Amazon a caccia di recensioni pilotate: opinioni più affidabili con le nuove regole

Amazon a caccia di recensioni pilotate: opinioni più affidabili con le nuove regole

Amazon ha divulgato le nuove linee guida per proibire le cosiddette "recensioni incentivate", ovvero pagate per esprimere solo giudizi positivi su un determinato prodotto

di Nino Grasso pubblicata il , alle 11:51 nel canale Web
Amazon
 

Le recensioni dei prodotti su Amazon.com potrebbero diventare più affidabili dopo le nuove regole annunciate lunedì. Il colosso di e-commerce internazionale promette infatti di utilizzare il pugno duro nei confronti delle recensioni "incentivate", ovvero quelle che rivenditori e produttori delegano ad utenti selezionati offrendo loro dei vantaggi sull'acquisto dei prodotti. Si tratta di recensioni in qualche modo pilotate capaci di drogare la valutazione complessiva dello stesso prodotto.

Con le linee guida aggiornate gli utenti non potranno più "creare, modificare o pubblicare contenuti in cambio di compensi di qualsiasi tipo (inclusi prodotti gratuiti o scontati)". Amazon si affida da tempo al suo sistema di valutazione a 5 stelline e naturalmente l'obiettivo ultimo è che i milioni di clienti del portale di e-commerce si affidino ciecamente alle recensioni degli altri utenti per verificare prima dell'acquisto se il prodotto sia conveniente o scadente in relazione al prezzo richiesto.

Solamente qualche mese fa la compagnia aveva intrapreso diverse azioni per arginare il problema delle recensioni fraudolente o di dubbia utilità, le quali avrebbero potuto compromettere la fiducia da parte degli acquirenti nei confronti del sistema di recensioni integrato. Amazon aveva all'occorrenza sporto denunce formali nei confronti di individui e aziende in modo da eliminare il problema e imporre la chiusura di servizi che offrivano recensioni fasulle e pilotate.

Nella pagina in cui annuncia le nuove linee guida Amazon comunque precisa che le "cosiddette recensioni incentivate rappresentano solo una piccola porzione delle decine di milioni di recensioni presenti su Amazon che, quando scritte in maniera attenta, possono offrire un grande apporto agli utenti fornendo loro una base di opinioni e pareri su prodotti nuovi o meno noti". Le nuove regole non vengono applicate alle recensioni dei libri e a quelle create con il programma Amazon Vine.

Il programma Vine si fonda su una piccola rete di redattori affidabili contattati dalla stessa Amazon per analizzare i nuovi prodotti. La compagnia sostiene di non fare alcuna pressione su chi scrive le recensioni, e non richiede che i prodotti vengano trattati in un modo particolare. Insomma, i redattori che accettano di scrivere all'interno del programma Vine hanno un totale libero arbitrio su ogni parola spesa all'interno della recensione, a differenza delle recensioni "incentivate" in cui si parla sempre fin troppo bene dei prodotti trattati.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

61 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
randorama04 Ottobre 2016, 12:04 #1
mah, speriamo.
speriamo sia la fine della marchetta "ho ricevuto un campione del prodotto in cambio di una recensione imparziale e sincera e onesta".
io ho scritto in almeno un paio di occasioni al venditore (amazon quindi in copia conoscenza) che non mi fidavo di chi regala merce in cambio di recensioni.

basterebbe impedire di recensire il prodotto a chi non l'ha acquistato o a chi l'ha comunque pagato a un prezzo diverso da quello in vigore al momento dell'acquisto.
matteo104 Ottobre 2016, 12:07 #2
era ora; da un annetto a questa parte le recensioni "sponsorizzate" stanno diffondendosi fin troppo; anche io sono stato contattato da un paio di aziende dopo aver acquistato loro prodotti: mi chiedevano di esprimere sul sito di amazon un giudizio positivo del loro prodotto e in cambio mi avrebbero dato uno o più prodotti gratis, e io mi sono rifiutato, ma si vede palesemente che c'è gente che pensa di "mangiarci"
pingalep04 Ottobre 2016, 12:08 #3
lo sbrodolamento di recensioni firmate "i primi xxx recensori" e con la chiosa finale "recensione onesta e imparziale fatta su campione ottenuto gratis o scontato" mi danno sui nervi, mi fanno sentire un idiota che pago la merce, mi fanno pensare che sia di base robaccia se può essere data in giro gratis.

