Wearables, previsti 126 milioni di dispositivi nel 2019

Wearables, previsti 126 milioni di dispositivi nel 2019

Un tasso di crescita annuale composto del 45% per i prossimi cinque anni: sono queste le previsioni di IDC sui volumi di vendita degli indossabili che quest'anno verranno stimolati dai dispositivi come Apple Watch

di pubblicata il , alle 12:31 nel canale Wearables
 

Nuovi vendor, nuovi dispositivi ed una maggiore consapevolezza da parte dell'utente finale sono un insieme di fattori che rappresenteranno il traino della crescita del mercato wearables nel 2015: secondo quanto elaborato dalla società di analisi di mercato IDC i produttori di dispositivi indossabili osserveranno un volume di consegne complessivo di 45,7 milioni di unità, in crescita del 133,4% rispetto ai 19,6 milioni di pezzi consegnati lo scorso anno. Entro il 2019 i volumi di consegna arriveranno a 126,1 milioni di unità per un CAGR sui cinque anni del 45,1%.

Ad alimentare il mercato nel 2015 vi è una crescente attenzione verso gli smart wearables, quei dispositivi capaci di operare applicazioni di terze parti. Tra questi vi sono Apple Watch, Moto 360 di Motorola, e i dispositivi Gear di Samsung. Il volume totale degli smart wearables raggiungerà i 25,7 milioni di unità nel 2015, in crescita del 510,9% rispetto ai 4,2 milioni di pezzi consegnati nel 2014. I wearable di base, o quei dispositivi che non operano alcuna applicazione, cresceranno dai 15,4 milioni di pezzi del 2014 a 20 milioni nel 2015 con un incremento del 30% anno su anno.

"Gli smart wearables stanno per compiere un importante passo avanti con il lancio di Apple Watch che innalza il profilo degli indossabili in generale e ci sono molti vendor e dispositivi che sono ansiosi di condividere la scena. I wearables di base, nel frattempo, non spariranno. Anticipiamo infatti una continua crescita dal momento che vari segmenti del mercato cercano dispositivi semplici e di singolo uso" ha osservato Ramon Llamas, Research Manager per IDC.

Gli indossabili da polso, compresi bracciali, orologi e fasce, costituiranno più dell'80% delle consegne di wearable per tutto il periodo di previsione. La maggior parte dei vendor hanno concentrato i propri sforzi su questi prodotti e IDC si aspetta che questa tendenza prosegua nel futuro. Appena dietro i dispositivi da polso vi sono gli indossabili modulari, ovvero quei dispositivi che possono essere portati su qualunque parte del corpo con una molletta o una striscia di velcro. I dispositivi modulari sono di norma molto più semplici da produrre rispetto ad altri dispositivi indossabili e funzionano bene come dispositivi specifici. Gli indumenti sono la terza categoria e sono attesi crescere più velocemente con le compagnie che inseriscono capacità computazionale nelle magliette, nei calzini, nei cappelli e via discorrendo. Gli accessori ottici sono una categoria più piccola, con IDC che si aspetta che prima prendano piede tra gli utenti enterprise in selezionati mercati verticali. Infine i dispositivi da orecchio costituiranno una piccola parte del mercato con cuffie e auricolari che andranno oltre la diffusione dell'audio includendo funzionalità legate al mondo fitness&health.

Ryan Reith, Program Director di Worldwide Quarterly Tracker di IDC, ha commentato: "L'esplosione dei dispositivi indossabili è stata chiaramente capitanata dalle fitness band, che fino a poco fa hanno determinato prezzi che offrivano margini confortevoli. La situazione sta però cambiando: il prezzo di questi dispositivi è calato così significativamente in alcuni mercati che gli OEM di smartphone li stanno ora offrendo in bundle con i telefoni ad un piccolo prezzo aggiuntivo. Nel frattempo il mercato sta velocemente rivolgendosi ai dispositivi di maggior prezzo in grado di offrire maggiori funzionalità. Mentre l'ingresso di Apple nel mercato è simbolico, la chiave del successo sarà la creazione di casi d'uso soddisfacenti per il consumatore medio. Molti utenti avranno bisogno di una buona ragione per sostituire un tradizionale orologio o un accessorio con un dispositivo da polso o un'altra forma di indossabile che verosimilmente richiederà di essere ricaricato ogni giorno e avrà bisogno di periodici aggiornamenti software".

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

3 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Darkon31 Marzo 2015, 13:04 #1
Per ora gli wearable sono solo giocattoli molto costosi e dalla molto dubbia utilità.

Se vogliono raggiungere quelle cifre bisogna che esca ben altro tipo di prodotto.
Cfranco31 Marzo 2015, 15:59 #2
"Gli smart wearables stanno per compiere un importante passo avanti"

Son 3 anni che la sento 'sta frase
Epoc_MDM31 Marzo 2015, 16:17 #3
Ne uscisse uno con un'autonomia settimanale, potrei anche pensarci su.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^