Xiaomi Redmi Note 4 ufficiale in Cina. Prezzo? Solo 119 euro

Xiaomi Redmi Note 4 ufficiale in Cina. Prezzo? Solo 119 euro

Xiaomi Redmi Note 4 offre hardware di tutto rispetto ad una cifra irrisoria: al cambio attuale costa solo 119€, e porta con sé un processore 10-core e un display Full HD da 5,5"

di pubblicata il , alle 11:41 nel canale Telefonia
Xiaomi
 

Ci sono molti produttori cinesi da tenere costantemente sotto controllo, e fra questi quello che forse preoccupa di più i brand più diffusi in Occidente è proprio Xiaomi. Si tratta della società che ha rubato Hugo Barra a Google e che si sta "occidentalizzando" sempre più per - forse - sbarcare definitivamente anche in Europa e USA. La società, nota per dispositivi interessantissimi come Xiaomi Mi 4S e Xiaomi Mi5, ha annunciato un nuovo smartphone in Cina: Xiaomi Redmi Note 4.

 

Xiaomi Mi Note 4

Si tratta di uno smartphone con display da 5,5 pollici Full HD con chassis in alluminio unibody con finitura spazzolata e angoli a riflesso. Sulla parte posteriore il dispositivo ha anche un sensore biometrico per la scansione delle impronte digitali, mentre sotto la scocca troviamo un processore MediaTek Helio X20 supportato da 2 o 3GB di RAM e GPU ARM Mali-T880MP4. Al lancio ci saranno versioni da 16 GB di storage onboard (2GB di RAM) e 64GB (3 GB), espandibili via microSD.

Tali componentistiche sono supportate da una grossa batteria da 4.100 mAh che, dati alla mano, non dovrebbe faticare molto per arrivare a sera anche con un uso non troppo moderato. Xiaomi Redmi Note 4 viene proposto con una fotocamera da 13 megapixel sul retro e un modulo con sensore da 5 megapixel sulla parte frontale, mentre lato software troviamo la MIUI 8 con Android 6.0 Marshmallow installata già dal primo avvio.

Molto interessanti, come al solito, i prezzi: Xiaomi Redmi Note 4 viene posizionato nella sua versione da 2GB di RAM e 16GB di storage a 899 Yuan nel mercato cinese, pari a circa 119 euro al cambio attuale. La versione più alta in gamma, con 64GB di storage e 3GB di RAM, sarà invece venduta a 1199 Yuan, che ad oggi sono pari a 159 euro circa. Ricordiamo che gli smartphone Xiaomi sono attualmente venduti in Italia tramite store ufficiosi, con ROM custom non sempre all'altezza dei dispositivi.

Xiaomi Redmi Note 4 specifiche tecniche
SO   MIUI 8 (Android 6.0 Marshmallow)
Display   LCD IPS 5,5" Full HD (1920x1080)
SoC   MediaTek Helio X20 10-core
RAM   2 - 3 GB
Storage   16 - 64 GB
Fotocamere   13 MP f/2.0 - 5 MP
Extra   Wi-Fi 802.11AC
Bluetooth 4.2
NFC
LTE Cat. 6
Dual-SIM
Infrarossi
GPS
Sensore impronte
Batteria   4.100 mAh
Dimensioni   151 x 76 x 8,35 mm
Peso   175 g

Alcuni negozi installano ROM infarcite di pubblicità o altro bloatware, altri inibiscono gli aggiornamenti OTA, ed è quasi sempre consigliabile l'installazione della versione globale della MIUI ufficiale, che non sempre è tuttavia disponibile. È pertanto consigliabile l'acquisto di uno smartphone Xiaomi solo ad una determinata tipologia di utenti, ma se un giorno il produttore decidesse di sbarcare in Occidente i brand più blasonati dovrebbero seriamente iniziare a temerlo.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

78 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Apix_102426 Agosto 2016, 11:48 #1
in europa se dovesse arrivare avrà un rincaro di almeno un bel centello...
cmq prezzi spaventosamente bassi.
A 160€ non ci si compra manco lo smartwatch ormai!!!
Varg8726 Agosto 2016, 12:02 #2
Ma porc! Mi è arrivato proprio ieri un Note 3 Pro 3GB pagato 190 euro.
Vabbè che mi serviva subito dopo che lo Zenfone Max mi ha abbandonato ma ad averlo saputo prima avrei tirato avanti col cellulare di emergenza.

Comunque mai più Asus. Appena arrivato funzionava perfettamente, in seguito ad un aggiornamento firmware il GPS ha smesso di funzionare, anche rimettendo il vecchio firmware.*
Dopo qualche mese, alcuni giorni fa, ha smesso di ricaricarsi ed ogni volta che lo collegavo alla rete elettrica o ad una qualsiasi fonte di energia si connetteva e si sconnetteva. Collegandolo da spento sembrava caricarsi ma in realtà la batteria si scaricava. Una volta reputavo Asus come un buon marchio, dopo quest'esperienza mi guarderò bene dall'acquistare ancora suoi prodotti.

