Rebuilding Notre-Dame: un esclusivo sguardo ai lavori di restauro grazie alla Realtà Virtuale Oculus

Rebuilding Notre-Dame: un esclusivo sguardo ai lavori di restauro grazie alla Realtà Virtuale Oculus

Un documentario in realtà virtuale che fa vivere allo spettatore l'esperienza della ricostruzione della cattedrale parigina. E' in esclusiva per Oculus

di pubblicata il , alle 19:21 nel canale Wearables
Oculus
 

Sono passati poco più di nove mesi dall'incendio che ha distrutto il tetto della cattedrale di Notre-Dame che da allora è rimasta chiusa al pubblico per consentire di portare avanti speditamente e in sicurezza i lavori di restauro. Fino ad ora sono stati donati 1 miliardo di dollari per supportare gli sforzi di ricostruzione.

Dalla collaborazione tra Oculus e Targo è nato il documentario VR Rebuilding Notre Dame, che si propone di portare lo spettatore all'interno della cattedrale prima e dopo la fatidica data del 15 aprile 2019 e mostrare quale sia lo stato dei lavori oggi.

Il direttore di Targo, Chloé Rochereuil, ha dichiarato in un comunicato: "Volevamo che chiunque ricordasse l'esatta sensazione di impotenza che abbiamo avuto quando abbiamo visto la cattedrale in fiamme. Ottenere le notizie in varie lingue è un modo di riflettere quanto globale sia stata la portata di questo evento - d'improvviso il mondo intero si è preoccupato della cattedrale e ha guardato lo svolgersi degli eventi sui notiziari in diretta. Doveva essere il nostro punto di inizio".

Ed infatti il viaggio virtuale prende il via proprio con una raccolta delle notizie e dei servizi sull'incendio dell'aprile del 2019 che via via si mescolano con alcuni spezzoni che ritraggono le condizioni in cui si trova ora la cattedrale di Notre Dame. Victor Agulhon di Targo ha spiegato che si tratta di un espediente comunicativo per raccontare come la chiesa stia tornando in vita.

All'interno del documentario vi sono poi le interviste a quattro figure chiave della vicenda: Patrick Chauvet, rettore arciprete di Notre-Dame, il Generale Jean-Louis Georgelin, nominato dal presidente Macron per supervisionare le operazioni di ricostruzione, Anne Hidalgo, sindaco di Parigi e Jean-Michel Leinaud, storico specializzato in storia dell'arte e presidente della Società degli Amici di Notre-Dame.

"Notre-Dame sta tornando ad essere un simbolo, un reale valore per il popolo francese. Il mito dei costruttori - costruttori di cattedrali, costruttori del Paese - è profondamente radicato nella memoria collettiva francese. Ora che Notre-Dame dev'essere ricostruita tocca a noi prenderci in carico il suo futuro" ha dichiarato Agulhon.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^