Windows Phone: gli alti costi di licenza di Microsoft

Windows Phone: gli alti costi di licenza di Microsoft

I risultati finanziari di Nokia fanno emergere un dato importante: a fronte di vendite di poco più di 1 milione di smartphone Lumia Nokia ha ricevuto da Microsoft un pagamento di 250 milioni di dollari

di pubblicata il , alle 08:31 nel canale Telefonia
NokiaMicrosoftWindowsWindows PhoneLumia
 

Nokia, nell'analisi dei propri risultati finanziari del quarto trimestre 2012, ha non solo evidenziato una posizione negativa per quasi 1 miliardo di Euro su circa 10 miliardi di fatturato trimestrale, ma anche confermato come nel periodo di riferimento abbia venduto più di 1 milione di smartphone della famiglia Lumia, basati quindi su sistema operativo Windows Phone.

Questo dato fornisce elementi per alcune riflessioni sulla portata dell'investimento che Microsoft sta portando avanti nel settore delle soluzioni smartphone. Nel momento in cui la partnership tra Nokia e Microsoft è stata annunciata, poco meno di 1 anno fa, è apparso subito evidente come Microsoft si fosse impegnata a riconoscere a Nokia un pagamento di circa 1 miliardo di dollari a fronte dello sviluppo e conseguente commercializzazione di smartphone basati sul proprio sistema operativo.

Microsoft ha pagato a Nokia, nel corso del quarto trimestre 2011, una somma di 250 milioni di dollari alla voce "platform support payments": questo implica che per ogni telefono della famiglia Lumia che è stato commercializzato da Nokia nel trimestre Microsoft ha riconosciuto all'azienda finlandese una somma di 250 dollari circa. Microsoft, d'altro canto, riceve un pagamento per le royalties legate all'utilizzo del proprio sistema operativo Windows Phone da parte dei produttori di smartphone che ne fanno utilizzo.

Non è noto ufficialmente quale sia l'ammontare di queste royalties, ma varie indiscrezioni indicano una cifra prossima ai 15 dollari per terminale. E' ipotizzabile che Nokia, vista l'importanza strategica nello sviluppo della strategia di Microsoft nel settore degli smartphone, possa corrispondere royalties per terminale inferiori nel complesso.

La diretta conseguenza di tutto questo è quella di un forte investimento economico per Microsoft, con una quota di mercato che rimane ancora molto limitata prendendo quale riferimento il totale delle soluzioni smartphone commercializzate dai produttori nel corso del 2011. Le stime di crescita per il 2012 sono senza dubbio positive per gli smartphone basati su sistema operativo Windows Phone, ma è evidente come Microsoft e partner debbano spingere per incrementare quanto più rapidamente possibile le vendite di smartphone basati su OS Windows.

E' già stato anticipato al CES di Las Vegas, nelle scorse settimane, il periodo di lancio di Lumia 900, terminale top di gamma che Nokia immetterà sul mercato nord americano nel corso del mese di Marzo. E' ipotizzabile che questo prodotto vedrà in parallelo anche una massiccia campagna marketing con un investimento di Microsoft che dovrebbe raggiungere i 100 milioni di dollari, oltre ad un importo simile che dovrebbe venir investito nella promozione di altri smartphone top di gamma non sviluppati da Nokia sempre basati su sistema operativo Windows Phone.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

120 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Klontz28 Gennaio 2012, 09:02 #1
Praticamente.. questi smartphone sono entrati sul mercato "gia pagati" da Microsoft... ma le altre aziende che vendono smartphone con WinMob. non dicono nulla ?? o anche loro ricevono soldi per vendere smartphone con dentro Windows ??
dunmaster28 Gennaio 2012, 10:09 #2
Non ho capito, alti costi di licenza per chi?? Nokia deve dare circa 15€ a Microsoft per ogni terminale, ma poi Microsoft da a Nokia 250 milioni di dollari, ovvero 250$/terminale!!
A me più che costi, sembrano guadagni di licenza
Tauron28 Gennaio 2012, 10:25 #3
I 250 mln della MS a Nokia sono per incentivare lo sviluppo sull'OS... Infatti abbiamo Nokia Drive e altre app che le concorrenti nn hanno... Nokia arriva da un periodo di crisi e alla MS serve un partner forte quindi deve investirci sopra.. MS ha datto a Nokia 250mln nn 250$ a terminale... Se avessero venduto 20 mln di dispositivi sarebbero rimasti cmq 250mln...
help4desk28 Gennaio 2012, 10:27 #4
Originariamente inviato da: dunmaster
Non ho capito, alti costi di licenza per chi?? Nokia deve dare circa 15€ a Microsoft per ogni terminale, ma poi Microsoft da a Nokia 250 milioni di dollari, ovvero 250$/terminale!!
A me più che costi, sembrano guadagni di licenza


