75.000 utenti Popcorn Time nel mirino dei gruppi anti-pirateria

75.000 utenti Popcorn Time nel mirino dei gruppi anti-pirateria

Right Alliance è in possesso dei dati di 75 mila utenti norvegesi sospetti di utilizzare Popcorn Time, il servizio per il download e la visione illegali di film, e ha promesso conseguenze dirette

di pubblicata il , alle 14:31 nel canale Web
 

La divisione norvegese di Right Alliance sostiene di avere a sua disposizione un database di 75 mila nomi di possibili pirati che hanno utilizzato Popcorn Time. Una recente modifica nelle leggi locali consentirebbe al gruppo anti-pirateria di analizzare il comportamento online dei sospetti, con la possibilità che questi ultimi vengano accolti da una "sorpresa via posta" nel corso del prossimo autunno.

È passato un anno dal rilascio di Popcorn Time, e non sorprende che ancora si parli del servizio. Annunciato come l'incubo di Hollywood, Popcorn Time non è altro che una vetrina per accedere ad un database vastissimo di film in lingua originale, andando a scandagliare i contenuti illeciti fra le offerte di BitTorrent. Streaming e download avvengono in peer-to-peer, e la qualità è ai vertici della categoria.

Ma Popcorn Time non è diventato famoso solo per la qualità dei suoi contenuti, ma anche e soprattutto per via della semplicità incontrastata con cui si ha accesso a contenuti pirata e gratuiti. A differenza dei servizi a pagamento legittimi, non c'è nessuna necessità di abbonarsi o effettuare il log-in, né tanto meno l'utente è chiamato ad inserire le credenziali di una propria carta per il pagamento online.

La Norvegia accoglie, fra la sua popolazione di 5,1 milioni di abitanti, circa 750 mila "pirati" che scaricano video illegalmente. Circa 250 mila fra questi utilizza Popcorn Time su base settimanale, utenti che sembrerebbero sotto i riflettori di Rights Alliance. L'associazione anti-pirateria sostiene di essere in possesso delle informazioni di circa 75 mila sospetti utilizzatori di Popcorn Time, con i vertici che stanno decidendo come operare.

"Possiamo utilizzare legittimamente queste informazioni, e può essere che qualcuno ottenga presto una piccola sorpresa nella sua casella di posta", ha dichiarato Willy Johansen, dirigente del gruppo anti-pirateria. "È probabile che qualcosa succeda nel prossimo autunno". Se le minacce si rivelassero fondate, gli utenti finali sarebbero colpiti per la prima volta in assoluto in Norvegia dalla modifica delle leggi di due anni fa.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

17 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
gd350turbo25 Agosto 2015, 14:46 #1
75 mila sospetti utilizzatori di Popcorn Time

Avevo ragione, è inziata la guerra alle intenzioni !

Società: Sei sospettato di scaricare film ecc... ecc...
Lui: Ah, e secondo te una 100 mega l'ho presa per guardare youtube / facebook ?
Carlo u.u25 Agosto 2015, 15:41 #2
Ma mettiamo pure che li scoprono..che succede? Che ci sarà scritto nella lettera? No perchè allora TUTTI E DICO TUTTI sono colpevoli. Il bambino di 8 anni (quando facevo io la 5a elementare già si usava eMule, figuriamoci ora dopo tutti questi anni), il poliziotto, il magistrato, il prete..TUTTI. Che si fa?

Originariamente inviato da: gd350turbo
Avevo ragione, è inziata la guerra alle intenzioni !

Società: Sei sospettato di scaricare film ecc... ecc...
Lui: Ah, e secondo te una 100 mega l'ho presa per guardare youtube / facebook ?


Non è una giustificazione però. La 100 mega capisco che è sprecata per Facebook ma potrebbe comunque essere usata per Netflix e simili, o scaricare giochi da Steam e simili ecc.
Opteranium25 Agosto 2015, 15:58 #3
allo stesso modo un'alfa giulia q.v. potrebbe essere usata per infrangere i limiti di velocità anziché andare al supermercato... oppure un coltello da cucina per commettere un omicidio al posto di tagliare il prosciutto.

Qualsiasi cosa può essere usata nel bene e nel male ma se si comincia davvero a condannare sul sospetto è finita per tutti.
*aLe25 Agosto 2015, 16:09 #4
Originariamente inviato da: Opteranium
oppure un coltello da cucina per commettere un omicidio al posto di tagliare il prosciutto.
Eh no, non mi tagliare il prosciutto che lo devo dare in testa a quel deficiente del mio vicino!
Bivvoz25 Agosto 2015, 16:37 #5
Scusate ma mi sono perso qualcosa?
Io leggo che hanno 75 mila nomi di possibili pirati utilizzatori di popcorn time e che una recente modifica alla legge permette di analizzarne il comportamento.

Quindi non vuol dire che se hanno usato popcorn time verranno messi in galera o multati ma che saranno controllati.
Così come se uno gira in macchina potrebbero rilevarne la velocità per appurare se sta infrangendo la legge.

Adesso non mi verrete mica a dire che c'è qualcuno che pensava che prima o poi non andassero a controllare gli utilizzatori di popcorn time vero?
Solo un ingenuo poteva crederlo.
Così come tutto ciò che gira su torrent può essere monitorato, ricordo che tempo fa è saltato fuori un sito dove si poteva trovare l'elenco di tutti i file scaricati da ogni indirizzo ip o ricordo male io?

EDIT: ah no ricordo proprio bene YouHaveDownloaded svela i file Torrent scaricati, basta l'IP
paulgazza25 Agosto 2015, 16:41 #6
domanda non ironica: quale sarebbe l'utilizzo legale di popcorn time?
Bivvoz25 Agosto 2015, 16:50 #7
Originariamente inviato da: paulgazza
domanda non ironica: quale sarebbe l'utilizzo legale di popcorn time?


Guardare film antecedenti al 1945 e che quindi non dovrebbero più essere sotto copyright?
No, seriamente non saprei.
Opteranium25 Agosto 2015, 16:59 #8
Originariamente inviato da: *aLe
Eh no, non mi tagliare il prosciutto che lo devo dare in testa a quel deficiente del mio vicino!

touché!
curciolab25 Agosto 2015, 20:17 #9
Ma in questo caso gli IP dinamici come funzionano? Se il mio IP viene dato ad una persona che utilizza Popcorn Time e poi mi viene riassegnato?
DarkmanDestroyer25 Agosto 2015, 20:37 #10
@curciolab
assieme all'ip hanno data e ora del login, da li "credo" risalgano tramite i provider a chi aveva l'assegnazione.
alla fin fine parliamoci chiaro, l'IP è come un indirizzo, un numero telefonico, coordinate gps.
@Bivvoz
secondo chi detiene i diritti si (appurato che un'opera monetizza col tempo, vedasi opere di grandi purtroppo deceduti).
personalmente resto ancora fedele a emule, torrent non vogliatemene ma da che è uscito lo seguono coi forconi alla mano.
la questione purtroppo è una, e sempre quella, girano troppi soldi attorno a quel mondo...
w youtube :-P

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^