1 miliardo di dollari di Bitcoin si muovono da un wallet dormiente dal 2015: è mistero

1 miliardo di dollari di Bitcoin si muovono da un wallet dormiente dal 2015: è mistero

Quasi 70 mila Bitcoin erano fermi su un wallet dal 2015: ora sono stati prelevati e non si sa chi sia stato.

di pubblicata il , alle 16:41 nel canale Web
Bitcoin
 

Poco meno di 70 mila Bitcoin (69369, per la precisione) sono stati trasferiti da un wallet rimasto intoccato fin dal lontano 2015. Si tratta di una somma il cui controvalore si muove attorno al miliardo di dollari, a seconda ovviamente della variazione del cambio tra Bitcoin e valuta fiat americana. La transazione è avvenuta nelle scorse ore, come si può riscontrare dall'analisi della blockchain di Bitcoin.

Risorge un wallet di Bitcoin dormiente dal 2015: conteneva 1 miliardo di dollari

A notare la transazione è stato tra i primi, se non forse il primo, Alon Gal, co-fondatore e CTO della società di sicurezza Hudson Rock, condividendo su twitter tutto il proprio sconcerto. Non è chiaro se l'operazione sia avvenuta per mano del legittimo proprietario del wallet o qualcuno sia riuscito nell'ardua impresa di "indovinare" la password. Il portafoglio è (o meglio, era) il quarto più grande portafoglio BTC al mondo.

Secondo Tom Robinson, co-fondatore e responsabile della società di blockchain analysis Elliptic, sospetta che i fondi presenti in quel wallet provenissero da vendite effettuate su Silk Road, il famigerato mercato nero del web sul quale era possibile trovare ogni genere di materiale e servizio illecito prima di essere chiuso e sequestrato nel 2013.

Quando i BTC furono trasferiti su quel wallet prima della chiusura di Silk Road, il loro valore complessivo era di circa 350 mila dollari. L'impennata del valore di Bitcoin che si è verificata negli anni successivi ha portato questo wallet a superare il miliardo di dollari. L'ultima transazione registrata risale al 2015, quando furono spostati 101 BTC in BTC-e, una piattaforma di trading chiusa poi nel 2017 e che ha visto il fondatore arrestato con l'accusa di riciclaggio.

Ancora l'ombra di Silk Road

Resta comunque il mistero sulla mano dietro a questo trasferimento. Vi sono ipotesi che indicano la possibilità che si tratti di qualcuno collegato a Ross Ulbricht, fondatore di Silk Road, ma anche, più semplicemente, qualche trafficante che ha usato il mercato nero del web. C'è poi un'ulteriore possibilità: qualche mese fa su Vice fu pubblicato un articolo che speculava sul fatto che qualcuno avesse collocato il wallet nell'underground del web per trovare qualcuno in grado di forzarlo e recuperare la criptovaluta contenuta, che allora aveva un controvalore di circa 690 milioni di dollari.

Vero è che in questo caso si tratterebbe davvero di un'impresa più unica che rara, in quanto le password dei wallet di Bitcoin sono lunghe e protette da crittografia AES-256-CBC e SHA-512, estremamente onerose da elaborare. E poi c'è da considerare che il file wallet.dat fatto circolare nel sottobosco del web non fosse il reale portafoglio da 1 miliardo di dollari.

In ogni caso la natura pseudanonima delle transazioni Bitcoin non permette di risalire all'identità di chi abbia concretamente trasferito quei fondi. Ma l'analisi forense ha compiuto importanti passi avanti in questo campo, e qualcuno è già al lavoro per cercare di dipanare la nebbia che avvolge questo mistero.

60 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Axios200605 Novembre 2020, 16:49 #1
Bitcoin, la moneta ideale per ransomware, transazioni illegali, evasione fiscale, inquinamento e sfruttamento GPU.

Con la differenza che invece di arricchirsi i governi, si arricchiscono privati. Gran bel cambio.
WarDuck05 Novembre 2020, 17:00 #2
Originariamente inviato da: Axios2006
Bitcoin, la moneta ideale per ransomware, transazioni illegali, evasione fiscale, inquinamento e sfruttamento GPU.

Con la differenza che invece di arricchirsi i governi, si arricchiscono privati. Gran bel cambio.


L'importante è eliminare il contante
kamon05 Novembre 2020, 17:17 #3
Ah bitcoin, che grande progresso hanno portato... Adesso qualunque criminale può tranquillamente spostare un miliardo, frutto di chissà quali traffici senza che nessuno possa tracciare un accidente... Il futuro è oggi!
randorama05 Novembre 2020, 17:23 #4
sapete che adesso i pasionari dei bitcoin scateneranno l'inferno, vero?
tutmosi305 Novembre 2020, 17:23 #5
Scusate, mi ero dimenticato di dire a tutti che in vista di possibili lockdown più severi volevo fare scorta di lievito.

Ciao
palia9505 Novembre 2020, 17:29 #6
Originariamente inviato da: kamon
Ah bitcoin, che grande progresso hanno portato... Adesso qualunque criminale può tranquillamente spostare un miliardo, frutto di chissà quali traffici senza che nessuno possa tracciare un accidente... Il futuro è oggi!


Per fare operazioni illecite non usi di certo Bitcoin, vista la piena tracciabilità delle operazioni su Blockchain, al massimo usi monete alternative come Monero che garantiscono il pieno anonimato
MiKeLezZ05 Novembre 2020, 17:50 #7
Mistero? Ci saranno un centinaio di wallet misteriosi di persone dei primi giorni che con zero fatica hanno accumulato vagonate di Bitcoin che ora valgono miliardi e da cui prelevano e convertono un pochino alla volta per evitare di svalutarlo - senza contare i trafficanti che lo usano sempre con piacere per spostamento e riciclo denaro - il Bitcoin è la truffa più grande del millennio.
randorama05 Novembre 2020, 17:53 #8
Originariamente inviato da: palia95
Per fare operazioni illecite non usi di certo Bitcoin, vista la piena tracciabilità delle operazioni su Blockchain, al massimo usi monete alternative come Monero che garantiscono il pieno anonimato


vallo a dire a quelli che voglio bitcoin per sbloccarti i dati che ti hanno criptato sul disco
randorama05 Novembre 2020, 17:54 #9
Originariamente inviato da: MiKeLezZ
Mistero? Ci saranno un centinaio di wallet misteriosi di persone dei primi giorni che con zero fatica hanno accumulato vagonate di Bitcoin che ora valgono miliardi e da cui prelevano e convertono un pochino alla volta per evitare di svalutarlo - senza contare i trafficanti che lo usano sempre con piacere per spostamento e riciclo denaro - il Bitcoin è la truffa più grande del millennio.


ok... e con questa vado a preparare il popcorn
MiKeLezZ05 Novembre 2020, 17:57 #10
Originariamente inviato da: randorama
vallo a dire a quelli che voglio bitcoin per sbloccarti i dati che ti hanno criptato sul disco
Ma infatti basta terminare l'operazione su un wallet di comodo (wallet di prestanome che converte su exchange, magari su territorio fuori giurisdizione, preleva contante e lo da a chi di dovere, tenendosi la sua percentuale) e puff le tracce spariscono.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^