Google Glass: gli sviluppatori perdono interesse negli occhiali di BigG?

Google Glass: gli sviluppatori perdono interesse negli occhiali di BigG?

Dopo un entusiasmo iniziale generalizzato, i primi utenti dei Google Glass hanno perso interesse nei confronti del prodotto, sia per la scarsa base d'utenza che per alcuni limiti ancora non risolti

di pubblicata il , alle 09:21 nel canale Wearables
Google
 

I Google Glass rappresentano la visione di Google per il futuro del mercato tecnologico, tradotta in un dispositivo innovativo da portare sempre con sé, a cui accedere in ogni momento e senza alcuna interazione fisica con lo stesso. Sulla carta interessante, ma dal punto di vista pratico? Se è vero che sul nascere molti sviluppatori sostenevano la causa di Google, ad oggi sono in pochi a continuare a credere nel prodotto, almeno secondo Reuters.

Sergey Brin Google Glass

Gli occhiali di Big G erano attesi per la vendita nel corso del 2014, addirittura con un'anticipazione al Google I/O della prima metà dell'anno. Ma ad oggi tutto tace. I Google Glass sono in vendita all'interno del progetto Explorer, pensato per gli sviluppatori e i professionisti interessati alla piattaforma. Ma il prezzo è proibitivo, e la reale fruibilità sull'uso giornaliero tutta da verificare.

Secondo Reuters, gli stessi sviluppatori avrebbero perso fiducia nei confronti della tecnologia, con nove società su sedici che hanno abbandonato del tutto i lavori collegati all'esperimento di Google. I motivi sono chiari a tutti: scarsa base d'utenza a cui consegnare le proprie creazioni e le limitazioni hardware che ad oggi renderebbero l'uso dei Glass ancora poco soddisfacente.

Il dispositivo non raggiungerà i negozi prima del 2015, ma il suo futuro appare alquanto nebuloso. Accolti come accessori in grado di rivoluzionare l'uso dell'elettronica di consumo in mobilità, i Glass sono oggi considerati dagli analisti un prodotto di nicchia. Alcuni possessori, fra i cosiddetti "early adopter", hanno già messo in vendita la propria unità alla metà del prezzo originale richiesto da Google.

Il wearable di BigG ha anche incontrato dei problemi legali in alcuni stati degli USA, in cui è stato vietato in alcuni cinema e locali. Gli utenti che indossano i Glass, infatti, possono utilizzare la fotocamera integrata ad insaputa dei soggetti inquadrati o, nel caso dei cinema, registrare parti del film in riproduzione. Un altro ostacolo da affrontare, da parte di Google, prima della diffusione degli occhiali smart al grande pubblico.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

15 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Notturnia18 Novembre 2014, 09:31 #1
troppo lenti ad evolvere e l'Hipe si è sgonfiato.. inoltre stanno arrivando oggetti più carini esteticamente.. mi viene il dubbio che Google non fosse poi così interessata..
themac18 Novembre 2014, 09:43 #2
Io ero un po' scettico. Piu' che altro per durata , comodita' e ed effettiva utilita' (ma quest'ultima cosa si crea, come il bisogno... ).

Ma quando ho visto quel servizio del chirurgo che operava con i Glass, e faceva lo streaming in tempo reale, ho capito.

Saranno pure di nicchia, ma avete presente quanta incompetenza potremmo azzerare ?

TheMac
corvazo18 Novembre 2014, 10:44 #3
Anch'io ero scettico, non riesco proprio ad immaginarmeli come occhiali di massa, hanno sbagliato target sin dall'inizio
acerbo18 Novembre 2014, 10:53 #4
come volevasi dimostrare é un prodotto di nicchia che non prenderà mai piede.
kirylo18 Novembre 2014, 12:06 #5

Prematuri

Prenderanno piede, ma non in questa forma e non con le technologie di massa attuali.

Prenderanno piede nella massa quando avremo schermi LCD quasi completamente trasparenti, dunque avranno la forma di semplici occhiali e non quell'accrocco che ci vogliono far mettere in faccia che solo un geek senza gusto metterebbe. Gli LCD trasparenti e flessibili sono ancora in fase di sviluppo e non pronti per la massa.
Inoltre dovranno avere Batterie e HW più piccolo e leggero, perché 1/2 kg di occhiale è fastidioso.

acerbo18 Novembre 2014, 12:31 #6
Originariamente inviato da: kirylo
Prenderanno piede, ma non in questa forma e non con le technologie di massa attuali.

Prenderanno piede nella massa quando avremo schermi LCD quasi completamente trasparenti, dunque avranno la forma di semplici occhiali e non quell'accrocco che ci vogliono far mettere in faccia che solo un geek senza gusto metterebbe. Gli LCD trasparenti e flessibili sono ancora in fase di sviluppo e non pronti per la massa.
Inoltre dovranno avere Batterie e HW più piccolo e leggero, perché 1/2 kg di occhiale è fastidioso.


no il problema principale é proprio l'utilizzo.
Non é pensabile di avere un dispositivo negli occhi che ti distrae e ti distacca completamente dalla vita reale.
Lo smartphone, cosi' come lo smartwatch, se li utilizzi lo fai consciamente e sai in una certa misura che distogli l'attenzione e lo sguardo verso un altra cosa. Con i google glass hai una sovrapposizione tra cio' che hai intorno e internet ed oltre ad essere agghiacciante é pure abbastanza pericoloso.
Inoltre sono già sorti diversi problemi a livello di legislazioni locali, un po' come la questione sull'utilizzo dei droni.
Chip7718 Novembre 2014, 13:26 #7
Qualche giorno fa (forse nel blog concorrente xd), qualcuno diceva che i glass sono il futuro mentre gli smartwatch oggetti inutili.

Io penso l'esatto contrario, gli orologiofonini li avremo tutti prima o poi, questi glass saranno utili per usi specifici ma non faranno il botto.

LMCH18 Novembre 2014, 14:33 #8
Originariamente inviato da: Chip77
Qualche giorno fa (forse nel blog concorrente xd), qualcuno diceva che i glass sono il futuro mentre gli smartwatch oggetti inutili.

Io penso l'esatto contrario, gli orologiofonini li avremo tutti prima o poi, questi glass saranno utili per usi specifici ma non faranno il botto.



Io non sarei cosi sicuro in proposito.
Gli smartwatch hanno lo stesso problema di base dei Google Glass
(autonomia della batteria) e non permettono un uso hands free.
Gnubbolo18 Novembre 2014, 16:21 #9
se lo scopo di questi occhiali è riprendere le persone sull'autobus e poi sfotterle su G+ nella cerchia di amici sfortunati, allora avranno un successo mediocre.
lucifero252518 Novembre 2014, 16:32 #10
Fatto sta che c'è stata una notevole spinta pioneristica che ha portato anche altri produttori a fare ricerca su soluzioni simili. D'accordo, non sono adatti per la massa, ma ci sono ancora grandi potenzialità per nuove idee in un'infinità di campi. Magari sono in arrivo i Glass 2, o Glaxus

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^