All'IDF 2014 l'attenzione passa dai prodotti agli sviluppatori

All'IDF 2014 l'attenzione passa dai prodotti agli sviluppatori

E' evidente come l'edizione 2014 dell'Intel Developer Forum voglia rimettere al centro quello che è insito nel proprio nome, cioè gli sviluppatori, presentando nuove tecnologie e iniziative che sino a loro funzionali

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 22:12 nel canale Wearables
Intel
 

E' il CEO dell'azienda, Brian Krzanich, ad aprire ufficialmente l'edizione 2014 dell'Intel Developer Forum rimarcando come in questa edizione siano gli sviluppatori al centro di tutte le sessioni. Nelle prime ore di questa edizione del Developer Forum dell'azienda americana emerge del resto in modo chiaro come questo IDF non metta direttamente al centro delle discussioni le novità tecnologiche di Intel, quanto gli sviluppatori e il nuovo interesse verso il mondo dei makers, delle internet of things e dei sistemi di elaborazione di più ridotte dimensioni adattati agli utilizzi più disparati.

intel_idf_2014_keynote_1.jpg (47356 bytes)

Questo approccio spiega meglio il lancio delle CPU Core-M avvenuto la scorsa settimana all'IFA di Berlino, oltre al debutto avvenuto nella giornata di ieri dei nuovi processori Xeon E5-2600v3. Queste mosse sembra siano state dettate proprio dalla volontà di non usare l'IDF come vetrina per il debutto di nuove tecnologie "tradizionali" per l'azienda americana, quali sono i nuovi processori, ma servirsi di questo evento per rimettere al centro gli sviluppatori, e con questi i nuovi filoni verso i quali l'azienda da tempo si muove.

intel_idf_2014_keynote_2.jpg (65072 bytes)
Brian Krzanich con un sistema Intel Edison

Al CES 2014 di Las Vegas Intel ha annunciato Edison, un PC dual core di dimensioni estremamente ridotte destinata all'ecosistema open source con la quale poter sviluppare differenti tipologie di prodotti. All'IDF 2014, dopo 9 mesi dall'annuncio ufficiale, Intel ne conferma la disponibilità sul mercato con un prezzo di riferimento che vuole essere entro i 50 dollari, assieme a varie soluzioni accessorie che ne estendono le potenzialità d'uso e di collegamento con altre tipologie di dispositivi.

Mettere al centro dell'IDF 2014 gli sviluppatori implica per Intel fornire da subito nuovi strumenti, il primo dei quali prende il nome di A-Wear o Analytics for Wearables. Il suo fine d'uso è quello di accelerare lo sviluppo e l'implementazione di nuove applicazioni indossabili, usando quale base di analisi i dati derivati dall'utente. Il programma è basato ovviamente su un approccio cloud, ambiente dove i dati vengono inviati ed elaborati nei datacenter e poi resi disponibili ai device. A-Wear è fornito da Intel gratuitamente agli sviluppatori che utilizzano dispositivi indossabili basati su tecnologia Intel.

Seconda novità importante per gli sviluppatori è il programma Reference Design Intel per Android, grazie al quale agli utenti di tablet Android basati su tecnologia Intel viene assicurato un supporto diretto con software engineering, accesso ottimizzato al servizio Google Mobile e avere aggiornamenti software sui propri device basati su questa piattaforma entro 2 settimane dal rilascio dell'update da parte di Google.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
qboy09 Settembre 2014, 23:53 #1
beh che dire se non
developers developers developers developers developers developers developers

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^