In sviluppo uno schermo da 2000 PPI per visori VR da Samsung

In sviluppo uno schermo da 2000 PPI per visori VR da Samsung

Samsung sarebbe al lavoro su un visore VR dotato di un pannello da ben 2000 PPI, che dovrebbe risolvere molti dei problemi di risoluzione dell'immagine e di malesseri degli utenti riscontrati sui modelli attualmente in commercio.

di pubblicata il , alle 17:21 nel canale Wearables
SamsungVirtual reality
 

Uno dei maggiori problemi nel mondo dei visori a realtà virtuale riguarda la densità dei pixel dei pannelli impiegati per gli schermi. Stando ad alcune indiscrezioni, Samsung starebbe sviluppando un visore dotato di un pannello con ben 2000 PPI di densità.

Molto più sensibili al problema di smartphone e tablet, i visori per la realtà virtuale richiedono che gli schermi abbiano una densità di pixel particolarmente elevata per garantire un'esperienza d'uso soddisfacente. La ragione di questo fatto è da ricercarsi nella diversa distanza cui è posto il pannello dagli occhi dell'utente: al diminuire della distanza è infatti necessaria una densità maggiore per ottenere lo stesso effetto di pulizia delle linee dell'immagine. Un pannello da 2000 PPI potrebbe inoltre andare ad alleviare i problemi riscontrati da alcuni utenti, che utilizzando visori per la realtà virtuale avvertono nausea, mal di mare e vertigini.

Come riportato da GSMArena, il pannello su cui Samsung sarebbe al lavoro dovrebbe essere di tipo OLED, che dovrebbe portare ad avere un maggiore contrasto e una migliore qualità dei neri rispetto alle controparti LCD. Seppur non ci siano ancora informazioni certe al riguardo, sembra che questo sia un visore a sé stante simile a HTC Vive od Oculus Rift. Ulteriori dettagli dovrebbero emergere nel corso delle prossime settimane, ma considerando l'uso della tecnologia OLED e la densità del pannello è lecito attendersi che il prodotto appartenga alla fascia alta del mercato.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

11 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Bivvoz22 Giugno 2017, 17:26 #1
Si ma se non è almeno 90hz il senso di vomito non se ne va.
sslazio22 Giugno 2017, 17:42 #2
capirai, 90hz e 2000dpi ci vuole EXASCALE per farci girare anche solo space invaders
al13522 Giugno 2017, 17:48 #3
c'è un errore nell'articolo, NON si tratta di realtà aumentata (AR) ma REALTA' VIRTUALE (VR).
Bivvoz22 Giugno 2017, 21:24 #4
Originariamente inviato da: sslazio
capirai, 90hz e 2000dpi ci vuole EXASCALE per farci girare anche solo space invaders


2000 dpi non vuole dire un cappero, potrebbero essere 640x480 ma molto molto piccolo

Comunque poco importa cosa ci vuole per farlo girare, è necessario e basta.
Io personalmente continuerò ad usare il monitor
demon7722 Giugno 2017, 22:16 #5
Originariamente inviato da: Bivvoz
2000 dpi non vuole dire un cappero, potrebbero essere 640x480 ma molto molto piccolo

Comunque poco importa cosa ci vuole per farlo girare, è necessario e basta.
Io personalmente continuerò ad usare il monitor


se si parla di visori VR chiaro che avrà dimensione sui 5 pollici.
xxxyyy22 Giugno 2017, 23:44 #6
Ottimo, così si potrà finalmente aumentare il FOV restando su ottime risoluzioni.
Zenida22 Giugno 2017, 23:51 #7
Originariamente inviato da: demon77
se si parla di visori VR chiaro che avrà dimensione sui 5 pollici.

Credo che sia molto meno. Non stiamo parlando di sistemi VR con gli smartphone, ma nativi.

Quindi i display saranno più piccoli e vicini agli occhi. con 5" di diagonale a che distanza dovresti mettere il display? e poi 5" ad occhio intendi?

Secondo me saranno sufficienti 2,5" ad occhio, al massimo.
cataflic23 Giugno 2017, 11:45 #8
possono anche fare 10000ppi ma ci vuole hardware per farlo girare sennò non serve a niente, è lo stesso problema che hanno oggi i vari visori.

Mi sa che ci vuole la prossima generazione di schede video tra 2 anni
Zenida23 Giugno 2017, 18:53 #9
Originariamente inviato da: cataflic
possono anche fare 10000ppi ma ci vuole hardware per farlo girare sennò non serve a niente, è lo stesso problema che hanno oggi i vari visori.

Mi sa che ci vuole la prossima generazione di schede video tra 2 anni


Come è già stato detto sopra, il PPI in generale non è indicativo della potenza di calcolo.
Perchè se per ipotesi riuscissero a piazzare lo schermo a mezzo centimetro dagli occhi, allora basterebbe una risoluzione così ridicola per arrivare a quella definizione, che persino una VGA di 10 anni fa sarebbe in grado di gestire la VR
demon7723 Giugno 2017, 23:08 #10
Originariamente inviato da: Zenida
Credo che sia molto meno. Non stiamo parlando di sistemi VR con gli smartphone, ma nativi.

Quindi i display saranno più piccoli e vicini agli occhi. con 5" di diagonale a che distanza dovresti mettere il display? e poi 5" ad occhio intendi?

Secondo me saranno sufficienti 2,5" ad occhio, al massimo.


No intendo 5 pollici per entrambi gli occhi quindi appunto mezzo schermo per occhio.
Se poi fanno due mini schermi non so.. ma costruttivamente mi pare più pratico un unico pannello..

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^