Ad-blocker a rischio con le prossime versioni di Chrome: Google propone il Manifest V3

Ad-blocker a rischio con le prossime versioni di Chrome: Google propone il Manifest V3

Alcune delle estensioni di Google Chrome con funzionalità di ad-blocker potrebbero affrontare diversi problemi di compatibilità per via di un cambiamento in arrivo nel browser

di pubblicata il , alle 15:21 nel canale Web
GoogleChrome
 

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

38 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Sandro kensan24 Gennaio 2019, 18:45 #11
Mi pare ci sia una sola alternativa:

Link ad immagine (click per visualizzarla)

image by by Alicja Zmysłowska
https://www.kensan.it/articoli/Firefox_logo.php
TheDarkAngel24 Gennaio 2019, 19:10 #12
Finalmente firefox tornerà a crescere, questa dittatura di webkit è orribile.
Flortex24 Gennaio 2019, 19:29 #13
Originariamente inviato da: rob15
anche a causa del modello di business di Google, in cui è l'utente il prodotto, personalmente sono tornato da 2 anni a Firefox, e mi trovo benissimo


Trovo assolutamente consigliabile usare Firefox.
Ataru22424 Gennaio 2019, 21:55 #14
Più passa il tempo e più sono contento di essere passato a Firefox da un anno! Google sta diventando sempre peggio...
vraptus24 Gennaio 2019, 21:58 #15
Originariamente inviato da: insane74
Su ubuntu invece dovrò cambiare browser o sperare che AdGuard faccia uscire una versione “stand alone” anche per Linux (sembra sia in lavorazione, ma senza nessuna OTA).


Scusa, non conosco AdGuard ma... cosa ti impedisce di modificare il file hosts su Ubuntu?
insane7424 Gennaio 2019, 22:06 #16
Originariamente inviato da: vraptus
Scusa, non conosco AdGuard ma... cosa ti impedisce di modificare il file hosts su Ubuntu?


Non è assolutamente paragonabile la cosa.
Per dire, basterebbe impostare i DNS di AdGuard per bloccare direttamente dal router un sacco di ads, ma per un controllo più “granulare” un’estensione come AdGuard per il browser o l’app stand alone per l’OS ti permette di controllare meglio cosa filtrare.
Per fare un esempio, oltre a togliere tutta la pubblicità da hwupgrade, tramite le regole di AdGuard ho “rimosso” parti della pagina che mi danno “fastidio” (tipo la gigantesca intestazione).
Robe così.
woddy6824 Gennaio 2019, 22:40 #17
Personalmente in un mondo dove le pubblicità non sono invasive e permettono una navigazione fluida, gli adblock dovrebbero essere messi fuori legge. Non mi da fastidio la pubblicità, in quanto permette ai siti di sopravvivere offrendo contenuti gratuiti, l'importante e non trovarsi pop up e inganni ovunque. Dopodiché se Chrome mi offrirà una navigazione fluida e accettabile sarò il primo ad abbandonare ogni forma di estensione di adblock e ne sarei felice, un'estensione in meno !
El Tazar25 Gennaio 2019, 06:09 #18
Originariamente inviato da: Flortex
Trovo assolutamente consigliabile usare Firefox.


Su desktop concordo, il problema è su smartphone dove Firefox è lasciato a se stesso e non è minimamente paragonabile a nessun'altro browser:è lento e scomodo rispetto a tutti gli altri.
Poi io personalmente lo uso anche su smartphone ma lo faccio per mia convinzione
La maggior parte degli utenti che usa Chrome sullo smartphone opta quindi di conseguenza a Chrome anche sul desktop.
Secondo me dovrebbero puntare a quello per recuperare utenti
emiliano8425 Gennaio 2019, 07:15 #19
che strano, non me lo sarei mai aspettato da una societa' buona, bella e brava come google che ha posizione dominante nel mercato dei browser e della pubblicita' su internet
h4xor 170125 Gennaio 2019, 07:36 #20
stanno iniziando a fare troppo come gli pare con il loro monopolio...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^