Adobe rilascia patch per la vulnerabilità critica di Flash: ecco come scaricarla

Adobe rilascia patch per la vulnerabilità critica di Flash: ecco come scaricarla

Adobe sembra aver risolto i problemi di vulnerabilità critica riscontrati la scorsa settimana, per i quali aveva addirittura consigliato di disinstallare Flash.

di pubblicata il , alle 09:58 nel canale Web
Adobe
 

Come segnalato dalla stessa Adobe, la scorsa settimana è stata riscontrata una vulnerabilità critica per Adobe Flash, per la quale Adobe suggeriva di rimuovere completamente Flash dal computer. La vulnerabilità, infatti, riguardava tutte le versioni di Flash, quindi sia Windows che Mac e Linux, e tutti i browser.

Adobe sostiene di aver risolto il problema e ha rilasciato una patch ad alta priorità, volta a ripristinare il corretto funzionamento di Flash evitando i problemi di sicurezza. "Questi update pongono rimedio alle vulnerabilità critiche che potenzialmente potrebbero consentire a dei malintenzionati di prendere il controllo dei computer interessati", si legge nel blog di Adobe. "Adobe è a conoscenza del fatto che l'exploit CVE-2015-7645 viene utilizzato per limitati e mirati attacchi, e consiglia agli utenti di aggiornare le loro installazioni del prodotto alla versione più recente seguendo le istruzioni comprese nel bollettino di sicurezza".

Per il download della patch fate riferimento al bollettino di sicurezza di Adobe. Scorrete la pagina fino alla sezione Solution, dove potete verificare che sei dei sette link sono contrassegnati con la priorità 1, ovvero la massima. Assicuratevi di selezionare il download adatto in funzione del sistema operativo e del browser che utilizzate.

Considerate che in certi casi Flash potrebbe essersi aggiornato automaticamente. Naturalmente, onde evitare qualsiasi tipo di rischio, potete comunque mantenere Flash disinstallato.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

6 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
inkpapercafe19 Ottobre 2015, 11:15 #1
Flash? Chi è costui? Vaghi ricordi del passato...
PietroGiuliani19 Ottobre 2015, 11:19 #2
Originariamente inviato da: inkpapercafe
Flash? Chi è costui? Vaghi ricordi del passato...


Il problema è che mezzo web c'è rimasto, nel passato, ed è o Flash o chiodi...
Uno si aspetterebbe che chi mantiene un sito web sappia cosa fa...
Cooperdale19 Ottobre 2015, 13:00 #3
Più che un problema di manutenzione, è un problema di spese. Il 90% dei miei clienti, se vede che il sito funziona, se ne frega delle vulnerabilità. Soprattutto perché non vogliono sborsare un euro per far modificare il sito.
Lithium_2.019 Ottobre 2015, 13:28 #4
Vulnerabilità critica per Adobe Flash: [U]bisogna disinstallarlo immediatamente[/U]

Adobe rilascia patch per la vulnerabilità critica di Flash: [U]ecco come scaricarla[/U]

decidetevi
PietroGiuliani19 Ottobre 2015, 14:08 #5
Originariamente inviato da: Cooperdale
Più che un problema di manutenzione, è un problema di spese. Il 90% dei miei clienti, se vede che il sito funziona, se ne frega delle vulnerabilità. Soprattutto perché non vogliono sborsare un euro per far modificare il sito.


Clienti piccoli potrei capire, ma Repubblica usa ancora Flash per i sistemi desktop (su Android ovviamente non ho flash, ma vedo i video).
Io non vedo più un loro video da un paio di giorni, magari sono il solo che fa seguire i fatti alle parole, ma se tutti facessero come me...
globi20 Ottobre 2015, 16:26 #6
Adobe Flash e Java hanno spesso nuove versioni pertanto controllo diverse volte al mese se hanno aggiornamenti e già per questo mi disturbano, però diversi siti e applicazioni necessitano purtroppo di questa roba.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^