Account Twitter apparentemente violati nella notte, ma si tratta di un 'errore di sistema'

Account Twitter apparentemente violati nella notte, ma si tratta di un 'errore di sistema'

Twitter ha mandato una serie di e-mail in cui informava alcuni utenti del social network di una probabile violazione dei sistemi, con conseguente reset della password per prevenire ulteriori problematiche

di pubblicata il , alle 15:01 nel canale Web
Twitter
 

Alcuni utenti hanno ricevuto nel corso della nottata un'email da Twitter in cui veniva richiesto il reset della password per il relativo account in quanto probabilmente violato da servizi esterni non appartenenti alla società. Agli utenti coinvolti, tuttavia, non venivano specificate le esatte ragioni della richiesta, con un messaggio particolarmente generico.

Twitter Hack

"Twitter crede che il tuo account possa essere stato compromesso da un sito web o da un servizio non associato a Twitter", recitava il messaggio ricevuto da un numero di utenti inferiore all'1%, stando a quanto riportato da Re/code. "Abbiamo resettato la tua password per prevenire accessi indesiderati al tuo account".

Il problema non sembra comunque essere legato ad una falla di sicurezza vera e propria. Secondo un portavoce di Twitter che ha contattato una serie di pubblicazioni americane, il tutto si è verificato a seguito di un errore di sistema: "Abbiamo mandato involontariamente una serie di notifiche per il reset delle password questa notte per via di un errore di sistema. Ci scusiamo con gli utenti coinvolti per l'inconveniente", sono state le parole ufficiali con cui Twitter ha messo una pezza sull'intera vicenda.

Non è la prima volta che Twitter si vede coinvolta in un caso relativo alla sicurezza dei propri utenti, né la più grave. L'anno scorso la compagnia ha ammesso che i propri sistemi fossero stati attaccati da un gruppo non identificato di hacker, rendendo vulnerabili le informazioni sensibili di 250.000 utenti iscritti al servizio. In agosto si era diffusa la voce di un attacco da parte di Mauritania Attacker, che avrebbe avuto accesso ad oltre 15.000 account. La società ha in seguito smentito la notizia.

Tutti gli utenti coinvolti nel nuovo caso, tuttavia, possono ripristinare il corretto funzionamento del proprio account aggiornando le informazioni relative alla password.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^