Xiaomi Redmi 3 Pro: sensore di impronte, 3GB di RAM, 32GB di ROM a 120 euro

Xiaomi Redmi 3 Pro: sensore di impronte, 3GB di RAM, 32GB di ROM a 120 euro

Xiaomi ha tolto i veli da una nuova variante Pro di Redmi 3, che aggiunge alle caratteristiche tecniche del modello standard alcune novità di rilievo. Il prezzo è superiore, ma sempre molto invitante

di Nino Grasso pubblicata il , alle 10:41 nel canale Telefonia
Xiaomi
 

È stata chiamata a più riprese la Apple d'Oriente, ma Xiaomi ha principalmente una cosa che non è in comune con la società di Cupertino. Ci riferiamo naturalmente al prezzo dei propri prodotti, tradizionalmente molto basso in relazione ai contenuti tecnici integrati. Stesso discorso per il nuovissimo Xiaomi Redmi 3 Pro che riprende la versione standard e aggiunge 1GB di RAM, altri 16GB di storage integrato ed un sensore biometrico per la scansione delle impronte digitali.

Xiaomi Redmi 3 Pro

Per quanto riguarda le restanti specifiche tecniche non ci sono variazioni degne di nota: Xiaomi Redmi 3 Pro adotta un display da 5 pollici a risoluzione HD (1280x720 pixel), fotocamere da 13 e 5 megapixel rispettivamente sul posteriore e sull'anteriore e, soprattutto, una generosa batteria da 4.100mAh. Quest'ultima componente, abbinata al processore Qualcomm Snapdragon 616 octa-core e al display HD non esagerato in dimensioni, promette faville sul fronte dell'autonomia operativa.

Come sulla variante standard, anche il modello Pro offre supporto al dual-SIM, alle reti 4G LTE, Wi-Fi, e al Bluetooth. Viste le specifiche della batteria non manca la possibilità di ricaricarla "rapidamente" attraverso l'adattatore 5V/2A. Lato software troviamo invece Android in versione 5.1 Lollipop personalizzato con la ROM MIUI 7 proprietaria che, attraverso alcuni accorgimenti nel codice, dovrebbe consegnare un ulteriore boost del 25% sul fronte della durata della batteria.

Sul piano estetico ci sono alcune modifiche sostanziali, alcune dettate dalla presenza delle nuove funzionalità. Rimangono invariate le dimensioni del terminale, come il suo peso (144g) e il suo spessore (8,5 mm), mentre viene abbandonata la strana trama sulla scocca posteriore del modello tradizionale per una finitura, sempre in alluminio, più elegante. Dietro, posizionato centralmente, troviamo il sensore per la scansione delle impronte.

Xiaomi Redmi 3 Pro

Sempre molto interessante il prezzo: Xiaomi Redmi 3 Pro viene venduto in Cina ad un listino di 899 Yuan, 200 in più rispetto al fratellino minore. Si tratta comunque di un prezzo in assoluto molto basso, pari ad un corrispettivo di circa 120 euro. La disponibilità è prevista per il prossimo 4 aprile, almeno nella madrepatria, e dubitiamo che venga esportato anche nei nostri mercati occidentali dove potrebbe essere venduto attraverso i soliti canali non ufficiali.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

50 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
permaloso30 Marzo 2016, 11:09 #1
la banda"20" è presente?
nickmot30 Marzo 2016, 11:32 #2
Originariamente inviato da: permaloso
la banda"20" è presente?


Dubito fortemente.
gd350turbo30 Marzo 2016, 11:34 #3
Difficile !
permaloso30 Marzo 2016, 11:58 #4
Originariamente inviato da: nickmot
Dubito fortemente.


quindi al solito l'informazione è fuorviante o come minimo parziale...
4G LTE presente ma NON per clienti Wind o per chi deve usarlo in piccole località o zone a bassa densità abitativa
Cappej30 Marzo 2016, 12:01 #5
tanta roba...
nickmot30 Marzo 2016, 12:02 #6
Originariamente inviato da: permaloso
quindi al solito l'informazione è fuorviante o come minimo parziale...
4G LTE presente ma NON per clienti Wind o per chi deve usarlo in piccole località o zone a bassa densità abitativa


Questo smartphone non viene venduto ufficialmente in Italia, è pienamente compatibile con LTE 4G nel paese per il quale è progettato (e venduto).

Non vedo falsità, al massimo si dovrebbe far notare questa cosa, ma serve davevro ripeterla per ogni news su Xiaomi?
gd350turbo30 Marzo 2016, 12:17 #7
Originariamente inviato da: permaloso
quindi al solito l'informazione è fuorviante o come minimo parziale...
4G LTE presente ma NON per clienti Wind o per chi deve usarlo in piccole località o zone a bassa densità abitativa


Nel mio paesino di 3000 anime, vodafone copre a 1800 mhz !
Nelle vicinanze, molti ponti coprono sia gli 800 sia i 1800 !
Goofy Goober30 Marzo 2016, 13:09 #8
mi continuo a chiedere perchè le batterie fotoniche le devono mettere sui device con schermo 720p e procio paracarro.

invece sui QHD e cpu di ultimissima generazione ultrapowa mettono batterie da oltre 1000-1500mah in meno rispetto a questo telefono ultraeconomico.

il nonsense più assoluto.
permaloso30 Marzo 2016, 13:22 #9
Originariamente inviato da: gd350turbo
Nel mio paesino di 3000 anime, vodafone copre a 1800 mhz !
Nelle vicinanze, molti ponti coprono sia gli 800 sia i 1800 !


beato te, invece qui, in romagna, fra Forlì e Ravenna(città da 120k e 160K abitanti) le zone di campagna sono coperte praticamente da tutti con la sola banda a 800Mhz, tutto dipende se all'operatore conviene o meno.. giusto per capirci, in zona "mirabilandia"/campiano di ravenna non c'è nemmeno la copertura adsl...
san80d30 Marzo 2016, 13:23 #10
Originariamente inviato da: Goofy Goober
mi continuo a chiedere perchè le batterie fotoniche le devono mettere sui device con schermo 720p e procio paracarro.

invece sui QHD e cpu di ultimissima generazione ultrapowa mettono batterie da oltre 1000-1500mah in meno rispetto a questo telefono ultraeconomico.

il nonsense più assoluto.


il non senso e' montare un display qhd sugli smartphone

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^