CEO di Luxottica conferma i Google Glass 2 e anticipa la terza versione

CEO di Luxottica conferma i Google Glass 2 e anticipa la terza versione

Una seconda generazione dei Google Glass è in arrivo. A confermarlo è Massimo Vian, CEO di Luxottica

di pubblicata il , alle 16:01 nel canale Wearables
Google
 

Google sta lavorando su una seconda generazione di Google Glass 2 dopo il primo parziale insuccesso del primo modello. Presentato al pubblico come Explorer Edition, di fatto si è trattato di un esperimento con cui Google si è fatta una prima idea sul nuovo approccio sul mercato dei wearable, e ha fatto capire ad alcune realtà professionali l'aiuto che potrà dare. Chi non li usa per finalità specifiche, tuttavia, si è ben presto trovato di fronte ad un prodotto dalle dubbie utilità.

Vuoi per la mancanza di software specifico, vuoi per altre mille motivazioni di natura tecnica, parecchi fra i Google Glass venduti a 1.500 dollari rimangono inutilizzati e sovrastati da coltri di polvere, per alcuni errori che probabilmente la società non vuole ripetere con la seconda generazione. Seconda generazione che potrebbe arrivare ben presto secondo le parole di Massimo Vian, CEO dell'italiana Luxottica, nonché partner commerciale del gigante di Mountain View.

In un incontro con gli azionisti della società, Vian ha confermato che Google sta progettando una seconda generazione dell'headset e si discute su una terza revisione fra i vertici della società: "In Google si discute su alcune revisioni da operare sulla terza versione. Quella che conoscete è la prima e stiamo lavorando sulla seconda, che è in fase di preparazione", ha detto il CEO della multinazionale italiana specializzata in produzione e vendita di occhiali. Vian non ha specificato però i tempi da attendere per il suo rilascio.

Il dirigente italiano non si è addentrato nemmeno in ulteriori dettagli, non facendo intuire neanche quanto si sia spinta Google nelle fasi di progettazione degli occhiali, e quali modifiche di natura tecnica si stiano progettando nei laboratori della società. Ricordiamo che Google ha già lavorato con Luxottica per mezzo dei brand Ray-ban e Oakley, con gli italiani che hanno realizzato montature specifiche per le prime Explorer Edition dei Google Glass.

Si è detto ai tempi che le due società collaborassero per riuscire a consegnare il prodotto elettronico direttamente nei canali di rivendita di Luxottica, ma ancora è presto per poter giungere a conclusioni. Al momento, sui Glass troviamo come responsabile del team di sviluppo Tony Fadell, dopo alcune indiscrezioni smentite sulla possibile cessazione dei lavori sulla tecnologia. Una tecnologia "troppo importante da cestinare", sosteneva Eric Schmidt, che ha sottolineato che la società chiede i suoi tempi per predisporla alle esigenze del consumatore.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

5 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Simonex8427 Aprile 2015, 16:31 #1
secondo me il problema principale da risolvere è non far sembrare l'utilizzatore un idiota

Però ho fiducia nei designer Luxottica che riusciranno a tirare fuori qualcosa di bello da indossare sulla faccia
sc8227 Aprile 2015, 16:52 #2
Originariamente inviato da: Simonex84
secondo me il problema principale da risolvere è non far sembrare l'utilizzatore un idiota


Quotissimo!!!!
Marok27 Aprile 2015, 17:21 #3
Il problema principale credo sia la telecamera che lo renderebbe off-limits praticamente ovunque.
ilario327 Aprile 2015, 19:35 #4
Originariamente inviato da: Simonex84
secondo me il problema principale da risolvere è non far sembrare l'utilizzatore un idiota

Però ho fiducia nei designer Luxottica che riusciranno a tirare fuori qualcosa di bello da indossare sulla faccia


Infatti, andare in giro come un ciclope non é il massimo della mia aspirazione. Già portare gli occhiali per lavorare e guidare diventa dopo un po' fastidioso, portarne un paio anti estetico e da 200 grammi parliamone....
Simonex8427 Aprile 2015, 20:16 #5
Originariamente inviato da: ilario3
Infatti, andare in giro come un ciclope non é il massimo della mia aspirazione. Già portare gli occhiali per lavorare e guidare diventa dopo un po' fastidioso, portarne un paio anti estetico e da 200 grammi parliamone....


io da buon miope e astigmatico devo usarli da quando apro gli occhi la mattina a quando li chiudo la sera, dopo un po' ci si abitua

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^