L'articolo è un pò confuso.
Significa che:
- Microsoft paga uno sproposito a Nokia purchè sviluppi smartphone WP7
- Nokia e gli altri OEM pagano a MS una piccola quota licenza (15$/terminale)

Non è vero che questo va poi tanto bene a Nokia: ha appena rilasciato gli utili, con perdite trimestrali per oltre un miliardo di dollari (10% delle vendite).
Ha venduto 19 milioni di smartphone (-30% rispetto ad un anno fa) di cui solo un milione Lumia/WP7. Tanto per fare un confronto, Apple ha venduto 37 milioni di Iphone nello stesso trimestre, con utili stellari.

http://finance.yahoo.com/news/Nokia...554012.html?x=0
Devil40228 Gennaio 2012, 10:37 #5
Non si può confrontare Apple con Nokia. Nokia è come una nuova entrante nel mercato degli smartphone, perchè si, tutti la considerano cosa ben diversa da terminali Android od iOS.

In ogni caso, la news è un accozzata di cavolate assurde.. Microsoft paga un miliardo l'anno a Nokia, e questo miliardo è comprensivo dell'enorme pubblicità fatta da nokia per spingere WP e dello sviluppo del sistema stesso al quale adesso sembra partecipi anche nokia per il supporto ad NFC ed altre tecnologie.

Avessero venduto 37 milioni di Lumia 800, sarebbero sempre rimasti 250 milioni di dollari i compensi. Non è assolutamente credibile che Microsoft possa anche solo pensare di fare un accordo del genere, basato sui terminali venduti, con un compenso così alto, con nessuno.
help4desk28 Gennaio 2012, 11:22 #6
Originariamente inviato da: Devil402
Non si può confrontare Apple con Nokia. Nokia è come una nuova entrante nel mercato degli smartphone, perchè si, tutti la considerano cosa ben diversa da terminali Android od iOS.

Non so quanti anni hai, ma gli smartphones ti assicuro, li avevano inventati Nokia (Symbian), Microsoft (Windows CE/Mobile), SonyEricsson, qualcosa come 10 anni fa. Fino a 5 anni fa queste piattaforme erano leader. Che poi non stiano più al passo con Apple e Android, è tutto un altro discorso.


Avessero venduto 37 milioni di Lumia 800, sarebbero sempre rimasti 250 milioni di dollari i compensi. Non è assolutamente credibile che Microsoft possa anche solo pensare di fare un accordo del genere, basato sui terminali venduti, con un compenso così alto, con nessuno.


37 milioni? Siamo seri, tutti sapevano, sia in NOKIA che in MICROSOFT, che non avrebbe venduto più di 2-3 milioni di pezzi. Quell'accordo è il segno della disperazione di Microsoft: regalo letteralmente il terminale pur di non sparire dal mercato.
Devil40228 Gennaio 2012, 12:17 #7
@help4desk: Ma non diciamo baggianate! Il mercato è talmente cambiato che un symbian od un Windows Mobile non sono nemmeno considerabili smartphone ormai! E' come se fosse un mercato a parte, totalmente nuovo! E' ovvio che Nokia abbia una fama ben diversa verso gli utenti, dal momento che equipaggiava con altri tipi di sistemi operativi i suoi telefoni. Oltretutto, il 37 milioni era giusto per richiamare il numero di iPhone venduti nello stesso trimestre... Era un numero un pò a caso, che avevo scritto giusto per farti capire che non si tratta di 250 dollari a terminale. E' impossibile e sopratutto non credibile in ogni caso, anche fossero 2-3 milioni di pezzi. Non è un accordo commercialmente INTELLIGENTE.
darios8128 Gennaio 2012, 12:34 #8
Rispondo a varie considerazioni (che sono poi le stesse che ho fatto in altri blog).

