Xiaomi Mi Note 2, ufficiale il primo smartphone dell'azienda con schermo curvo

Xiaomi Mi Note 2, ufficiale il primo smartphone dell'azienda con schermo curvo

Dopo le indiscrezioni delle scorse settimane Xiaomi ha reso ufficiale il suo primo smartphone con doppio schermo curvo. Processore Snapdragon 821, 6GB di RAM e fotocamera da 23MP di Sony. Vediamo insieme anche le altre specifiche.

di pubblicata il , alle 15:31 nel canale Telefonia
Xiaomi
 

Xiaomi finalmente ha ufficializzato la seconda generazione della linea Mi Note. Il nuovo Mi Note 2 è dunque realtà e si presenta agli occhi degli utenti con un display "dual edge" che in qualche modo replica quello che Samsung ha realizzato da qualche anno con i suoi Galaxy Edge. L'azienda cinese però gioca molto forte con questo nuovo Mi Note 2 che oltre ad avere un display doppiamente curvo ha dalla sua un comparto tecnico da vero top di gamma.

Xiaomi ha innanzitutto deciso di porre, come detto, un display curvo ai due lati con tecnologia OLED da 5.7 pollici dalla risoluzione Full HD (1080x1920 pixel). Per quanto concerne invece il processore abbiamo il nuovo Qualcomm Sanpdragon 821 in accoppiata alla GPU Adreno 530 e due versione da 4GB o 6GB di RAM. Due anche le versioni per la memoria interna ossia una da 64GB e l'altra da 128GB.

Il comparto multimediale vede la presenza al posteriore di una fotocamera da 22.56 megapxiel di Sony (IMX318) con EIS per i video a 4K, quindi PDAF e apertura f/2.0 con LED Flash a doppio tono. Per quanto concerne invece la fotocamera anteriore il nuovo Mi Note 2 possiede una 8 megapixel Sony IMX268 con apertura f/2.0.

Per il resto il nuovo Xiaomi possiede tutto quello che ci si attende oggi da un phablet top di gamma. Abbiamo quindi il vano dual SIM, Bluetooth 4.2, Wi-Fi dual band (2.4GHz e 5GHz) quindi NFC e USB Type-C. Novità importante in questo nuovo smartphone di Xioami è la compatibilità del modulo LTE a 37 bande che permetterà di utilizzare il Mi Note 2 in tutto il mondo senza restrizioni di sorta, segno che l'azienda cinese ha iniziato ad ampliare i propri interessi nel mondo del mobile.

Per quanto riguarda i prezzi possiamo dire che Xioami Mi Note 2 sarà disponibile in tre diverse versioni a seconda dei tagli di memoria e del numero di reti LTE supportate. In questo caso per tutti gli utenti internazionali dovranno puntare alla versione LTE Global che verrà venduta con 6GB di RAM e 128GB di memoria interna al prezzo di 475€ (3499 yuan). Le altre due versioni, con LTE non internazionale, verranno vendute al prezzi di 380€ (2799 yuan) per la versione con 4GB di RAM e 64 GB di memoria interna, mentre 450€ (3299 yuan) per 6GB di RAM e 128 GB di memoria.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

10 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Apix_102425 Ottobre 2016, 15:47 #1
fosse confermato il prezzo anche in italia a 475 andrebbe a ruba!
DjLode25 Ottobre 2016, 15:52 #2
Si fidano bene ad usare "Note" nel nome...
Tedturb025 Ottobre 2016, 16:06 #3
Originariamente inviato da: Apix_1024
fosse confermato il prezzo anche in italia a 475 andrebbe a ruba!


per forza non pagano un euro di royalties..
Roba del genere andrebbe vietata.
Finche il governo cinese consente queste cose in cina, dovrebbe scordarsi lo status di economia di mercato
Apix_102425 Ottobre 2016, 16:09 #4
Originariamente inviato da: Tedturb0
per forza non pagano un euro di royalties..
Roba del genere andrebbe vietata.
Finche il governo cinese consente queste cose in cina, dovrebbe scordarsi lo status di economia di mercato


non ho capito
di che royalties parli?
Tedturb025 Ottobre 2016, 16:10 #5
Originariamente inviato da: Apix_1024
non ho capito
di che royalties parli?


http://www.forbes.com/sites/parmyol...patent-problem/
nickmot25 Ottobre 2016, 16:16 #6
Originariamente inviato da: DjLode
Si fidano bene ad usare "Note" nel nome...


Nessun problema, la gente si ricorda "Samsung", "Galaxy" e "7" per identificare il telefono che esplode.
"Note" viene sempre dimenticato, così che si crea confusione anche su Galaxy S7 che, poverino, non c'entra nulla.
DjLode25 Ottobre 2016, 16:25 #7
Originariamente inviato da: nickmot
Nessun problema, la gente si ricorda "Samsung", "Galaxy" e "7" per identificare il telefono che esplode.
"Note" viene sempre dimenticato, così che si crea confusione anche su Galaxy S7 che, poverino, non c'entra nulla.


Su quello hai ragione, a volte si faceva più leva sul brand "galaxy" che sul nome completo...
Dicevo a livello di superstizione
ProvConf25 Ottobre 2016, 16:30 #8
Originariamente inviato da: Tedturb0
per forza non pagano un euro di royalties..
Roba del genere andrebbe vietata.
Finche il governo cinese consente queste cose in cina, dovrebbe scordarsi lo status di economia di mercato


Originariamente inviato da: Tedturb0


Sticazzi...Leggendo l'articolo che hai linkato, appena mettono il naso fuori dal loro orticello, ci sono vari marchi pronti a sbranarli.
Lionking-Cyan25 Ottobre 2016, 16:45 #9
Originariamente inviato da: nickmot
Nessun problema, la gente si ricorda "Samsung", "Galaxy" e "7" per identificare il telefono che esplode.
"Note" viene sempre dimenticato, così che si crea confusione anche su Galaxy S7 che, poverino, non c'entra nulla.


AHAHAH mi hai fatto ridere .
Per me questo cellulare sarebbe eccezionale se non fosse per la mancanza dell'OIS. Ma sono aperto a dare un giudizio definito dopo aver visto foto al buio (senza cavalletto) e video.

Edit: La versione internazionale è in preordine su oppomart alla modica cifra di 679 dollari (625 euro) http://www.oppomart.com/xiaomi-mi-note-2.html
Tedturb025 Ottobre 2016, 22:34 #10
Originariamente inviato da: ProvConf
Sticazzi...Leggendo l'articolo che hai linkato, appena mettono il naso fuori dal loro orticello, ci sono vari marchi pronti a sbranarli.


Mi pare il minimo. Copiano spudoratamente senza pagare un centesimo e ci fanno pure i fighi.
Anch'io sarei capace di fare qualche milione replicando al millimetro un iphone, mettendoci dentro un mediatek e un android qualsiasi e vendendolo su tutti i mediaworld in giro.

Peccato che dopo una settimana sarei in galera

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^