Xiaomi arriva ufficialmente in Spagna. Buone notizie anche per l'Italia?

Xiaomi arriva ufficialmente in Spagna. Buone notizie anche per l'Italia?

Xiaomi arriva in Europa ma non in Italia come in molti speravano. Sbarca in Spagna dove vi è la maggiore diffusione della piattaforma Android ma anche uno dei maggiori mercati al mondo in rapporto alla popolazione.

di Bruno Mucciarelli pubblicata il , alle 11:01 nel canale Telefonia
Xiaomi
 

Xiaomi arriva in Spagna dove è presente il mercato con la maggiore diffusione della piattaforma Android in Europa. L'azienda cinese ha deciso di ampliare il suo bacino di utenti sapendo come i suoi smartphone siano fortemente apprezzati anche nelle regioni europee dove purtroppo però devono essere acquistati solo tramite rivenditori non ufficiali. La scelta di "sbarcare" in Spagna probabilmente è dovuto proprio al fatto che la popolazione latina possegga il mercato con il maggior numero di smartphone al mondo in rapporto alla popolazione con una percentuale che si avvicina addirittura al 90% sintomo che agli spagnoli piacciono gli smartphone Android e dunque potrebbero piacere anche quelli Xiaomi.

Non è chiaramente il primo paese europeo dove Xiaomi giunge ma di certo è quello più vicino a noi e questo potrebbe far ben sperare per un approdo relativamente vicino e possibile anche nel nostro paese. Purtroppo non conosciamo le strategie di mercato dell'azienda cinese e non sappiamo quali realmente saranno le volontà future ma è chiaro che agli utenti italiani piacciono molto i prodotti Xiaomi e il probabile arrivo anche in Italia, seppure con limitazioni magari nel catalogo, di certo non dispiacerebbe e potrebbe realmente dare una scossa al mercato dei device mobili.

La storia dell'azienda cinese è ormai famosa. Nel 2011 per la prima volta una giovane compagnia industriale decide di buttarsi nel mondo degli smartphone e realizza il primo Xiaomi Phone ossia lo Xiaomi M1, uno smartphone fortemente low cost ma dai connotati ben precisi soprattutto dovuti alla presenza di una propria interfaccia grafica, la MIUI, fortemente rivista rispetto ad Android ma bella da vedere e comoda da usare.

Il successo dell'azienda è chiaramente dovuto alla creazione di terminali con hardware di ultima generazione associato ad una politica del prezzo aggressiva che permette di "intrufolarsi" nel difficile mercato dei più blasonati produttori di telefoni smart. Per Xiaomi la tecnologia non è solo smartphone e nel corso degli anni è divenuta anche un importante produttore di molteplici dispositivi elettronici, dagli indossabili a quelli per la casa come anche alle bilance passando per le power bank o per le videocamere digitali o addirittura per i depuratori di acqua, cuffie e molti altri gadget.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

33 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
gd350turbo24 Ottobre 2017, 11:25 #1
A volte si vedono offerte di prodotti xiaomi provenienti da venditori spagnoli, ma sono appunto riservati a clienti spagnoli...

Ma dubito arrivino in europa con un mi6, porteranno L'A1 con android stock...
( se arrivano in europa con la miui, secondo me apple ha qualcosa da dire... )

Io comunque mi trovo bene anche come siamo ora, non sento la necessità di un importatore italiano, ci sono tante distribuzioni di rom, ufficiali e non, che superano il problema della traduzione della lingua.
nickmot24 Ottobre 2017, 11:30 #2
Se anche non arrivano ufficialmente in Italia, nel momento in cui c'è un venditore EU ed una struttura assistenza ufficiale direttamente in un paese EU possiamo comprare già senza grosse preoccupazioni.

Originariamente inviato da: gd350turbo
Ma dubito arrivino in europa con un mi6, porteranno L'A1 con android stock...
( se arrivano in europa con la miui, secondo me apple ha qualcosa da dire... )


Molto probabile che arrivino con l'A1 e, forse, qualche altro modello international.
La MIUI ch emonta il mio redmi 4 (8.5.3.0) non mi pare che somigli troppo ad iOS, mi pare un android come un altro, a parte la questione home/drawer che c'è pure su EMUI senza che Apple abbia mai protestato.
ing.leo24 Ottobre 2017, 11:49 #3
ho preso da un mese il redmi note 4X 4/64 a mia moglie, fantastico: fluido, mai impuntamenti, batteria eterna...
io dopo pessime esperienze con i top del momento dei produttori mainstream (prima Samsung S3 e poi LG G4) ora sono in attesa del mi7 che da rumors dovrebbe essere una bomba (SD845, Oled 6" borderless, corpo in ceramica...)
gd350turbo24 Ottobre 2017, 11:58 #4
Originariamente inviato da: nickmot
Molto probabile che arrivino con l'A1 e, forse, qualche altro modello international.
La MIUI ch emonta il mio redmi 4 (8.5.3.0) non mi pare che somigli troppo ad iOS, mi pare un android come un altro, a parte la questione home/drawer che c'è pure su EMUI senza che Apple abbia mai protestato.


