Xiaomi sospende il supporto per sette dispositivi dopo la MIUI 9

Xiaomi sospende il supporto per sette dispositivi dopo la MIUI 9

Xiaomi dismette in via ufficiale sette dispositivi, che dopo il rilascio della MIUI 9 non vedranno ulteriori aggiornamenti e rimarranno abbandonati. Il più vecchio ha ben 5 anni, un record nel mondo Android

di Riccardo Robecchi pubblicata il , alle 12:41 nel canale Telefonia
Xiaomi
 

Xiaomi ha annunciato la sospensione del supporto a sette dispositivi, che riceveranno la MIUI 9 in forma stabile nel corso delle prossime settimane ma non vedranno ulteriori aggiornamenti di sistema.

I dispositivi coinvolti sono il Mi 2, il Mi 2S, il Mi 4i, il Redmi Note 4G, il Redmi 2, il Redmi 2 Prime e il Mi Note. Tutti questi smartphone hanno ricevuto supporto sin dal lancio, che nel caso del Mi 2 è avvenuto cinque anni fa, con aggiornamenti costanti della MIUI.

Rispetto ad altri produttori, però, è da notare come Xiaomi tenda a prendere come base della MIUI la versione di Android con la quale è stato lanciato lo smartphone. La MIUI 9 copre infatti le versioni di Android comprese tra la 4.4 e la 7.1.

Come annunciato dall'azienda, il supporto verrà a mancare dopo il rilascio della versione stabile della MIUI 9, previsto tra il prossimo dicembre e gennaio 2018. La pubblicazione delle versioni beta per i dispositivi è già cessata e non riprenderà.

Xiaomi si conferma, tuttavia, uno dei produttori più impegnati nel consegnare aggiornamenti ai propri utenti anche dopo molti anni dal rilascio dello smartphone.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

13 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
gd350turbo22 Novembre 2017, 13:36 #1
Per quelli che dicono che gli android sono abbandonati a se stessi...

Per il mi6 pare che tra poco uscirà la beta di Oreo.
Varg8722 Novembre 2017, 13:44 #2
Infatti spesso lo sono. Il mio Redmi 3 Pro è fermo ad Android 5.1.1 ma per quanto mi riguarda non è un problema. Basta sapersi arrangiare, sempre che ci sia la possibilità di farlo.
gd350turbo22 Novembre 2017, 14:39 #3
Phoenix Fire22 Novembre 2017, 14:46 #4
Originariamente inviato da: Varg87
Infatti spesso lo sono. Il mio Redmi 3 Pro è fermo ad Android 5.1.1 ma per quanto mi riguarda non è un problema. Basta sapersi arrangiare, sempre che ci sia la possibilità di farlo.


la miui comunque aggiorna il telefono, anche se lascia la base old. Questo ti fa perdere molti miglioramenti di android, ma ti fa ricevere comunque buona parte dei miglioramenti miui
calabar22 Novembre 2017, 16:11 #5
Originariamente inviato da: Varg87
Infatti spesso lo sono. Il mio Redmi 3 Pro è fermo ad Android 5.1.1

Anche per me il Redmi Note 3 Pro è stato una grossa delusione, abbandonato poco dopo essere stato disponibile in Italia.
Capisco che la serie RedMi non sia la fascia top, però un trattamento simile l'ho ricevuto solo dalle peggiori marche. Peggiori per il supporto, intendo.
Un vero peccato, dato che a suo tempo era l'unico telefono di fascia media core CPU ad alte prestazioni e non i soliti core a basso consumo.
pabloski22 Novembre 2017, 17:04 #6
Originariamente inviato da: calabar
Anche per me il Redmi Note 3 Pro è stato una grossa delusione, abbandonato poco dopo essere stato disponibile in Italia.


?? A me ha la MIUI 8.