I 37 milioni di iphone venduti, non rappresentano la qualita' finale del prodotto. Tali sistemi sono influenzate in maniera netta da quello status symbol che ormai rappresenta apple indipendentemente dalla qualita' del prodotto in se.

Chiuinque si fosse avvicinato ad un prodotto Windows di nuova generazione (io l'ho fatto di recente, perche consideravo WP una coglonata) penso si sia ricreduto e puo notare le somiglianza con IOS ma anche i pregi ed i difetti.

Ad oggi cio che influisce sulle vendite e' la massiccia camapagna pubblicitaria ed il marketing virale che si forma connesso ad esso.
I ragazzi conosco Iphone, non conosco il prodotto in se.
Non sanno nemmeno che esiste WP e le possibilita che offre, conosco a stento Android ma solo perche nominato di frequente in ambito sociale.

Ormai e' questa la tendenza, e la si trova in tutti i modelli diventati business. Non importa ne' la qualita' ne' il prodotto in se, consta solo apparire e fare tendenza con il prodotto piu cool del momento.

Non me ne vogliate, e' chiato (visto che anche io ho avuto l'iphone4 e l'ipad con cui mi sono trovato bene) che ci sono persone che hanno scelto il prodotto apple con motivazione valide (perche ne ha), pero non si deve fare spalluccia sul vero motivo perche vendono nel totale 37 milioni di pezzi.

In quest'ottica M$ (e' Nokia) hanno fatto l'unica scelta sensata possibile. Far conoscere WP (che e' un OS di qualita', e penso chiunque l'abbia provato puo confermare)tramite Nokia che ha una penetrazione maggiore degli altri mrchi (visto la recente storia di nokia e la credibilita' di cui gode).
Si sapeva che M$ aveva finanziato (come fa con le altre case, vedi HTC) per sviluppare app e OS.
Il tempo darà ragione o meno a M$, io dal mio piccolo credo che l'unico limite che oggi abbia WP siano le caratteristiche su cui gira che mettono i cellulari nella morsa di mercato IPHONE e ANDROID (che sono ben piu pubblicizzati).
A breve dovrebbe uscire TANGO (Che si dice sia la versione LITE e che girera su terminali di fascia bassa). Non oso immaginare Nokia che installa su cell come il 5230 WP e gira iper fluido con tanto di navigatore.
Li se ci sanno fara' ci sara' il boom e WP sara' un concorrente serio.

Per ora ci sono le potenzialita'. in futuro si vedra'.
La scelta Nokia - M$ non e' azzardata cosi come possaq sembrare nel lungo periodo..
help4desk28 Gennaio 2012, 13:03 #9
Originariamente inviato da: Devil402
@help4desk: Ma non diciamo baggianate! Il mercato è talmente cambiato che un symbian od un Windows Mobile non sono nemmeno considerabili smartphone ormai!


Prima di tutto, ti consiglio di calmare i tuoi bollenti spiriti e di avere un atteggiamento di rispetto per i tuoi interlocutori.

In tutte le analisi di mercato, Symbian è considerato OS di Smartphone, come si può notare da wiki
http://en.wikipedia.org/wiki/Smartphone

O dalle analisi di Gartner:

http://www.gartner.com/it/page.jsp?id=1764714

Secondo cui tuttora Symbian (sostanzialmente Nokia) vendeva al trimestre chiuso ad agosto 2011 23 milioni di smarthphone symbian.

Se nel tuo mondo Symbian non è più uno Smartphone, ti consiglio di utilizzare il neologismo Smartphone_secondo_Devil402 e di definirlo correttamente prima di intraprendere qualsiasi discussione.


E' come se fosse un mercato a parte, totalmente nuovo! E' ovvio che Nokia abbia una fama ben diversa verso gli utenti, dal momento che equipaggiava con altri tipi di sistemi operativi i suoi telefoni. Oltretutto, il 37 milioni era giusto per richiamare il numero di iPhone venduti nello stesso trimestre... Era un numero un pò a caso, che avevo scritto giusto per farti capire che non si tratta di 250 dollari a terminale. E' impossibile e sopratutto non credibile in ogni caso, anche fossero 2-3 milioni di pezzi. Non è un accordo commercialmente INTELLIGENTE.


