Come Audi usa la VR per creare un tracciato all'interno di un recinto per la sabbia

Come Audi usa la VR per creare un tracciato all'interno di un recinto per la sabbia

Audi Norway vuole attirare nuovi potenziali clienti combinando un'installazione fisica alla realtà virtuale.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 17:01 nel canale Wearables
Audi
 

L'esperienza consente ai clienti interessati all'acquisto della nuova Audi Q5 di provarla all'interno di un tracciato da loro stessi disegnato in un recinto per la sabbia. Dopo aver disegnato il tracciato nella sabbia, infatti, questo viene scansionato da una videocamera con sensore di profondità a raggi infrarossi come Kinect. A quel punto i dati così ottenuti vengono usati per il rendering del tracciato da trasmettere alla realtà virtuale.

Audi VR sandbox

I clienti così possono indossare un visore VR per guidare l'Audi Q5 virtuale fra le curve create a mano. La telecamera all'infrarosso è in grado di catturare fino a 200 mila punti in modo da poter riprodurre anche le più piccole avvallature e imperfezioni. All'interno del visore, poi, l'utente può avere esperienza di tutti gli aspetti della Q5 come il feedback reale al volante e i suoni catturati dalla realtà.

L'idea nasce dalla divisione norvegese di Audi, ma sarà presto esportata in diversi centri vendita di tutto il mondo. Altri dettagli si trovano qui.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Rubberick08 Marzo 2017, 11:36 #1
divertentissimo xD

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^