Indossabili: in Italia la capacità di penetrazione più elevata dell'area EU4

Indossabili: in Italia la capacità di penetrazione più elevata dell'area EU4

Kantar pubblica il rapporto sulla diffusione degli indossabili a livello mondiale. Una tipologia di prodotto con una maggiore capacità di penetrazione in USA, rispetto all'Europa. L'Italia, tuttavia, dimostra la propensione all'acquisto più elevata dell'area EU4.

di Salvatore Carrozzini pubblicata il , alle 16:31 nel canale Wearables
AppleSmartwatchFitbitSamsung
 

Kantar pubblica il primo rapporto sull'andamento del mercato degli indossaibili, aggiornato al mese di marzo 2016 che prende in considerazione le vendite a livello mondiale, soffermandosi sui dati emersi in mercati chiave, come quello statunitense ed europeo. Il primo dato riguarda riguarda proprio gli equilibri esistenti tra le due aree appena citate: negli States, più di un utente su 10 possiede una fitness band o uno smartwatch (12,2%). 

L'Europa è meno disposta ad effettuare acquisti di indossabili: solo il 6,6% degli utenti ne possiede uno nell'area EU4 (Regno Unito, Germania, Francia e Italia). L'Italia, tuttavia, fa storia a sé manifestando la capacità di penetrazione nel mercato più elevata dall'area EU4 con una percentuale pari al 10,3%, circa due punti in meno rispetto al dato relativo al mercato USA. Ancor più scettici gli utenti giapponesi.

kantar

Nella categoria degli indossabili confluiscono le fitness band e gli smartwatch, ma sono comuni, secondo l'analisi di Kantar gli elementi che orientano l'acquisto verso l'una o l'altra tipologia di prodotto: la forza del marchio, la semplicità di utilizzo e le funzioni disponibili hanno un peso più elevato rispetto ad altri fattori come il design e il prezzo. 

La tipologia di indossabile traccia un'altra importante differenza tra i vari mercati: le fitness band sono più apprezzate negli Stati Uniti, mentre l'Europa è più propensa all'acquisto di smartwatch. Nello specifico, gli smartwatch rappresentano il 55,2% dei dispositivi, percentuale che scende al 22,9% nel mercato USA. In controtendenza rispetto alle altre nazioni EU4 il Regno Unito con una più elevata percentuale di fitness band (54,3% della base installata) rispetto agli smartwatch (45,7% della base installata)

L'analisi prosegue con ulteriori dettagli sulle aziende che, in concreto, detengono le quote di mercato sopra citate. A livello mondiale, Fitbit si riconferma l'azienda leader del settore con il 18,5%, ma Apple e Samsung sono troppo distanti rispettivamente con il 14% e l'11,6%. Capitolo a parte per gli States in cui domina Fitbit con il 61.7% della base installata di indossabili, mentre Apple è nettamente più staccata con il 6,8% del totale (si ricorda che i dati sono rapportati alla categoria complessiva degli indossabili, ovvero fitness band e smartwatch). 

Un altro trend messo in evidenza nel rapporto di Kantar riguarda la competizione tra gli smartwatch e gli orologi "non smart". Il 39% degli smartwatch è stato acquistato in sostituzione di un orologio tradizionale, percentuale che sale al 49,6% ed al 41,5% se si tratta, rispettivamente, di uno smartwatch Apple e Samsung. In prospettiva futura, il trend proseguirà, anche se, non si può certamente parlare di un mercato ancora maturo.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

14 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Marok04 Maggio 2016, 16:55 #1
La definizione di utente qual'è? Perchè dire che il 10.3% degli italiani ha un indossabile è equivalente a spararle grossissime.
pingalep04 Maggio 2016, 17:03 #2
il mio note 4 con contapassi cardiofrequenzimetro e saturimetro è un indossabile?

ma soprattutto...i giapponesi non comprano indossabili???? tre volte meno degli americaniiii????

che mondo hanno studiato?
Ork04 Maggio 2016, 17:12 #3
Il 39% degli smartwatch è stato acquistato in sostituzione di un orologio tradizionale


quindi il 61% dei rimanenti non portava l'orologio oppure indossa due orologi?
Pier Silverio04 Maggio 2016, 17:34 #4
Ma i pacemaker sono indossabili? No perché dopo 70 anno vorrei che finalmente uscissero i modelli che twittano automaticamente a tutti i miei amici quanto sono fiqo a tenere 180bpm per un ora tutte le mattine che vado a correte
soulsore04 Maggio 2016, 18:37 #5
In Italia la capacità di penetrazione più elevata? Intendete dire che ce lo stanno mettendo nel ....
Ultravincent04 Maggio 2016, 18:40 #6
"la propensione all'acquisto più elevata"
La propensione alle cazzate inutili insomma...
basiliotec04 Maggio 2016, 18:53 #7
Gli indossabili sono dannosi alla salute... Italioti svegliatevi ...
marchigiano04 Maggio 2016, 20:23 #8
Originariamente inviato da: Pier Silverio
Ma i pacemaker sono indossabili? No perché dopo 70 anno vorrei che finalmente uscissero i modelli che twittano automaticamente a tutti i miei amici quanto sono fiqo a tenere 180bpm per un ora tutte le mattine che vado a correte


si 180 a 70 anni... ci vediamo al cimitero

Originariamente inviato da: basiliotec
Gli indossabili sono dannosi alla salute... Italioti svegliatevi ...


è arrivato il mago otelma
LMCH05 Maggio 2016, 00:56 #9
Originariamente inviato da: pingalep
ma soprattutto...i giapponesi non comprano indossabili???? tre volte meno degli americaniiii????

In Giappone su un sacco di cose sono molto tradizionalisti, anche senza contare la percentuale di popolazione anziana che hanno.
LMCH05 Maggio 2016, 00:56 #10
Originariamente inviato da: Marok
La definizione di utente qual'è? Perchè dire che il 10.3% degli italiani ha un indossabile è equivalente a spararle grossissime.


Il 10.3% del mercato potenziale non è detto sia il 10.3% di tutti gli italiani.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^