E c'è la beta della MIUI 9 http://en.miui.com/thread-817163-1-1.html

Certo non su tutti i dispositivi le versioni delle MIUI sono basate sull'ultima versione di Android, ma di sicuro Xiaomi non abbandona i terminali come fanno i blasonati Samsung e compagni.
DarkmanDestroyer22 Novembre 2017, 18:54 #7
felicissimo possessore di un mi3 da ormai quasi 4 anni.
il lavoro fatto lato software in termini di rilasci aha pochi rivali (quanto a rom dev). certo, la global pecca un'pò di itagliano, ma nulla di grave.
tallone d'achille le serie redmi (fascia medio-bassa), che ricevono minor supporto.
dal canto mio, il mi3 è passato dalla 4.4.4 alla 6.0. da allora la base android raramente è passata di livello.
i redmi invece dopo circa un anno dal debutto passano direttamente al canale stable, con rilasci non costanti.

ricordo però a chi si trova con un terminale "bloccato" a rom vecchie che se in grado può sempre passare a rom non ufficiali (google è vostro amico)
Varg8722 Novembre 2017, 19:14 #8
Originariamente inviato da: Phoenix Fire
la miui comunque aggiorna il telefono, anche se lascia la base old. Questo ti fa perdere molti miglioramenti di android, ma ti fa ricevere comunque buona parte dei miglioramenti miui


Lo so, se non sbaglio contiene anche gli aggiornamenti di sicurezza ma rimane un aggionamento dell'interfaccia mantenendo una versione Android vecchia che prima o poi non sarà più supportata, in particolare dalle app.
Scelta nonsense per quanto mi riguarda.

Originariamente inviato da: calabar
Anche per me il Redmi Note 3 Pro è stato una grossa delusione, abbandonato poco dopo essere stato disponibile in Italia.
Capisco che la serie RedMi non sia la fascia top, però un trattamento simile l'ho ricevuto solo dalle peggiori marche. Peggiori per il supporto, intendo.
Un vero peccato, dato che a suo tempo era l'unico telefono di fascia media core CPU ad alte prestazioni e non i soliti core a basso consumo.


Grossa delusione no per quanto mi riguarda, mi ci trovo da dio con LineageOS 7.1.2 (ed intendevo questo con "basta sapersi arrangiare".
Funziona tutto alla perfezione e viene aggiornata settimanalmente con gli ultimi fix di sicurezza. Si spera a breve arrivi anche la versione stabile di Oreo, già presente poco dopo la sua uscita in beta.
Il problema degli aggiornamenti vale un po' per tutte le marche ed è per questo che per me è fondamentale che ci sia la sezione dedicata su XDA con diverse rom disponibili. Se non c'è non prendo nemmeno in considerazione l'acquisto.
Certo che per l'utente che vuole aggiornare il dispositivo con 2 tap è un problema (sempre che gli importi qualcosa), anche considerando il bootloader bloccato da sbloccare tramite richiesta a Xiaomi con tanto di driver da trovare e smadonnamenti vari tra errori "unknown device", "couldn't verify device", ecc.
Fortunatamente una volta capito come funziona non è più un problema ma all'inizio è snervante.
CaRmeLiTo'S WaY22 Novembre 2017, 22:09 #9
io e la mia girl abbiamo 2 redmi 4 pro (snapdragon 625,3gb,32gb rom)...comprati a distanza di 6 mesi...ottimi telefoni,batteria infinita,nessun impuntamento,ma abbiamo 2 firmware diversi...lei una versione developper,io la stable 8.5 (8.5.4.0,che si aggiornata alle patch di sicurezza Android di settembre circa 2 settimane fa...)..vanno bene entrambi,senza particolari problemi,anche se sembra che il reparto fotografico sia un pelino meglio il mio ...ho letto in giro che forse entro dicembre rilasciano la MIUI 9 anche per i nostri ,qualcuno sa fornirmi qualche ulteriore news?

p.s se volessi aggiornare il redmi della mia ragazza alla stable come nel mio,dove posso trovare maggiori indicazioni per fare l'operazione? ho già sbloccato il suo bootloader mandando la richiesta ad xiaomi che nel giro di 2 giorni ha effettuato lo sblocco.
User11122 Novembre 2017, 22:54 #10
Originariamente inviato da: Varg87
Infatti spesso lo sono. Il mio Redmi 3 Pro è fermo ad Android 5.1.1 ma per quanto mi riguarda non è un problema. Basta sapersi arrangiare, sempre che ci sia la possibilità di farlo.


si, oramai ho bypassato questo limite con le rom moddate. Adesso uso la 8.0.0

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^