Xiaomi: le Mi Moji arrivano in app. Guardate come funzionano e come installarle

Xiaomi: le Mi Moji arrivano in app. Guardate come funzionano e come installarle

Apple le ha introdotte per la prima volta nei propri iPhone X grazie alla TrueDepth e ora molti produttori stanno cercando di "imitarla". Ecco le nuove Mi Moji di Xiaomi. Tutti i dettagli.

di pubblicata il , alle 17:21 nel canale Telefonia
Xiaomi
 

Tra le novità arrivate con l'iPhone X lo scorso anno non vi è solo il display OLED ma anche, e soprattutto, un sistema avanzato di imaging denominato True Depth Camera capace di riconoscere il proprietario del telefono, applicare modifiche grafiche agli autoscatti ma anche a tracciare i movimenti facciali per riprodurli in applicazioni di realtà aumentata. Proprio grazie alla True Depth Camera è stato possibile rendere disponibile a tutti gli utenti i iPhone X delle Animoji ossia delle emoticon animate capaci di replicare in modo preciso i movimenti facciali mascherati con facce di animali o altro.

Tante le case produttrici che hanno tentato in questi mesi di replicare alle Animoji e non ultima Xiaomi, la quale, sembra aver trovato la giusta strada per le sue Mi Moji le quali funzionano praticamente in modo quanto mai simile a quelle di Apple e che saranno disponibili ufficialmente, si spera, a breve. Nel frattempo ecco che è possibile provarle installando un'APK pubblicato sul web della prima versione delle Mi Moji la quale funziona sia su MIUI 10 che sulla ufficiale MIUI 9.6.

Mi Moji: come funzionano le emoticon animate di Xiaomi

Xiaomi ha deciso di replicare alle Animoji con un'applicazione simile a quanto visto sugli iPhone X di Apple. In tal caso una volta installata l'applicazione, che ricordiamo non è ancora stata rilasciata ufficialmente dall'azienda cinese, vedrà un interfaccia con 12 diversi avatar da poter utilizzare nelle registrazioni. Video che potranno essere di lunghezza massima pari a 10 secondi e successivamente condivisibili sui social.

Come detto risultano essere 12 gli avatar e gli utenti potranno impersonificare la mascotte di Xiaomi con il suo ormai famoso cappello con le para-orecchie, quindi un maiale, una volpe, un panda, una scimmietta ma anche un drago, un pesce, una giraffa o ancora un robot, uno scoiattolo e una piccola capretta. Le animazioni potranno essere registrate fino ad un massimo di 10 secondi e potranno a posteriori essere modificate con voce maschile o femminile, oltre a quella originale del personaggio, e poi salvate nella Galleria o condivise sui social anche se al momento solo con quattro piattaforme cinesi.

Xiaomi Mi Moji: quando verrà rilasciata?

Purtroppo non sappiamo quando Xiaomi rilascerà ufficialmente e pubblicamente la sua nuova applicazione Mi Moji. Al momento sembra che la stessa non funzioni su tutti gli smartphone dell'azienda anche se venga recepita da alcuni sia con MIUI 10 che con MIUI 9.6. Oltretutto non è chiaro se il suo funzionamento è con qualsiasi smartphone o solo con alcuni. In questo caso noi l'abbiamo installata su di uno Xiaomi Mi 8 con la MIUI 9.6 Global e l'applicazione funziona bene anche se forse con qualche lag o ritardo ogni tanto.

Se possedete uno smartphone Xiaomi e volete provare la nuova app Mi Moji di Xiaomi potete scaricare l'APK direttamente a questo indirizzo ricordando che Hardware Upgrade non si assume alcuna responsabilità in caso di malfunzionamenti dello smartphone a posteriori.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
gd350turbo17 Settembre 2018, 19:22 #1
Carine, inutili, ma carine...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^