*Tra l'altro un po' di tempo fa avevano completamente rimosso la sezione firmware dal loro sito, rimettendola in seguito dopo il rilascio di Marshmallow. Chissà perchè.
Apix_102426 Agosto 2016, 12:10 #3
Originariamente inviato da: Varg87
cuttone


possessore di zenfone2 551ml dal day one. mandato in assistenza x scheda madre ko e riparazione avvenuta in 20gg lavorativi gratuitamente.
terminali sfigati ci sono ma per me vale il discorso contrario per asus. ho mollato Samsung e mi sa che la scelta sia stata quella giusta!
alexfri26 Agosto 2016, 12:10 #4
Ma come fanno a fare sti prezzi??? O meglio: come fa samsung a rincarare cosi tanto i suoi telefoni?? Alla fine sono fatti tutti di plastica, vetro, chip di ram ecc...
Varg8726 Agosto 2016, 12:12 #5
Lo avevo acquistato su Aliexpress a 130 tutto compreso, niente garanzia.
Stavolta infatti l'ho comprato sull'amazzone.
Apix_102426 Agosto 2016, 12:12 #6
Originariamente inviato da: alexfri
Ma come fanno a fare sti prezzi??? O meglio: come fa samsung a rincarare cosi tanto i suoi telefoni?? Alla fine sono fatti tutti di plastica, vetro, chip di ram ecc...


Samsung/apple fan bene finchè c'è gente che paghi
gpat26 Agosto 2016, 12:13 #7
Originariamente inviato da: Varg87
Ma porc! Mi è arrivato proprio ieri un Note 3 Pro 3GB pagato 190 euro.
Vabbè che mi serviva subito dopo che lo Zenfone Max mi ha abbandonato ma ad averlo saputo prima avrei tirato avanti col cellulare di emergenza.

Comunque mai più Asus. Appena arrivato funzionava perfettamente, in seguito ad un aggiornamento firmware il GPS ha smesso di funzionare, anche rimettendo il vecchio firmware.*
Dopo qualche mese, alcuni giorni fa, ha smesso di ricaricarsi ed ogni volta che lo collegavo alla rete elettrica o ad una qualsiasi fonte di energia si connetteva e si sconnetteva. Collegandolo da spento sembrava caricarsi ma in realtà la batteria si scaricava. Una volta reputavo Asus come un buon marchio, dopo quest'esperienza mi guarderò bene dall'acquistare ancora suoi prodotti.

*Tra l'altro un po' di tempo fa avevano completamente rimosso la sezione firmware dal loro sito, rimettendola in seguito dopo il rilascio di Marshmallow. Chissà perchè.


Molto meglio il 3 Pro rispetto a questo. Mediatek neanche morto. Il 3 Pro inoltre ha una scena di sviluppo pazzescamente sviluppata, ci sono stati i leak delle ROM Android AOSP sia 5.1.1 sia 6 usate internamente da Qualcomm, e i modder ci lavorano come vogliono.

Quoto integralmente la parte sul rifiuto ad Asus, non ho avuto nessun problema con il mio ex Zenfone Max ma il prodotto è davvero scarso di suo.
Persilù26 Agosto 2016, 12:14 #8
Originariamente inviato da: alexfri
Ma come fanno a fare sti prezzi??? O meglio: come fa samsung a rincarare cosi tanto i suoi telefoni?? Alla fine sono fatti tutti di plastica, vetro, chip di ram ecc...


Non devi fermarti solo a come sono fatti.
Anche la pizza che ti fai in casa è fatta solo di acqua, farina, lievito, pomodoro e mozzarella, esattamente eccome quella che mangi in pizzeria e che paghi rincarata...
Apix_102426 Agosto 2016, 12:19 #9
Originariamente inviato da: gpat
Quoto integralmente la parte sul rifiuto ad Asus, non ho avuto nessun problema con il mio ex Zenfone Max ma il prodotto è davvero scarso di suo.


elapeppa addirittura scarso?
Varg8726 Agosto 2016, 12:35 #10
Originariamente inviato da: gpat
Molto meglio il 3 Pro rispetto a questo. Mediatek neanche morto. Il 3 Pro inoltre ha una scena di sviluppo pazzescamente sviluppata, ci sono stati i leak delle ROM Android AOSP sia 5.1.1 sia 6 usate internamente da Qualcomm, e i modder ci lavorano come vogliono.

Quoto integralmente la parte sul rifiuto ad Asus, non ho avuto nessun problema con il mio ex Zenfone Max ma il prodotto è davvero scarso di suo.


Non avevo fatto caso al processore Mediatek. Sí, allora meglio così.
Il Max nonostante il bloatware era uno smartphone discreto, considerando quel che l'ho pagato. Il problema è che manca una community ed appunto il "supporto" Asus.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^