Wind multata per pubblicità ingannevole

Wind multata per pubblicità ingannevole

€42.500 di multa a Wind da parte dell'Antitrust per pubblicità ingannevole nello spot Noi Wind Roaming

di pubblicata il , alle 11:19 nel canale Telefonia
WIND
 

L'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ha condannato al pagamento di una multa di €42.500 la società Wind Telecomunicazioni S.p.A. per pubblicità ingannevole. Lo spot preso di mira dall'Autorità è quello intepretato da Aldo, Giovanni e Giacomo per la promozione della tariffa speciale 'Noi Wind Roaming'.

In particolare è parsa ingannevole la scritta fissa apparsa in sovraimpressione durante lo spot che recitava “Noi Wind Roaming parli gratis con i telefonini Wind in Europa” ribadita peraltro dalla voce fuori campo.

L'offerta era però soggetta a restrizioni, comunicate ai consumatori attraverso una scritta a caratteri ridotti che scorreva veloce in sovraimpressione. La scritta recitava “Noi Wind Roaming: fino a 40 minuti/mese utilizzando il bonus di Noi Wind. Attivazione 7 Euro/anno. Info offerta e Paesi 155.it”.

La differenza tra il messaggio lanciato nello spot e l'effettiva entità dell'offerta, unita alla poca enfasi data ai particolari dell'offerta nel corso dello spot, ha spinto l'Antitrust a sanzionare Wind con la multa di €42.500.

In più nello spot non si menziona il fatto che le telefonate effettuate all'estero verso cellulari Wind vanno ad intaccare il bonus di 200 minuti di chiamate dell'offerta 'Noi Wind' (necessaria per attivare l'opzione roaming) con un'equivalenza di 5 a 1. Ogni minuto di conversazione all'estero equivale a 5 minuti di conversazione, sempre nel caso di telefonini Wind. Ecco i dettagli dell'offerta come appaiono sul sito del carrier:

'L'opzione è valida solo per i clienti che hanno già sottoscritto l'opzione Noi Wind e consente di chiamare gratuitamente per un anno in Europa tutti i telefonini Wind fino ad esaurimento del bonus mensile. Ogni minuto effettuato all'estero è equivalente a 5 minuti effettuati in Italia, quindi 200 minuti di Noi Wind equivalgono a 40 minuti di Noi Wind Roaming.'

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

66 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
sam_8811 Marzo 2008, 11:22 #1
Per fortuna non ci sono mai cascato in ste cose. Tra l'altro la wind mi è sempre stata un po' sulle @@.
Wolf0111 Marzo 2008, 11:25 #2
bhe certo che sono furbi... ho finito le dita per contare tutte le volte che sono stati multati
bonomork11 Marzo 2008, 11:27 #3
gli fanno una pippa 42mila EU di multa....
bonzuccio11 Marzo 2008, 11:28 #4
Più che altro 42.000 euro è la cifra ridicola della debolezza dell'antitrust qui in Italia, se una cosa del genere fosse successa in un paese europeo normale o negli Usa o in UK altro che 42 mila euro
siamo un paese da terzo mondo, una cifra del genere può essere calcolata come costo fisso, l'assunzione di 3 operatori di call center in meno
Kriegor11 Marzo 2008, 11:30 #5
Addirittura €42.500 di multa!?! Alla Wind non si daranno pace....
Scusate la volgarità, ma mi sembra che l'antitrust italiana qui abbia dimostrato di avere delle "palle di burro"!
ldetomi11 Marzo 2008, 11:31 #6
Sì ma cosa vuoi che siano 42000 euro di multa?

Vale ancora la pena fare la pubblicità ingannevole, con tutti quelli che ci cascano, guadagnano comunque molto di più di quello che devono pagare.

Se le aziende sapessero che per pubblicità ingannevole rischiano grosso, molto grosso, sicuramente ce ne sarebbe molta meno!

E' come se parcheggiare in divieto costasse 3 euro di multa! Chi è che non rischiererebbe....
Cloud7611 Marzo 2008, 11:33 #7
9 pubblicità su 10 sono ingannevoli.
Vogliamo prendere tutte quelle che sponsorizzano l'adsl ad una certa cifra che in realtà è solo per qualche mese? O le promozioni sulle tariffe dei cellulari? O quelle dei conti bancari? Dei mutui? Delle società che fanno prestiti a tutti?
Devo andare avanti?
Questa della wind è un granello di sabbia... ma prima di mettere in onda le pubblicità perchè non passano per dei controlli seri che verifichino che effettivamente quello che viene offerto corrisponda a realtà? Non mi sembra ci voglia molto per farlo...
bonzuccio11 Marzo 2008, 11:34 #8
Originariamente inviato da: ldetomi
..E' come se parcheggiare in divieto costasse 3 euro di multa! Chi è che non rischiererebbe....


Io dietro ci vedo un disegno, la volontà POLITICA di scatenare una reazione populista a queste bassezze di potere, alla wind ancora roderà dell'abolizione dei costi di ricarica di Bersani.. ma comunque è anche il concetto del più furbo che sopravvive e del mi sono fatto da solo
povera italietta
massidifi11 Marzo 2008, 11:42 #9
@bonzuccio

Costi di ricarica fino a un certo punto... a conti fatti hanno aumentato la tariffa portandola da 0.10€ a 0.12€ a conti fatti il 20% in più... anzi se ci pensi ci hanno guadagnato perché prima se facevi una ricarica da 50€ non pagavi la ricarica... invece cosi fanno pagare il 20% in più anche a quelle persone...

Questo quello che so io... per favore SMENTITEMI!
gianni187911 Marzo 2008, 11:50 #10
Originariamente inviato da: ldetomi
Sì ma cosa vuoi che siano 42000 euro di multa?

Vale ancora la pena fare la pubblicità ingannevole, con tutti quelli che ci cascano, guadagnano comunque molto di più di quello che devono pagare.

Se le aziende sapessero che per pubblicità ingannevole rischiano grosso, molto grosso, sicuramente ce ne sarebbe molta meno!

E' come se parcheggiare in divieto costasse 3 euro di multa! Chi è che non rischiererebbe....


purtroppo hai pienamente ragione, l'Italia è un paese dove tutto va male... e più furbi la fanno da padrone.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^