ZTE Axon M ufficiale: ecco lo smartphone ripiegabile con due schermi

ZTE Axon M ufficiale: ecco lo smartphone ripiegabile con due schermi

Lo ZTE Axon M è ora ufficiale: lo smartphone ripiegabile è dotato di due schermi da 5,2 pollici. Quando è aperto, può essere usato come se avesse un solo grande schermo da 6,75 pollici o con due schermi indipendenti

di pubblicata il , alle 08:21 nel canale Telefonia
ZTE
 

ZTE ha tolto i veli dalla sua ultima creazione: lo smartphone ZTE Axon M, dotato di due schermi da 5,2 pollici separati da una cerniera che rende lo smartphone ripiegabile.

Il mercato degli smartphone ha conosciuto un periodo di relativa stabilità nel corso degli ultimi anni; non sono state introdotte novità eclatanti né fatte proposte sorprendenti in termini di design. Tra le principali novità non si possono dimenticare, però, due elementi: gli schermi curvi, ambito in cui Samsung ha fatto da pioniere, e gli schermi senza bordi, la cui strada è stata aperta da Xiaomi con lo Xiaomi Mi Mix.

Lo ZTE Axon M propone un design nuovo per l'era degli smartphone: il dispositivo si apre a metà, fatto che permette di avere due schermi affiancati - quando è chiuso, uno schermo è sul fronte e l'altro è sul retro. Entrambi i pannelli hanno una diagonale di 5,2 pollici e risoluzione Full-HD(1920 x 1080).

ZTE Axon M

Quando gli schermi sono aperti, ZTE afferma che è possibile utilizzare due applicazioni alla volta in una modalità chiamata "Dual Mode". La modalità "Mirror Mode" permette invece di avere la stessa applicazione su entrambi gli schermi - un fatto utile se, ad esempio, si gioca in due.

Una terza modalità, chiamata "Extended Mode", permette di fruire dei due pannelli come se fossero uno solo; questo porta di fatto ad avere uno schermo da 6,75 pollici con risoluzione complessiva 1920 x 2160 pixel.

All'interno del dispositivo, che può essere comunque usato come uno smartphone tradizionale con un solo schermo, sono posti un processore Qualcomm Snapdragon 821, 4 GB di memoria RAM, 64 GB di memoria interna espandibili tramite microSD, una fotocamera da 20 megapixel e una batteria da 3180 mAh. Quest'ultimo dato è quello che desta più preoccupazione, dal momento che gli smartphone con un solo schermo lo vedono già ai primi posti nei consumi della batteria. La presenza di due schermi fa pensare a un consumo superiore, dunque l'autonomia potrebbe non essere così prolungata.

Non ci sono al momento informazioni circa il lancio del prodotto nel mercato europeo e in quello italiano in particolare; lo ZTE Axon M è per il momento previsto per il mercato americano e, come riporta nello specifico HotHardware, sarà venduto tramite contratto con l'operatore AT&T.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

10 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Phoenix Fire18 Ottobre 2017, 09:04 #1
zte anticipa samsung a quanto pare
Yokoshima18 Ottobre 2017, 09:08 #2
Un esercizio, inutile, di stile.
megthebest18 Ottobre 2017, 09:10 #3
Questo secondo me è un No Sense...
Tolti i problemi di tocchi involontari, cover impossibili da trovare/usare..
Esercizio di stile puro..
Zte pensasse a ritornare in campo con qualcosa di "vendibile" nell'ultimo anno è rimasta a guardare come Meizu....
CUBIC8418 Ottobre 2017, 09:17 #4
Appena l'ho visto mi è venuto in mente questo

Link ad immagine (click per visualizzarla)

Kyocera Echo del 2011
quartz18 Ottobre 2017, 09:41 #5
Le mode si ripetono a cicli.