ma è così semplice diventare recensori in camio di merce su amazon?
acerbo04 Ottobre 2016, 12:10 #4
il 99% dei prodotti cinesi hanno false recensioni, lo schema é abbastanza riconoscibile. Oggetti con meno di 50 recensioni tutte tra 4 e 5 stelle e tutte super dettagliate con tanto di foto e video.
Vorrei sapere chi caxxo si mette a perdere mezz'ora scrivendo un articolo su amazon per un oggetto da 20, 30 o 50 euro allegando addirittura fotografie e video.
Amazon di certo non puo' fare gran ché, sta nell'intelligenza degli utenti a non badare troppo alle stelline.
matteo104 Ottobre 2016, 12:11 #5
Originariamente inviato da: pingalep
l
ma è così semplice diventare recensori in camio di merce su amazon?


per esempio se acquisti dei prodotti alcune aziende ti contattano via mail e ti dicono che se ti offri di fare una buona recensione ti danno altri prodotti omaggio; poi magari ci sono anche altri modi che io non so
bob.malone04 Ottobre 2016, 12:17 #6
adesso che ci penso un azienda ha contattato anche me, promettendomi un omaggio in cambio di una recensione di un prodotto che avevo acquistato, mi sembra un cavetto o un adattatore USB-USB type C, non ricordo, io l'ho fatta ma non mi è arrivato l'omaggio adesso la cambio in una recensione ad 1 stella!!!
DjLode04 Ottobre 2016, 12:22 #7
Originariamente inviato da: acerbo
il 99% dei prodotti cinesi hanno false recensioni, lo schema é abbastanza riconoscibile. Oggetti con meno di 50 recensioni tutte tra 4 e 5 stelle e tutte super dettagliate con tanto di foto e video.
Vorrei sapere chi caxxo si mette a perdere mezz'ora scrivendo un articolo su amazon per un oggetto da 20, 30 o 50 euro allegando addirittura fotografie e video.
Amazon di certo non puo' fare gran ché, sta nell'intelligenza degli utenti a non badare troppo alle stelline.


Sono in tanti a dire il vero. Ci sono siti che sono una sorta di Amazon bis dove puoi chiedere ai venditori dei prodotti a prezzi scontati (anche gratis), ti viene elargito un coupon e puoi comprare direttamente da Amazon.it
Quando ti iscrivi vengono "giudicate" le tue recensioni e se sono complesse (lunghe e con foto), ottieni un voto più favorevole, e sei più appetibile a questi venditori.
In verità non è scritto che tu per forza debba rilasciare una recensione con voto alto.
icoborg04 Ottobre 2016, 12:31 #8
facciano qualcosa anche per la politica di restituizione...
non è possibile comprare nuovo e ricevere usato perche hanno troppi resi,
resi cosi a uccello di cane, ma entro le regole.
io non ho ancora preso un monitor ips vista la scarsa qualita di alcune marche
e il terrore di essere bannato per il reso...
mettete un limite che ne so 5 resi al mese, 1000 euro al mese... eccheccazzo.
Pucceddu04 Ottobre 2016, 12:33 #9
Originariamente inviato da: DjLode
Sono in tanti a dire il vero. Ci sono siti che sono una sorta di Amazon bis dove puoi chiedere ai venditori dei prodotti a prezzi scontati (anche gratis), ti viene elargito un coupon e puoi comprare direttamente da Amazon.it
Quando ti iscrivi vengono "giudicate" le tue recensioni e se sono complesse (lunghe e con foto), ottieni un voto più favorevole, e sei più appetibile a questi venditori.
In verità non è scritto che tu per forza debba rilasciare una recensione con voto alto.



sono curioso.
Hai un link?Anche in pm, vorrei capire come funziona.

In ogni caso sono evidenti le recensioni tarocche, e sono discretamente fastidiose.
Tra l'altro fioccano, qualsiasi ricerca si faccia c'è uno che ha provato il prodotto a gratisse.
Simonex8404 Ottobre 2016, 12:35 #10
Originariamente inviato da: icoborg
facciano qualcosa anche per la politica di restituizione...
non è possibile comprare nuovo e ricevere usato perche hanno troppi resi,
resi cosi a uccello di cane, ma entro le regole.
io non ho ancora preso un monitor ips vista la scarsa qualita di alcune marche
e il terrore di essere bannato per il reso...
mettete un limite che ne so 5 resi al mese, 1000 euro al mese... eccheccazzo.


Il diritto al recesso per acquisti on-line penso sia soggetto alla legge italiana, quindi amazon è obbligata ed accettare tutti quelli che lo richiedono nel rispetto delle regole.

Io personalmente ho reso solo due cose in almeno 10 anni di amazon.

Però ho fatto ottimi affari acquistando degli "usati" che in realtà erano nuovi semplicemente resi

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^