ASUS al lavoro su una versione economica di HoloLens

ASUS al lavoro su una versione economica di HoloLens

ASUS e Microsoft hanno fatto capire che stanno lavorando insieme per far divenire HoloLens e Windows Holographic una piattaforma aperta

di pubblicata il , alle 17:01 nel canale Wearables
ASUSMicrosoftWindows
 

Il caschetto di realtà aumentata HoloLens di Microsoft non sarà l'unico sul mercato, ma rappresenterà il riferimento per una nuova categoria di prodotto. Fra i primi modelli potremmo trovarne uno prodotto da ASUS. La compagnia taiwanese ha confermato che sta collaborando con Microsoft sul nuovo progetto per portare sul mercato un headset AR basato sul sistema operativo Windows Holographic.

Windows Holographic

In base a quanto noto al momento, ASUS potrebbe essere la prima società oltre Microsoft a voler realizzare un prodotto alternativo ad HoloLens, tuttavia al momento non c'è alcuna certezza. Jonney Shih, chairman di ASUS, ha detto a CNET che la società "sta valutando" insieme a Microsoft la possibilità di entrare nel settore, e così anche le parole di Terry Myerson sono sembrate positive in tal senso.

"Tutti i prodotti hardware che produciamo nascono con l'intento di far crescere l'ecosistema Windows", ha detto Myerson. "Ed è per questo che stiamo indagando sulla possibilità di far nascere questa categoria". Microsoft aprirà la sua piattaforma Windows Holographic sia agli sviluppatori software che potranno convertire le applicazioni già esistenti nel nuovo formato "olografico", sia ai produttori hardware.

HoloLens è un nuovo caschetto di quella che viene definita "mixed reality", ovvero capace di mostrare immagini tridimensionali (ologrammi) all'interno di un ambiente reale. La società ha mostrato alcune funzionalità del prodotto in alcune demo molto interessanti, con gli operatori che giocavano a Minecraft "appoggiando" i livelli del gioco sul mobilio o "appendendo" le finestre ai muri come se fossero quadri.

Microsoft ha lanciato un rapporto di collaborazione con la NASA per fornire HoloLens agli astronauti della ISS, e sta cercando di collaborare anche con le istituzioni della salute ed altre aree professionali in cui la "mixed reality" può fornire nuove modalità di studio e possibilità di sviluppo. HoloLens è comunque un progetto pluriennale per Microsoft e potrebbe vedere la luce commercialmente solo nella fine del 2016, con ASUS che si aggiungerà - se mai lo farà - solo in un secondo momento.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

9 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
supertigrotto20 Ottobre 2015, 18:28 #1

Brava Asus e brava Microsoft!

Mi piace la piega presa da Microsoft dopo l'era Ballmer,Nadella sta guidando l'azienda nel modo giusto,secondo me Asus sta puntando a un buon progetto.
Bivvoz21 Ottobre 2015, 09:16 #2
Sicuramente è una delle tecnologie più interessanti sviluppate recentemente.
Vediamo cosa viene fuori.
calabar21 Ottobre 2015, 09:50 #3
Secondo me quello in cui tutte queste tecnologie sono carenti è la modalità di interazione con l'ambiente virtuale.
Il video in cui si vede la dimostrazione del prototipo degli HoloLens lo dimostra in pieno: per usare gli strumenti di disegno si eseguono degli improbabili gesti in aria che rendono l'approccio non solo poco intuitivo, ma estremamente scomodo.
Ciò che devono capire, e realizzare, è un ambiente in cui pupi interagire in maniera naturale, come se avessi di fronte a te gli oggetti fisici.
Il primo che farà questo secondo me riuscirà ad ottenere un vero successo per questi dispositivi.

