgo – quando Juncker era primo ministro – avrebbe favorito Amazon

Paga la Francia, paga il Lussemburgo, poi altri..... ?

Paga l' Italia come da articolo della Redazione di Harware Upgrade Forum..........un pò di saldi vanno o andranno via.......

Amazon accetta di pagare 100 milioni di euro all'Italia: pace fatta con il Fisco
piefab20 Dicembre 2017, 08:47 #7
10 milioni Amazon li fa in 5 minuti...
lucusta20 Dicembre 2017, 10:46 #8
ai venditori nessuno li obbliga a fare un contratto con amazon.
qualora lo fanno, devono attenersi alla policy di vendita di amazon, che è addirittura piu' conservativa di quella legale, ma a differenza di questa la fanno valere, e pesantemente, anche con un solo reclamo.

anche da noi in italia c'e' la stessa lamentela, ma ci sarebbe anche se la policy sarebbe aderente perfettamente ai dettami minimi di legge, per il semplice motivo che nessun commerciante si attiene rigorosamente a questi.

quindi, se non sanno lavorare, ben venga che vadano in bancarotta.

per curiosità andatevi a leggere la policy di vendita di tanti abituali rivenditori che fanno prezzi molto piu' bassi di amazon e confrontateli con quello che richiede la legge:
clausole vessatorie, sotterfugi scritti nero su bianco e mal interpretazione delle norme.

ma io tanto pago con Paypal!!

ma lo sai che se il negoziante rifiuta il pacco della restituzione paupal non gli puo' far nulla, per il semplice fatto che aprono un contenzioso solo dopo che la procedura di restituzione della merce è avvenuta, e se non la prende in carico il negoziante, quella merce è ancora in tuo possesso?

quindi ben venga che i mercatari chiudano bottega.
ottodojo20 Dicembre 2017, 11:24 #9
Alcune clausole come:
"Chi vende su Amazon deve infatti rispondere di diverse tipologie di problemi,come pacchi danneggiati, disservizi nella consegna e tempi di spedizione non rispettati." sono sacrosante! Ci mancherebbe che non lo facessero.

Altre clausole, effettivamente, potrebbero essere discriminatorie nei confronti del rivenditore come ad esempio:
"cambiare i contratti stipulati in ogni momento (richiedendo ad esempio tempi di consegna più rapidi) o sospendere il commerciante di terze parti per un periodo non meglio precisato".

ALtra considerazione: io sarei ben felice di spendere i miei soldi al negozio sotto casa o comunque in negozi fisici SE solo questi ultimi avessero gli stessi livelli di servizio al cliente che Amazon offre. Se Amazon sta "uccidendo" il settore del retail fisico generalista non lo sta facendo solo facendo leva sul prezzo ma, sopratutto, sul servizio al cliente che è, a mio modesto parere, tra i migliori in assoluto. Ovvio che tutto quanto detto deve poi sempre avvennire all'interno delle regole e delle leggi europee e nazionali in merito al trattamento dei lavoratori e nel rispetto delle fiscalità locali.
giovanni6920 Dicembre 2017, 11:28 #10
Originariamente inviato da: lucusta
[..]
ma io tanto pago con Paypal!!

ma lo sai che se il negoziante rifiuta il pacco della restituzione paupal non gli puo' far nulla, per il semplice fatto che aprono un contenzioso solo dopo che la procedura di restituzione della merce è avvenuta, e se non la prende in carico il negoziante, quella merce è ancora in tuo possesso?


Questo brutto sotterfugio del venditore non lo sapevo...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^