Io in casa da anni vedo iphone/samsung, e ci vedo molte analogie con ios...
(icloud-micloud ad esempio) conoscendo la litigiosità di apple in questo campo, temo/penso che abbia qualcosa da dire, ma è una mia impressione personale ovviamente.
superlex24 Ottobre 2017, 11:59 #5
Originariamente inviato da: gd350turbo
A volte si vedono offerte di prodotti xiaomi provenienti da venditori spagnoli, ma sono appunto riservati a clienti spagnoli...

Ma dubito arrivino in europa con un mi6, porteranno L'A1 con android stock...
( se arrivano in europa con la miui, secondo me apple ha qualcosa da dire... )

Io comunque mi trovo bene anche come siamo ora, non sento la necessità di un importatore italiano, ci sono tante distribuzioni di rom, ufficiali e non, che superano il problema della traduzione della lingua.


Non è che la EMUI (Huawei) e la Flyme (Meizu) siano molto meno ispirati ad iOS eh

Comunque anche secondo me porteranno i dispositivi internazionali, quindi A1, Redmi Note 4, etc, ossia quelli che hanno già la rom global e il caricabatterie con presa EU

Da quel che ho capito il problema attuale è che qualunque sia il rivenditore, se durante la garanzia il problema fosse troppo grave andrebbe necessariamente spedito in Cina. È chiaro che se fosse rispedito in Europa sarebbe molto meglio.
nickmot24 Ottobre 2017, 12:02 #6
Originariamente inviato da: gd350turbo
Io in casa da anni vedo iphone/samsung, e ci vedo molte analogie con ios...
(icloud-micloud ad esempio) conoscendo la litigiosità di apple in questo campo, temo/penso che abbia qualcosa da dire, ma è una mia impressione personale ovviamente.


Mai avviato MiCloud sinceramente, ma ogni produttore ha i suoi servizi cloud (Sony li aveva un po' sparpagliati per app, ma c'erano).

Allo stato attuale non credo proprio che la MIUI darebbe particolari problemi.
Lascia perdere il confronto con Samsung, la loro UI è diversa da una UI android standard.
gd350turbo24 Ottobre 2017, 12:03 #7
Si soprattutto il caricabatterie EU, io ho acquistato molti prodotti xiaomi, ed ho una scatola piena di alimentatori cinesi che vengono forniti con un adattatore, io il problema non me lo pongo, per i telefoni con 10 euro prendo un Qc3 Anker o Aukey, per gli altri dispositivi uso un circuito di alimentazione a batterie, quindi fatto da me.
+Benito+24 Ottobre 2017, 12:04 #8
Non penso ci sia una questione riparazioni: per i numeri che fanno da noi non ha senso aggiustare i terminali, si sostituiscono e si buttano.
gd350turbo24 Ottobre 2017, 12:05 #9
Originariamente inviato da: nickmot
Mai avviato MiCloud sinceramente, ma ogni produttore ha i suoi servizi cloud (Sony li aveva un po' sparpagliati per app, ma c'erano).

Allo stato attuale non credo proprio che la MIUI darebbe particolari problemi.
Lascia perdere il confronto con Samsung, la loro UI è diversa da una UI android standard.


Io lo uso spesso...

Speriamo di vedere un telefono miui in europa, senza implicazioni legali.
JJ McTiss24 Ottobre 2017, 12:12 #10
Avuto lo Xiaomi Redmi Pro: ottimo terminale, finiture di pregio e con la MIUI (splendidamente supportata dalla community Italiana), grande fluidità e mai un impuntamento, il tutto a meno di 200€...

Potendoli acquistare con garanzia europea e magari una ROM preinstallata che si aggiorini in automatico scegliendo la lingua (non tutti hanno voglia o capacità di installare ROM), a mio parere avrebbero un buonissimo successo in europa, visto l'ottimo rapporto qualità/prezzo.

I terminali a livello costruttivo e di materiali sono davvero molto, molto validi e personalmente li ho trovati qualitativamente molto superiori a Samsung ad esempio.


JJ.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^