Certo, ora siamo solo agli esordi, ma Microsoft deve darsi un bel da fare per migliorare l'interazione con l'ambiente virtuale. Altrimenti rimarrà un prodotto per i pochi casi in cui potrebbe risultare conveniente il suo utilizzo.
the fear9021 Ottobre 2015, 13:53 #4
Originariamente inviato da: calabar
Secondo me quello in cui tutte queste tecnologie sono carenti è la modalità di interazione con l'ambiente virtuale.
Il video in cui si vede la dimostrazione del prototipo degli HoloLens lo dimostra in pieno: per usare gli strumenti di disegno si eseguono degli improbabili gesti in aria che rendono l'approccio non solo poco intuitivo, ma estremamente scomodo.
Ciò che devono capire, e realizzare, è un ambiente in cui pupi interagire in maniera naturale, come se avessi di fronte a te gli oggetti fisici.
Il primo che farà questo secondo me riuscirà ad ottenere un vero successo per questi dispositivi.

Certo, ora siamo solo agli esordi, ma Microsoft deve darsi un bel da fare per migliorare l'interazione con l'ambiente virtuale. Altrimenti rimarrà un prodotto per i pochi casi in cui potrebbe risultare conveniente il suo utilizzo.


Secondo me il problema principale è che quel coso è tutto buggato e non funziona manco per sbaglio (ma questa è una mia considerazione personale, fate finta che non abbia detto nulla).

Un problema ulteriore è rappresentato dal costo, tutto l'apparecchio costerà tra i 2000 ed i 4000 dollari.
Bivvoz21 Ottobre 2015, 14:23 #5
Originariamente inviato da: the fear90
Secondo me il problema principale è che quel coso è tutto buggato e non funziona manco per sbaglio (ma questa è una mia considerazione personale, fate finta che non abbia detto nulla).

Un problema ulteriore è rappresentato dal costo, tutto l'apparecchio costerà tra i 2000 ed i 4000 dollari (anche questa è una mia considerazione personale, fate finta che non abbia detto nulla).


Fixed
GTKM21 Ottobre 2015, 14:30 #6
Originariamente inviato da: the fear90
Secondo me il problema principale è che quel coso è tutto buggato e non funziona manco per sbaglio (ma questa è una mia considerazione personale, fate finta che non abbia detto nulla).

L'hai provato? C'è qualche fonte?
Originariamente inviato da: the fear90
Un problema ulteriore è rappresentato dal costo, tutto l'apparecchio costerà tra i 2000 ed i 4000 dollari.


Vedremo. Di certo non penso che la prima versione costerà 50€.
the fear9021 Ottobre 2015, 14:37 #7
Originariamente inviato da: GTKM
L'hai provato? C'è qualche fonte?


Vedremo. Di certo non penso che la prima versione costerà 50€.


Ripeto, sono mie considerazioni personali, tuttavia non credo proprio di sbagliarmi (la parentesi del post precedente serve ad evitare polemiche).

Riguardo al costo basta vedere a quanto volevano vendere i google glass, questo è un apparecchio sicuramente molto più costoso ed elaborato.
GTKM21 Ottobre 2015, 14:43 #8
Originariamente inviato da: the fear90
Ripeto, sono mie considerazioni personali, tuttavia non credo proprio di sbagliarmi (la parentesi del post precedente serve ad evitare polemiche).

Riguardo al costo basta vedere a quanto volevano vendere i google glass, questo è un apparecchio sicuramente molto più costoso ed elaborato.


Ma scusa, le tue considerazioni personali le hai basate... Su cosa? Sul fatto che è un prodotto di Microsoft?
Bivvoz21 Ottobre 2015, 15:21 #9
Originariamente inviato da: the fear90
Riguardo al costo basta vedere a quanto volevano vendere i google glass, questo è un apparecchio sicuramente molto più costoso ed elaborato.


Non hanno mai messo in vendita i google glass quindi non si conosce il prezzo.
Si conosce il prezzo del development kit (1500$ se non sbaglio) ma il prezzo del development kit poco centra con il prezzo finale.
I google glass sono uno smartphone di fascia media con un prisma di plexiglass su una montatura da occhiale, se li facevano pagare più di 200-300$ era un furto

Hololenss probabilmente costerà di più, ma probabilmente è anche troppo presto per dire un prezzo.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^