Mobvoi TicWatch C2, E2, S2: aggiornamenti per app e bug

Mobvoi TicWatch C2, E2, S2: aggiornamenti per app e bug

Mobvoi porta migliorie sui propri wearables presentati quest'anno, viene migliorata la fluidità generale e vengono aggiornate le applicazioni di sistema.

di pubblicata il , alle 15:21 nel canale Wearables
Wear OS
 

A una settimana e poco più dalla presentazione dell'ultimo modello di Wearables di Mobvoi (TicWatch Pro 4G, non disponibili in Italia per il momento), l'azienda ha rilasciato dei nuovi aggiornamenti per tutti i modelli che sono stati presentati durante il corso di quest'anno, parliamo di TicWatch C2, E2 e S2.

Per chi vuole al proprio polso WearOS, i modello di Mobvoi usciti quest'anno sono una delle alternative più valide nel panorama wearables e con questo aggiornamento migliorano e non di poco. Come molti dispositivi simili, i TicWatch di ultima generazione soffrono di problemi di lag e altre piccolezze che rallentano il sistema generale.

Mobvoi, con questo ultimo aggiornamento, promette di aver migliorato questi problemi di lag facendoli per la maggior parte sparire, promette anche di aver aggiornato le applicazioni di sistema non specificando però i dettagli. Mobvoi ha cercato anche di ottimizzare la batteria, stabilendo come impostazione predefinita OFF sulla modalità ambientale "always-on" per questi ultimi modelli di TicWatch.

Mobvoi non menziona se questo aggiornamento avrà un'implementazione graduale o completa, ma i proprietari di TicWatch C2, E2 e S2 possono andare su Impostazioni> Sistema> Informazioni > Aggiornamenti sistema per verificare la disponibilità. Non è chiaro se questo stesso aggiornamento sarà disponibile per TicWatch Pro o TicWatch E e S.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^