Non c'è stato nulla di INTELLIGENTE nella strategia di Nokia e Microsoft nel mondo mobile degli ultimi 10 anni. Prima erano rispettivamente il primo produttore di hardware e di software. Ora, perso il treno, stanno ad sostenersi le stampelle vicendevolmente per vendere un terminale che fa un milione di pezzi in un trimestre. Manco il 2% del mercato, roba da prefisso telefonico
help4desk28 Gennaio 2012, 13:11 #10
Originariamente inviato da: darios81
Rispondo a varie considerazioni (che sono poi le stesse che ho fatto in altri blog).

I 37 milioni di iphone venduti, non rappresentano la qualita' finale del prodotto. Tali sistemi sono influenzate in maniera netta da quello status symbol che ormai rappresenta apple indipendentemente dalla qualita' del prodotto in se.


Grazie, ci eravamo arrivati, è uno status symbol esattamente come lo divenne ai suoi tempi l'ipod. Ma se la qualità del prodotto non fosse alta, anche lo status symbol se ne sparirebbe. Come sono spariti altri status symbols del mercato (Startac, Nokia serie N, RAZR).


Chiuinque si fosse avvicinato ad un prodotto Windows di nuova generazione (io l'ho fatto di recente, perche consideravo WP una coglonata) penso si sia ricreduto e puo notare le somiglianza con IOS ma anche i pregi ed i difetti.

Ad oggi cio che influisce sulle vendite e' la massiccia camapagna pubblicitaria ed il marketing virale che si forma connesso ad esso.
I ragazzi conosco Iphone, non conosco il prodotto in se.
Non sanno nemmeno che esiste WP e le possibilita che offre, conosco a stento Android ma solo perche nominato di frequente in ambito sociale.

Ormai e' questa la tendenza, e la si trova in tutti i modelli diventati business. Non importa ne' la qualita' ne' il prodotto in se, consta solo apparire e fare tendenza con il prodotto piu cool del momento.


Esatto: welcome to the real world! Disse Morpheus a Neo....

Non me ne vogliate, e' chiato (visto che anche io ho avuto l'iphone4 e l'ipad con cui mi sono trovato bene) che ci sono persone che hanno scelto il prodotto apple con motivazione valide (perche ne ha), pero non si deve fare spalluccia sul vero motivo perche vendono nel totale 37 milioni di pezzi.

In quest'ottica M$ (e' Nokia) hanno fatto l'unica scelta sensata possibile. Far conoscere WP (che e' un OS di qualita', e penso chiunque l'abbia provato puo confermare)tramite Nokia che ha una penetrazione maggiore degli altri mrchi (visto la recente storia di nokia e la credibilita' di cui gode).
Si sapeva che M$ aveva finanziato (come fa con le altre case, vedi HTC) per sviluppare app e OS.
Il tempo darà ragione o meno a M$, io dal mio piccolo credo che l'unico limite che oggi abbia WP siano le caratteristiche su cui gira che mettono i cellulari nella morsa di mercato IPHONE e ANDROID (che sono ben piu pubblicizzati).
A breve dovrebbe uscire TANGO (Che si dice sia la versione LITE e che girera su terminali di fascia bassa). Non oso immaginare Nokia che installa su cell come il 5230 WP e gira iper fluido con tanto di navigatore.
Li se ci sanno fara' ci sara' il boom e WP sara' un concorrente serio.

Per ora ci sono le potenzialita'. in futuro si vedra'.
La scelta Nokia - M$ non e' azzardata cosi come possaq sembrare nel lungo periodo..


La scelta Nokia-MS è la mossa della disperazione. Entrambe avevano snobbato Apple troppo a lungo, col risultato che sono sparite dal mercato che dominavano. Ogni regola di marketing dice che se devi rientrare in un mercato dove non sei ben visto, è meglio che cambi nome. Perchè tutti ti ricorderanno non per quello che sei, ma per quello per cui li hai delusi.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^