Xiaomi, già sul prossimo Mi Mix le fotocamere con lenti liquide: ecco a cosa serviranno

Xiaomi, già sul prossimo Mi Mix le fotocamere con lenti liquide: ecco a cosa serviranno

La nuova tecnologia, proprietaria di Xiaomi, dovrebbe dare il via alla "fotografia bionica". L'azienda ha già spiegato a spanne quale sarà il suo funzionamento

di pubblicata il , alle 12:01 nel canale Telefonia
Xiaomi
 

Il prossimo 29 marzo Xiaomi riporterà in vita la famiglia di smartphone innovativi Mi Mix, lasciata in disparte nelle ultime generazioni a favore dei dispositivi "Mi". L'azienda ha già svelato una delle funzionalità che vedremo sul prossimo dispositivo attraverso un video teaser della durata di pochi secondi: si tratta di un obiettivo con una lente liquida, tecnologia che Xiaomi ha sviluppato e prodotto in casa. Dovrebbe imitare il comportamento dell'occhio umano nel modo in cui mette a fuoco gli oggetti a diverse distanze, con distorsioni e aberrazioni minime.

La nuova tecnologia viene descritta dal produttore come "fotografia bionica", e si caratterizza per la presenza di un fluido trasparente contenuto da una pellicola ultra-sottile che può modificare la curvatura della lente per ottenere una messa a fuoco rapida riducendo il più possibile la distorsione. Una breve descrizione della tecnologia è apparsa su Weibo (il Twitter cinese), e sottolinea come il fluido utilizzato abbia un'elevata capacità di trasmissione della luce e una bassa dispersione, il tutto risultando parecchio resistente a diversi fattori ambientali.

Lenti liquide su Xiaomi Mi Mix e "fotografia bionica"

L'uso di parole roboanti nel post ufficiale fa intuire che Xiaomi crede molto nella nuova tecnologia, tuttavia al momento risulta difficile dedurre con certezza quale sarà la reale applicazione della nuova lente sui prossimi smartphone. Se da una parte la possibilità di disporre di un unico modulo fotografico capace di coprire più lunghezze focali diverse (fra ultra grandangolare, grandangolare o teleobiettivo, addirittura) sembra la feature più allettante, dall'altra non vediamo come la nuova lente di Xiaomi possa rispondere al problema. 

I vantaggi della lente liquida di Xiaomi potrebbero invece essere diversi, come ad esempio la possibilità di ridurre drasticamente le distorsioni in abbinamento a lenti con lunghezze focali corte (ultra grandangolo o grandangolo), senza dover ricorrere alla post-produzione della fotografia scattata che in ogni caso è un processo più o meno distruttivo. Xiaomi non vede l'ora di svelare in profondità la sua nuova tecnologia proprietaria, e siamo sicuri che il 29 marzo si soffermerà parecchio su questa novità del prossimo dispositivo della serie Mi Mix.

Seguici sul nostro canale Instagram, tante novità in arrivo!

16 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
gd350turbo26 Marzo 2021, 12:21 #1
Eh, come già detto in precedenza, per fortuna che ci sono i cinesi che si inventano qualcosa ogni tanto !

L'idea è interessante, avere una singola fotocamera che fa il lavoro delle tre attuali, se mantiene la stessa qualità è cosa buona !
Tedturb026 Marzo 2021, 13:00 #2
Originariamente inviato da: gd350turbo
Eh, come già detto in precedenza, per fortuna che ci sono i cinesi che si inventano qualcosa ogni tanto !

L'idea è interessante, avere una singola fotocamera che fa il lavoro delle tre attuali, se mantiene la stessa qualità è cosa buona !


Per forza, col dumping decennale che hanno fatto, hanno costretto gli altri a mettersi a fare altro.
gd350turbo26 Marzo 2021, 13:24 #3
Più che altro gli altri, possono contare sul proprio nome per vendere, non hanno bisogno di inventarsi chissà cosa, aggiungono un numero progressivo, una fotocamera, ecc.ecc...
dado197926 Marzo 2021, 13:59 #4
Originariamente inviato da: Tedturb0
Per forza, col dumping decennale che hanno fatto, hanno costretto gli altri a mettersi a fare altro.

Non hanno bisogno di fare dumping per conquistare un altro mercato.
pipperon26 Marzo 2021, 14:36 #5
se non muoiono ritornano.

Le lenti liquide comunque non possono risolvere i problemi delle webcam
demon7726 Marzo 2021, 14:47 #6
NOTEVOLE.
Finalmente una innovazione degna di nota e non le solite troiate.

Non vedo l'ora di vedere dei test di un modello finito.
salieri8526 Marzo 2021, 17:14 #7
Pensassero a sistemare i sensori di prossimità, è scandaloso che nel 2021 abbiano ancora problemi su tutta la gamma.
Tedturb026 Marzo 2021, 17:45 #8
Originariamente inviato da: dado1979
Non hanno bisogno di fare dumping per conquistare un altro mercato.


No, certo. Lo conquistano con la qualita' e la trasparenza
calabar26 Marzo 2021, 18:49 #9
Pensa se poi ti finisce un bruscolino sulla fotocamera e inizia a lacrimare!
vraptus26 Marzo 2021, 20:20 #10
Originariamente inviato da: salieri85
Pensassero a sistemare i sensori di prossimità, è scandaloso che nel 2021 abbiano ancora problemi su tutta la gamma.


Volendo, su f-Droid un tizio ha fatto un'app apposita, ma non so né se né come funziona perché il problema non si presenta più cambiando leggermente la posizione dello smartphone sull'orecchio (cioè appoggiando all'orecchio il sensore invece che la capsula auricolare come viene naturale fare, questione di neanche 1cm). Testato su Redmi Note 7, Redmi Note 8T e Redmi Note 9 Pro; una volta fatta l'abitudine sono finiti i problemi del sensore di prossimità durante le chiamate.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^