Adesso torneremo agli Startac.
jepessen18 Ottobre 2017, 09:46 #6
Io invece la trovo una soluzione interessante, senza arrivare ad utilizzare gli schermi OLED pieghevoli...
Se uno non pensa solo al cazzeggio ci sono diversi utilizzi pratici, ad esempio estendendo lo schermo si potrebbero utilizzare programmi di editing di documenti come ad esempio Word senza avere la vista del documento stesso troppo sacrificata nello schermo. Si potrebbe dedicare uno schermo al documento ed un altro alla tastiera ed ai comandi. Lavorare con Excel su smartphone non sarebbe piu' un dramma, permettendo di fare correzioni al volo anche senza PC o tablet accanto.
Un altro esempio e' l'utilizzo di due applicazioni a pieno schermo: potrei chattare su whatsapp su uno schermo con dei colleghi mentre dall'altra parte su browser controllo le informazioni su internet...
I bimbiminkia apprezzerebbero il fatto di avere due chat WhatsApp aperte contemporaneamente...
Insomma, utilizzi pratici ne vedo parecchi, non mi sembra affatto un esercizio di stile fine a se stesso come la moda del bordeless, quella e' davvero inutile ma intanto tutti ci vanno appresso ormai...
L'unico punto interrogativo riguarda l'autonomia, ma dato che non ci sono informazioni a riguardo non mi pronuncio.
djfix1318 Ottobre 2017, 10:04 #7
avere 2 schermi con una cerniera al centro non favorisce di certo l'uso di applicativi Office, non puoi comunque espandere il tutto per agevolare il lavoro. doppie chat niente perchè al dual-screen ci vuole il supporto SW e se un cell così lo fa solo ZTE nessuno ottimizzerà le UI per 1 solo telefono.
altro discorso è la visione di Samsung che vuole un unico schermo pieghevole che può quindi venir gestito in maniera unica (tablet) o divisa (phone): anche qui però ho seri dubbi solla utilità reale visto che lo scopo di renderlo usabile come cellulare non c'è più (devi comunque aprirlo per usarlo tipo cover; cosa che io più di tutto non sopporto)
jepessen18 Ottobre 2017, 10:12 #8
Che ci voglia del supporto software per certe feature e' scontato, ma se il telefono e' in grado di aprire due istanze indipendenti della sessa applicazioni si puo' comunque fare. Questo cellulare propone una extended mode per trattare i due schermi come uno solo, e dato che I programmi android vanno in genere anche su tablet, quelli fatti bene (tipo la suite office) traggono vantaggio da uno schermo piu' grande. Lavorare su un tablet con Word non e' la stessa cosa di farlo su un galaxy s8, e avere uno schermo tutto dedicato al documento ed uno alla tastiera (pensalo in orizzontale, tipo laptop) allora secondo me ha senso.
Phoenix Fire18 Ottobre 2017, 10:58 #9
Originariamente inviato da: djfix13
avere 2 schermi con una cerniera al centro non favorisce di certo l'uso di applicativi Office, non puoi comunque espandere il tutto per agevolare il lavoro. doppie chat niente perchè al dual-screen ci vuole il supporto SW e se un cell così lo fa solo ZTE nessuno ottimizzerà le UI per 1 solo telefono.
altro discorso è la visione di Samsung che vuole un unico schermo pieghevole che può quindi venir gestito in maniera unica (tablet) o divisa (phone): anche qui però ho seri dubbi solla utilità reale visto che lo scopo di renderlo usabile come cellulare non c'è più (devi comunque aprirlo per usarlo tipo cover; cosa che io più di tutto non sopporto)


samsung nel suo "video trailer" presentava un telefono con uno schermo "sterno" piccolo che poi si apriva e mostrava uno schermo grande. La sua idea è la migliore secondo me perchè permette di usare il telefono con uno schermo piccolo (e quindi meno energivoro del doppio schermo grande) e di poterlo aprire per usare in modalità tablet
pingalep18 Ottobre 2017, 12:16 #10
due schermi da 5,2 pollici insieme ne fanno uno da 6,75. ma se non dite il form factor iniziale e risultante non si capisce che esperienza d'uso ne viene fuori.
a me l'idea piace. assieme allo schermo e-ink posteriore degli yotaphone

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^