Xiaomi presenta Mi Max: phablet con la nuova MIUI 8, grande batteria e spessore ridotto

Xiaomi presenta Mi Max: phablet con la nuova MIUI 8, grande batteria e spessore ridotto

Xiaomi presenta ufficialmente Mi Max, un phablet Android con ampio display da 6,44", SoC Snapdragon 650/652 (a seconda delle configurazioni) e la nuova interfaccia utente personalizzata MIUI 8.

di pubblicata il , alle 11:31 nel canale Telefonia
XiaomiAndroid
 

Xiaomi ha sollevato ufficialmente il sipario sul nuovo Mi Max, il nuovo phablet Android che coniuga un ampio display da 6.44" e una capiente batteria da 4800 mAh senza incidere negativamente sullo spessore della scocca in metallo che risulta pari a 7,5 mm. Un phablet che, alla luce della diagonale dello schermo, sfiora la categoria dei tablet di piccole dimensioni e si presenta al pubblico con una dotazione hardware di fascia medio-alta.

La risoluzione del display è di tipo FullHD, caratteristica non al vertice del mercato, ma ugualmente in grado di restituire un valore di 342 ppi, mentre il SoC scelto varia in base alle versioni: Snapdragon 650 o 652 a seconda dei modelli. Variabile anche la quantità di memoria RAM e di storage che spazia dalla configurazione base con 3GB di RAM e 32GB di storage a quella top con 4GB di RAM e 128GB di storage. In tutti i casi lo storage è espandibile sfruttando lo slot "ibrido" che consente di ospitare una doppia SIM o una SIM e una scheda di memoria microSD.

Xiaomi Mi Max

Le caratteristiche tecniche ufficiali del nuovo Xiaomi Mi Max comprendono: 

  • SoC Snapdragon 650/652 (a seconda delle versioni)
  • Display da 6.44" con risoluzione FullHD
  • RAM 3GB/4GB di RAM (a seconda delle versioni)
  • Storage 32/64/128 GB di storage (a seconda delle versioni)
  • Fotocamera principale da 16MP
  • Fotocamera anteriore da 5MP con angolo di visione pari a 85°
  • Batteria da 4850 mAh
  • Supporto connettività 4G+ 
  • Slot SIM "ibrido", opsita 2 SIM o 1 SIM e una scheda di memoria
  • Scanner d'impronte e sensore IR
  • Dimensioni 173,1 x 88,3 mm x 7,5 mm
  • Peso 203 grammi
Xiaomi conferma che Xiaomi Mi Max sarà disponibile nelle colorazioni Silver, Gold e Dark Grey con prezzi a partire da 1449 yuan, corrispondenti a circa 200 euro. Il terminale sarà distribuito in varie configurazioni che differiranno per tipo di CPU e quantità di memoria RAM, nello specifico: 
  • 3GB RAM + 32GB di storage con SoC Snapdragon 650 - 1499 yuan (circa 200 euro)
  • 3GB RAM + 64GB di storage con SoC Snapdragon 652 - 1699 yuan (circa 230 euro)
  • 4GB RAM + 128GB di storage con SoC Snapdragon 652 - 1999 yuan (circa 270 euro)
Prezzi, come ipotizzato, competitivi - da valutare come sempre l'impatto di tasse e costi di importazione nel mercato europeo - per un prodotto che arriva sul mercato con la nuova versione dell'interfaccia utente personalizzata da Xiaomi, la MIUI 8. La più recente release della UI presentata per la prima volta nel 2010 e che può ora annoverare oltre 200 milioni di utenti in tutto il mondo, si presenta con affinamenti grafici e diverse core app: dalla galleria, all'app telefono, per arrivare a quella dedicata alla gestione delle note. 

MIUI 8

Xiaomi Mi Max arriverà sul mercato con l'interfaccia MIUI 8 preinstallata 

La MIUI 8 farà il suo esordio con il nuovo Mi Max ma potrà essere installata su altri terminali del produttore cinese (nello specifico: Mi 2, Mi 2S, Mi 3, Mi 4, Mi 4C, Mi 4S, Mi 5 e tutti i modelli della linea Redmi e Mi Note). Non sono stati ancora forniti ulteriori dettagli sulla disponibilità della versione internazionale della ROM. La fase di beta test della versione cinese prenderanno il via l'1 giugno (registrazioni attivate dal 16 maggio).

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta pi interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

12 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
MrXaros10 Maggio 2016, 13:48 #1
Il sintonizzatore digitale terrestre/Sky è compreso?
OttoVon10 Maggio 2016, 14:39 #2
6,5" (16,50cm)
Un 5,5" ha 14 cm di diagonale, il mio zen ha una diagonale di 16,5cm comprendendo la protezione.
Questo sarà almeno 19cm, un righello.

Si sta perdendo il senso della misura, è scomodo un righello in tasca.
Simonex8410 Maggio 2016, 14:43 #3
ma va, non sono per niente ridicoli telefoni da 6.5 pollici...

Link ad immagine (click per visualizzarla)
gd350turbo10 Maggio 2016, 15:37 #4
Io al massimo arrivo a 5", ma probabilmente così come ci sono gli estimatori dei telefoni da 4" ci sono quelli per i telefonni 6" e mezzo...
Axer10 Maggio 2016, 21:12 #5
Finalmente il degno sostituto del mio galaxy mega....... ora resta da capire solo se il software sara' anche in italiano e se c'e' modo sicuro e affidabile di acquistarlo...... i vari negozi import mi danno poca fiducia.
san80d10 Maggio 2016, 22:56 #6
Originariamente inviato da: OttoVon
6,5" (16,50cm)
Un 5,5" ha 14 cm di diagonale, il mio zen ha una diagonale di 16,5cm comprendendo la protezione.
Questo sarà almeno 19cm, un righello.

Si sta perdendo il senso della misura, è scomodo un righello in tasca.


l'altezza e' di quasi 17,5 cm
manga8110 Maggio 2016, 23:29 #7
Chissà in italia il prezzo
sdomenico11 Maggio 2016, 08:52 #8
Beh c'è la libertà di scelta no? Ognuno ha i propri gusti, se uno vuole girare con un righello a seguito crea forse problemi a chi preferisce un 5 pollici?😮
OttoVon11 Maggio 2016, 16:22 #9
Mica ho detto di gettare nei forni quelli al quale piace righello...
E si, stanno perdendo il senso della misura.
Sei libero di accettare o ignorare la mia affermazione senza flammare
Zenida12 Maggio 2016, 14:29 #10
Io sono tra gli estimatori del 4,5" però questo dispositivo lo comprerei se mi interessasse. Con la differenza che lo valuterei tra le alternative TABLET e non telefono.

In poche parole, mi terrei il mio Nexus 4 + Questo come tablet.

Alla fine è come un tablet, ma molto più compatto. L'hw è davvero di ottimo livello e il software Xiaomi a me piace tantissimo.
Poi vorrei far notare la serietà di Xiaomi in quanto ad aggiornamenti, verrà supportato alla MIUI 8 persino il Mi2/Mi2s cellulari usciti nel 2012.

Questo a confermare la mia teoria che dal 2012 in poi (stesso anno del mio nexus 4) l'hw dei cellulari ha raggiunto una potenza sufficiente per soddisfare ogni esigenza quotidiana. Persino Google ha interrotto il supporto su N4, ma Xiaomi dimostra che non è una questione di requisiti insufficienti.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^