Avegant Glyph, cuffie con display integrato per film e videogiochi come al cinema

Avegant Glyph, cuffie con display integrato per film e videogiochi come al cinema

Glyph, le cuffie con display integrato, si aggiorna con ulteriori novità per supportare contenuti tridimensionali e altre feature pensate per i videogiochi

di pubblicata il , alle 11:21 nel canale Wearables
 

Debuttato nel mese di marzo Avegant Glyph è un dispositivo tanto costoso quanto particolare. Il suo prezzo al pubblico è di 699 dollari, simile a quello di Oculus Rift e HTC Vive, ma la sua destinazione d'uso è diversa. Non entra in competizione diretta con i due dispositivi per la realtà virtuale: implementa all'interno di un form factor molto simile a quello di un paio di cuffie, solo con due naselli in più per appoggiare il naso, un display per la riproduzione di film e contenuti in generale.

Glyph è tornato a far parlare di sé per un nuovo aggiornamento del firmware che gli ha garantito un miglior supporto per il 3D e molte altre novità per supportare al meglio i videogiochi. Gli occhiali possono adesso mostrare contenuti tridimensionali su PlayStation 4 e su PC, a patto in quest'ultimo caso che il gioco supporti lo standard 3D Vision di NVIDIA. Per attivare l'effetto è sufficiente tenere premuto per circa 2 secondi il tasto in alto sul padiglione di sinistra: Glyph sarà individuato dal PC allo stesso modo in cui viene individuato un monitor tridimensionale.

Un'altra aggiunta che sarà particolarmente gradita al pubblico di gamer è il supporto all'head-tracking. Lasciando premuto il tasto sulla parte bassa del padiglione di sinistra per qualche secondo e collegando il dispositivo al PC attraverso la porta micro-USB l'utente potrà controllare il mouse con la testa in modo da spostare la visuale del gioco attraverso movimenti naturali. La funzione sarà attiva naturalmente nei giochi che supportano lo spostamento della visuale con il mouse, quindi principalmente sparatutto in prima persona o simulatori.

Le novità avvicinano Glyph ai due celebri Oculus Rift e HTC Vive, tuttavia ribadiamo che il prodotto di Avegant non offre supporto alla realtà virtuale. Quello che mostra il visore è riconducibile alla visione di un contenuto al cinema che si "sposta" in base a dove guarda l'utente. Come con un paio di cuffie, consente una riproduzione "personale" dei contenuti, non fermandosi esclusivamente all'audio ma espandendosi anche al comparto video. È un modo per immergersi nei contenuti, siano essi film o videogiochi, ma non a 360° come con la realtà virtuale. Chi indossa Glyph può infatti continuare a vedere l'ambiente circostante (sopra e sotto gli occhiali).

Maggiori dettagli possono essere trovati sul sito ufficiale.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

9 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
D.A.r.k.06 Giugno 2016, 11:43 #1
Per chi viaggia molto può essere davvero interessante.
calabar06 Giugno 2016, 13:05 #2
Carino, ma decisamente costoso.
Piuttosto mi chiedo quale sia la qualità della visione, dato che negli schermi dei visori VR non è certo un gran comfort a causa della bassa risoluzione dei display.
djfix1306 Giugno 2016, 13:44 #3

caratteristiche

Tech specs

Resolution

1280x720p per eye; 2 million micromirrors
Aspect Ratio

16:9
Field of view

~40° diagonal
Video & Audio Input

microHDMI
Audio-Only Input

3.5mm TRRS (standard AUX)
Frequency Response

20Hz-20kHz
Dynamic Range

95 dB
Battery Life

Up to 4 hours video playback, unlimited passive audio
Battery Type

Li-lon, Integrated
Battery Capacity

2060mAH
Charging Port

microUSB
Diopter Adjustment

+1 to -7 range
Headtracking

9 Axis IMU
3D

Supports 720p side by side (SBS) content
Updatable Firmware

For enhanced features and capabilities
demon7706 Giugno 2016, 14:33 #4
Mah.. per quei soldi mi pare decisamente migliore un oculus o un vive.
giuliop06 Giugno 2016, 14:37 #5
Originariamente inviato da: demon77
Mah.. per quei soldi mi pare decisamente migliore un oculus o un vive.


Che non c'entrano niente...
demon7706 Giugno 2016, 16:22 #6
Originariamente inviato da: giuliop
Che non c'entrano niente...



Perchè?
Scusa alla fine con un vive non posso fare esattamente cioò che faccio con questo visore?
E poi ovviamente ho in più il supporto per la VR..
kamon06 Giugno 2016, 17:13 #7
Mi piacerebbe molto poter fare esperienza di questi nuovi visori 3d, realtà virtuale o quelche è, ma non è decisamente il momento giusto... Spuntano troppe proposte diverse, il che sarebbe solo un bene per la competizione in termini di qualità e prezzi, ma non si vede ancora uno standard preciso che garantisca a chi compra, la maggior quantità possibile di contenuti, invece ognuno fà il suo visore che è compatibile solo con certe cose, e con i prezzi che girano, per la gente normale è inpensabile il fatto di comprare più di uno di questi accrocchi adesso.

PS.
Lo so che non è un diretto concorrente di vive o oculus rift, è un discorso generale su questi visori, ognuno con le sue specifiche diverse... Ma tutti da piazzare davanti agli occhi per l'intrattenimento.
Infobiz07 Giugno 2016, 08:02 #8
Bellissimi, unica pecca (prezzo a parte che è relativo) è il comfort, sarei veramente curioso di capire quanto sono realmente comodi per vedere un film di 2h+, dopotutto pesano quasi 500g!
calabar07 Giugno 2016, 11:48 #9
Originariamente inviato da: demon77

Perchè?
Scusa alla fine con un vive non posso fare esattamente cioò che faccio con questo visore?
E poi ovviamente ho in più il supporto per la VR..

Hai mai provato un Oculus o un Vive? L'esperienza nella visione di un film sarebbe terribile, è come guardare qualcosa di pixelloso e annebbiato.
Se questo visore è ottimizzato per bene, la qualità della visione potrebbe essere sufficiente e di conseguenza avrebbe un senso per quell'utilizzo. L'incognita è proprio questa, ossia se riesce a fornire una visione confortevole o meno con quei display. Se la risposta è si, allora è un prodotto con il suo perchè (al di la del prezzo, ovviamente).

Questo ovviamente al di la dei commenti sul design e la comodità, i visori VR sono piuttosto ingombranti, questo è poco più massiccio di un paio di buone cuffie casalinghe, capirai che anche queste cose possono avere un'influenza notevole sull'usabilità.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^