YouTube sfida Spotify? Music Pass avvistato all'interno dell'applicazione Android

YouTube sfida Spotify? Music Pass avvistato all'interno dell'applicazione Android

All'interno della versione 5.3 dell'app YouTube per Android sono state avvistate alcune righe di codice che riportano la presenza di un nuovo servizio chiamato Music Pass

di Nino Grasso pubblicata il , alle 13:31 nel canale Telefonia
AndroidSpotify
 

YouTube potrebbe lanciare un servizio di ascolto musicale in streaming parzialmente gratuito chiamato Music Pass. È quanto si legge nel nuovo APK Teardown di Android Police, che ha analizzato il codice alla base dell'aggiornamento alla versione 5.3 dell'app YouTube per Android. Il servizio sarà privo di banner pubblicitari, forse tramite sottoscrizione di abbonamento Premium, e permetterà l'ascolto offline e in background.

Android, YouTube App

Le righe di codice analizzate dal sito americano potrebbero rappresentare le schermate che verranno visualizzate su una versione futura dell'app volte ad incoraggiare l'utente ad utilizzare una nuova funzionalità denominata Music Pass. Fra le feature avremo la riproduzione dei contenuti anche offline, l'ascolto in background e l'assenza di banner pubblicitari.

Il sito Android Police ha prestato particolare attenzione a quest'ultima dicitura: è probabile che Music Pass sia un servizio a pagamento e che permetta, come Spotify o Pandora, l'ascolto musicale di milioni di brani solamente in seguito alla sottoscrizione di un abbonamento. Quest'ultimo potrebbe essere richiesto solo per alcuni brani fra quelli disponibili nell'immenso database di YouTube, probabilmente per via di aspetti legali e commerciali legati agli accordi con alcuni produttori discografici.

YouTube, indizi Music Pass

Fonte: Android Police

Ci sono novità anche riguardo alla possibilità di visualizzare contenuti tramite l'app mobile una volta salvati sul dispositivo, anche senza la presenza di una connessione dati attiva. Questi saranno disponibili solamente per un breve periodo di tempo, pari a 48 ore dall'effettivo salvataggio.

Nei mesi precedenti erano stati scoperti alcuni indizi che riconducevano al possibile sviluppo di un servizio di audio in streaming tramite l'applicazione mobile di YouTube. Del resto, all'interno del social network multimediale, è possibile trovare probabilmente uno dei più grossi database di brani disponibili online, utilizzato già da parecchi utenti per l'ascolto musicale durante l'esecuzione di altre attività su personal computer.

Music Pass non sarebbe l'unico servizio di streaming audio di Google, che ha recentemente lanciato il suo Google Play All Access. YouTube rappresenterebbe però un trampolino di lancio enormemente più efficiente grazie alla già grossa fetta di utenza che utilizza il servizio con finalità simili. Google non ha ancora rilasciato commenti ufficiali sulle novità scoperte, ma è prevedibile che queste verranno aggiunte mediante aggiornamento in un futuro non troppo lontano.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

2 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
frankie28 Novembre 2013, 17:53 #1
Che senso avrebbe avere un servizio duplicato? Nessuno

Che senso ha il titolo della news? Nessuno
matint217 Dicembre 2013, 21:16 #2
più concorrenza c'è meglio è

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^