Zuckerberg: 'WhatsApp collegherà 3 miliardi di utenti nel mondo'

Zuckerberg: 'WhatsApp collegherà 3 miliardi di utenti nel mondo'

Dopo l'acquisizione di WhatsApp, il fondatore di Facebook, Mark Zuckerberg, si è espresso sul servizio di messaggistica istantanea, delineandone le aspettative per il futuro

di Nino Grasso pubblicata il , alle 14:31 nel canale Telefonia
WhatsApp
 

Attraverso una faraonica operazione commerciale, Facebook ha acquisito WhatsApp investendo 19 miliardi di dollari. Il servizio di messaggistica più usato ed abusato al mondo è adesso di proprietà di Zuckerberg, il quale ha delineato le aspettative che il colosso social ha sulla nuova acquisizione attraverso un'intervista rilasciata a Bloomberg.

Mark Zuckerberg, Facebook

In un evento tenuto nella Città del Messico, il CEO di Facebook ha dichiarato che WhatsApp è una realtà in grado di raggiungere facilmente quota 2/3 miliardi di utenti attivi. Si tratta di una cifra enorme anche rispetto agli ottimi risultati ottenuti ad oggi: poche settimane fa la società riportava il raggiungimento di un importante traguardo, con 600 milioni di utenti unici attivi ogni mese.

"Credo che WhatsApp stia per diventare la piattaforma globale per la messaggistica istantanea. Credo che WhatsApp abbia le carte in regola per riuscire a collegare 2 o 3 miliardi di persone". Un traguardo che sembra al limite dell'assurdo anche per via della crescente competizione in un mercato pregno di proposte alternative che, se in Occidente non riescono ad emergere, sono fra le più usate nei mercati orientali.

WeChat, ad esempio, è il servizio più diffuso in Cina, mercato in rapida crescita ed espansione che conta un numero estremamente elevato di utenti. Durante il corso dell'anno, il concorrente di WhatsApp aveva annunciato di collegare 355 milioni di utenti in tutto il mondo, con un numero che potrebbe essere ad oggi anche superiore.

Zuckerberg e Facebook si stanno impegnando attivamente con il progetto Internet.org, nel tentativo di collegare ad internet le aree meno agiate del mondo. Un piano che potremmo considerare come parallelo all'acquisizione di WhatsApp e all'obiettivo di rendere quest'ultima la "piattaforma globale" per la messaggistica istantanea.

WhatsApp utilizza, tuttavia, un sistema di monetizzazione obsoleto. Gli utenti possono usare il servizio attraverso un abbonamento annuale di poco meno di 1€, cifra che nemmeno sommata ai potenziali 3 miliardi di utenti attivi sarà in grado di rendere proficua l'acquisizione da parte di Facebook nel breve termine. Il colosso del web deve ancora recuperare grossa parte dei 19 miliardi investiti lo scorso febbraio.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

39 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
acerbo08 Settembre 2014, 14:50 #1
é finità l'eldorado delle app mobili, ormai é sempre piu' difficile emergere tra milioni di apps ed é finito il periodo in cui le si comprava anche solo per curiosità, oggi per avere successo ci vuole davvero qualcosa di inedito o di originale, poi restano comunque i misteri assoluti tipo YO e flappy bird ...
AkiraFudo08 Settembre 2014, 14:54 #2
Solo a me l'ultimo aggiornamento ha dato un sacco di problemi con art? Son dovuto tornare a dalvik... Grazie Zuckerberg!
Marko#8808 Settembre 2014, 15:09 #3
2/3mld di utenti quando? Perchè se stesse parlando del prossimo futuro sarebbe utopia pura; siamo 7 mld e che un terzo [U]della popolazione mondiale[/U] almeno abbia uno smartphone+internet+whatsapp sarebbe assurdo. Se parlasse di un ipotetico futuro in cui chissà, potremmo essere 10/12mld allora ci sarebbe qualche vaga possibilità.
lucaf08 Settembre 2014, 15:32 #4
Sono contento per Lui.
Per quanto mi riguarda basta che cancellino i miei dati dai loro server, non essendo iscritto al servizio.
Un grazie a tutti i miei cari conoscenti per aver pagato un servizio "gratuito" con cose non di loro proprietà.
W il libbbero mercato.
Raghnar-The coWolf-08 Settembre 2014, 15:35 #5
Infatti io ora Whatsapp non lo uso quasi piu', lo tengo solo per le comunicazioni estemporanee (quindi beh, figuro nei 3 miliardi, ma da me non avranno piu' informazioni rilevanti)... viva Telegram!
sbudellaman08 Settembre 2014, 15:40 #6
19 miliardi?? ipotizzando costi di gestione e manutenzione pari a zero, ammettendo pure che si realizzi questo difficile traguardo nella più rosea delle previsioni di 3 miliardi di utenti, gli ci vorranno più di sei anni per recuperare l'investimento... che poi in un mercato in così rapido sviluppo è un tempo enorme e chissà cosa potrebbe succedere...
Luca6908 Settembre 2014, 15:52 #7
Con l'ultima versione, un sacco di gente ha avuto problemi !!
Se continuano così si troveranno con zero utenti!

PS: consiglio di provare il BlackBerryMessanger (BBM): veramente valido ed ora anche multi-piattaforma (esiste da ben prima di Whatsapp)
Carlo u.u08 Settembre 2014, 15:52 #8
Originariamente inviato da: Marko#88
2/3mld di utenti quando? Perchè se stesse parlando del prossimo futuro sarebbe utopia pura; siamo 7 mld e che un terzo [U]della popolazione mondiale[/U] almeno abbia uno smartphone+internet+whatsapp sarebbe assurdo. Se parlasse di un ipotetico futuro in cui chissà, potremmo essere 10/12mld allora ci sarebbe qualche vaga possibilità.


E' un pò esagerato però devi pensare a tutti i bambini che stanno nascendo e continueranno a nascare "con lo smartphone in mano" e al fatto che la nostra generazione (parlo per me almeno, anni '90, ma anche '80) a 70-80 anni continuerà a usare pc e smartphone (vabbè, si saranno evoluti fino ad allora) mentre al momento i 70-80enni nel mondo non lo usano di certo. Neanche i 60enni. Inoltre Whatsapp sta diventando uno app "status", cioè anche le Radio la usano per far mandare i messaggi in onda o i PR degli eventi ti dicono che puoi contattarli su whatsapp..per quanto Telegram può essere buona e gratuita l'UNICA cosa che conta in un'app del genere è la diffusione.
squigly08 Settembre 2014, 16:01 #9

whatsapp

io se fossi il genitore gli direi al figlio il smartphone non te lo compro fino a quando non hai compiuto i 18 anni io il mio primo smartphone l'ho preso a 18 anni quando ho iniziato a lavorare!!!
qboy08 Settembre 2014, 18:20 #10
Originariamente inviato da: squigly
io se fossi il genitore gli direi al figlio il smartphone non te lo compro fino a quando non hai compiuto i 18 anni io il mio primo smartphone l'ho preso a 18 anni quando ho iniziato a lavorare!!!


cambiano i tempi e le necessità, ci sono già stati moltissimi 3d su questo

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^