Google Glass rivive con il nuovo Project Aura

Google Glass rivive con il nuovo Project Aura

Gli occhiali per la realtà aumentata di Google sono ancora oggetto di attenzione all'interno della società di Mountain View: il nuovo gruppo Project Aura lavorerà a questo concetto e ad altri indossabili

di pubblicata il , alle 11:31 nel canale Wearables
Google
 

Il team di sviluppo del progetto Google Glass è ancora attivo e operativo all'interno della società di Mountain View. Business Insider e il Wall Street Journal affermano che il gruppo ha ora un nuovo nome, "Project Aura" e che ha recentamente visto l'ingresso di alcuni ingegneri provenienti da Amazon. Project Aura non deve essere confuso con "Project Ara", un altro gruppo di sviluppo all'interno di Google che sta cercando di costruire uno smartphone modulare.

Project Aura sembra abbia mantenuto tutto il team dirigenziale di Google Glass: Ivy Ross, precedentemente Chief Marceting Officer di Art-com, sta ancora guidando il progetto e riferirà a Tony Fadell, CEO di Nest. Il redivivo gruppo avrà il compito di prendere in consegna l'originale versione del computer indossabile di Google e trasformarlo in qualcosa di più accattivante per il pubblico.

Il team ha assoldato ingegneri, sviluppatori software e project manager provenienti dal Lab126 di Amazon, la divisione hardware che si è occupata dello sviluppo e realizzazione dell'Amazon Fire Phone. Dopo il flop dello smartphone, Amazon ha licenziato numerosi impiegati del Lab126, alcuni dei quali intercettati e arruolati dall'azienda di Mountain View.

Il gruppo di Project Aura si occuperà anche dello sviluppo di altre soluzioni indossabili ma rimarrà sotto la supervisione di Google invece di assumere una propria identità e diventare una realtà separata sotto l'egida di Alphabet.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^