Amazon: il CEO Bezos supera i 100 miliardi di dollari di patrimonio con il Black Friday

Amazon: il CEO Bezos supera i 100 miliardi di dollari di patrimonio con il Black Friday

Il venerdì dello shopping non ha visto solo affari per gli utenti ma anche e soprattutto per il CEO di Amazon che ha superato i 100 miliardi di dollari di patrimonio grazie alla vendite del Black Friday.

di Bruno Mucciarelli pubblicata il , alle 12:21 nel canale Web
Amazon
 

Jeff Bezos, CEO di Amazon, ha superato il muro dei 100 miliardi di dollari di patrimonio personale. Il primo a riuscire in questo record fu Bill Gates nel lontano 1999 e ora, a distanza di 18 anni e grazie alle vendite del Black Friday, anche Jeff Bezos replica al fondatore di Microsoft riuscendo a totalizzare un introito di oltre 2.4 miliardi di dollari con le azioni del colosso di vendite online che hanno guadagnato oltre 2 punti percentuali.

Il Black Friday, la festa dello shopping nel venerdì "nero" successivo al giorno del Ringraziamento americano, ha superato ogni aspettativa e in territorio USA per la prima volta il 59% degli utenti (+18% rispetto allo scorso anno) ha acquistato online aiutando il fondatore di Amazon a raggiungere la quota di 100 miliardi di dollari di patrimonio rendendolo dunque il più ricco al mondo. Da inizio anno l'azione di Amazon ha marcato un incremento del 58% e negli ultimi 12 mesi, il titolo, è addirittura salito del 52% battendo ogni record personale.

Secondo un documento depositato all'autorità di Borsa il 14 novembre, Bezos possiede circa 78,9 milioni di azioni Amazon che permettono da sole di valere 93,5 miliardi di dollari. Un patrimonio senza eguali che non è frutto solo dell'impero Amazon ma anche di altri investimenti come quelli in molteplici startup. Non solo perché il CEO di Amazon controlla anche il Washington Post e la società aerospaziale Blue Origin sommandosi dunque alla ipotizzabile fortuna che lo pone davanti a Bill Gates e Warren Buffett.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

56 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
FroZen27 Novembre 2017, 12:37 #1
Ergo, non ha nulla in mano questo...solo azioni...... il resto del patrimonio di 7 mdl di dollari forse è tangibile, tutto il resto sono cifre ipotetiche su un registro elettronico, ovvero la nuova ricchezza del turbocapitalismo.....digit su un valore ipotetico......
FroZen27 Novembre 2017, 12:38 #2
La vera notizia è che il 59% delle vendita in USA siano andate a Amazon....il cancro del commercio globale.....poi arriveranno i magazzini automatici e via, da schiavi a sudditi...... bella prospettiva!
voodooFX27 Novembre 2017, 13:04 #3
Originariamente inviato da: FroZen
La vera notizia è che il 59% delle vendita in USA siano andate a Amazon....il cancro del commercio globale.....poi arriveranno i magazzini automatici e via, da schiavi a sudditi...... bella prospettiva!


considerando certi video che girano sulla calca nei negozi fisici non mi stupisce che la gente compri online...
CYRANO27 Novembre 2017, 13:35 #4
potrebbe offrire da bere almeno !!



Clmslmskndkndlndlknd
gd350turbo27 Novembre 2017, 13:37 #5
Più che altro il Black Friday, è una invenzione per prendere un po' di soldi alla gente, illudendo con sconti del 50%...
( Su qualche articolo civetta)

Io devo prendere una mainboard, da 118€ è passata a 119€ !!!
Notturnia27 Novembre 2017, 13:55 #6
nonostante le scie chimiche anche quest'anno il black friday mi ha fatto risparmiare due soldi sugli acquisti programmati e nella lista dei desideri da mesi..

sono felice che ci siano quelli che lo odiano e altrettanto felice che esista
Lampetto27 Novembre 2017, 13:57 #7
Gli affari veri si fanno i giorni successivi al black fraiday... con le rimanenze di magazzino invendute.....
Comunque Besoz ringrazia i consumatori Italiani appoggiando alle prossime elezioni Cetto la Qualunque, più pilo per tutti
quartz27 Novembre 2017, 14:03 #8
Originariamente inviato da: FroZen
La vera notizia è che il 59% delle vendita in USA siano andate a Amazon....il cancro del commercio globale.....poi arriveranno i magazzini automatici e via, da schiavi a sudditi...... bella prospettiva!



Concordo.

Personalmente ho deciso da alcuni mesi di non comprare mai piu' su Amazon.

Possibilmente in negozi fisici, anche spendendo qualcosa in piu'.
Se non trovo ciò che cerco lì uso shop online piu' piccoli (qui in Germania dove sono, Mindfactory ad esempio).
AceGranger27 Novembre 2017, 14:05 #9
Originariamente inviato da: FroZen
La vera notizia è che il 59% delle vendita in USA siano andate a Amazon....il cancro del commercio globale.....poi arriveranno i magazzini automatici e via, da schiavi a sudditi...... bella prospettiva!


ah perchè invece i soldi è meglio darli a Mediaworld o negozi fisici dove il commesso medio è li per venderti merd@ che fa comodo a loro per raggiungere le quote premio a fine anno dei produttori.

100 volte meglio Amazon.
gd350turbo27 Novembre 2017, 14:21 #10
Originariamente inviato da: AceGranger
ah perchè invece i soldi è meglio darli a Mediaworld o negozi fisici dove il commesso medio è li per venderti merd@ che fa comodo a loro per raggiungere le quote premio a fine anno dei produttori.

100 volte meglio Amazon.


Vero...
Tempo fa, mi voleva una cinghia per il trapano...
Dico, va be' è roba da poco, la prendo in negozio:
Vado in un mega magazzino a Bologna, ah non l'abbiamo, occorre ordinarla, due settimane...
Che tra l'altro chiude alle cinque.
Quindi inizio a girovagare per le varie ferramenta, fino a trovarne una come si dice " in culo al mondo " che ne aveva due !
Tirando le somme, ho perso un pomeriggio di tempo, fatto un sacco di strada in macchina, per comperare nei negozi due cinghie da 8€ l'una...

Bene mi son detto, chiusa esperienza negozi !

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^