Un visore AR alla HoloLens nel futuro di Google

Un visore AR alla HoloLens nel futuro di Google

L'azienda americana sarebbe impegnata per lo sviluppo di un proprio visore per la realtà aumentata, destinato a prendere il posto dei Google Glass e a mettersi in competizione con Microsoft HoloLens

di pubblicata il , alle 10:01 nel canale Wearables
MicrosoftHoloLensGooglerealtà aumentata
 

E' il sito tedesco Winfuture.de a rilanciare una indiscrezione che vede Google impegnata nello sviluppo di un headset per la realtà aumentata che verrà posizionato quale diretta alternativa a J HoloLens di Microsoft.

La scelta di Google sarebbe quella di offrire un prodotto scollegato da qualsiasi dispositivo esterno, e quindi dotato di tutti i componenti necessari per il suo corretto funzionamento. Il nome di questo dispositivo è, quantomeno al momento attuale, quello di Google 65: al suo interno una dotazione di videocamere e microfoni, grazie ai quali permettere agli utenti di ricevere informazioni e fornire comandi vocali all'headset.

hololens_600.jpg

Il produttore asiatico Quanta è al momento attuale impegnato nello sviluppo di questo prototipo: manca ancora la definizione del tipo di SOC che verrà integrato, con le soluzioni Qualcomm QSC603 e Qualcomm QSC605 che sono possibili candidate.

Non si tratterebbe della prima volta per Google nel settore della realtà aumentata: con il proprio progetto Google Glassl'azienda americana, già nel 2013, aveva provato a proporre agli sviluppatori un dispositivo in grado di fornire una prima esperienza AR. Alcuni limiti hardware, in primo luogo l'autonomia delle batterie integrate, ne hanno ostacolato la diffusione unicamente al costo d'acquisto tutt'altro che contenuto.

microsoft_hololens_600.jpg

E' facile ipotizzare che l'headset Google per la realtà aumentata possa riprendere le dimensioni esterne e il design di Microsoft HoloLens: un formato di questo tipo permette non solo di installare agevolmente un maggior numero di componenti hardware, ma fornisce all'utente un'esperienza di immersione nella realtà aumentata che è più profonda rispetto a quella ottenibile con il piccolo visore di Google Glass, posizionato in corrispondenza di un solo occhio.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

5 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
emiliano8421 Maggio 2018, 11:07 #1
2015 MS presenta una versione funzionante di HoloLens, 2018: apple, google, magic leap, ecc... sono ancora ai rumour. In attesa di HoloLens V3 a fine anno/inizio 2019 :P
demon7721 Maggio 2018, 12:01 #2
Originariamente inviato da: emiliano84
2015 MS presenta una versione funzionante di HoloLens, 2018: apple, google, magic leap, ecc... sono ancora ai rumour. In attesa di HoloLens V3 a fine anno/inizio 2019 :P


Dovresti sapere molto bene che in questo campo "arrivare primi" non sempre vuol dire vincere.
A parte comunque che google è pioniera in questo settore da prima di ms. Anche se non ha presentato un sistema AR commerciale per prima.

Bisognerà vedere chi riuscirà a presentare una soluzione valida ma soprattutto accessibile. Allora protremo davvero dire che è arrivato.
emiliano8421 Maggio 2018, 12:03 #3
Originariamente inviato da: demon77
Dovresti sapere molto bene che in questo campo "arrivare primi" non sempre vuol dire vincere.
A parte comunque che google è pioniera in questo settore da prima di ms.


pioniera con i google glass?
demon7721 Maggio 2018, 12:25 #4
Originariamente inviato da: emiliano84
pioniera con i google glass?


No, pioniera con moltissima ricerca ed investimenti nel settore.
Il fatto ce non abbiano messo nulla sul mercato non vuol dire che non si siano mai interessati alla cosa, anzi.
La verità è che big G, anche se a te sta antipatica, investe una paccata di soldi in ricerca su una quantita enorme di cose. Poi moltissime non portano a nulla di rilevante in senso pratico per l'utente finale.

I glass sono stati chiaramente un esercizio di stile, forse un modo per tastare il terreno e vedere la reazione del pubblico.
Cosa certa è che avevano un costo ridicolo e una utilità pratica inesistente.
emiliano8421 Maggio 2018, 12:37 #5
Originariamente inviato da: demon77
No, pioniera con moltissima ricerca ed investimenti nel settore.
Il fatto ce non abbiano messo nulla sul mercato non vuol dire che non si siano mai interessati alla cosa, anzi.
La verità è che big G, anche se a te sta antipatica, investe una paccata di soldi in ricerca su una quantita enorme di cose. Poi moltissime non portano a nulla di rilevante in senso pratico per l'utente finale.

I glass sono stati chiaramente un esercizio di stile, forse un modo per tastare il terreno e vedere la reazione del pubblico.
Cosa certa è che avevano un costo ridicolo e una utilità pratica inesistente.


ci mancherebbe pure che non investano in R&D ... quelli che investono meno tra' i giganti e' solo apple

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^