Wileyfox Spark: smartphone con Cyanogen OS a partire da 119 euro

Wileyfox Spark: smartphone con Cyanogen OS a partire da 119 euro

Un nuovo smartphone è in arrivo dalla britannica Wileyfox: costa 119€ e promette aggiornamenti costanti nel tempo grazie all'adozione del SO Cyanogen 13 basato su Android 6.0 Marshmallow

di Nino Grasso pubblicata il , alle 15:17 nel canale Telefonia
Wileyfox
 

Non solo #brexit da Londra e dalla Gran Bretagna. Nel cuore della capitale britannica oggi Wileyfox ha annunciato una nuova famiglia di smartphone orientata ad un pubblico attento alla spesa. Tuttavia, Wileyfox Spark non vuole essere l'ennesimo produttore a proporre dispositivi "cheap" a tutti i costi: la missione della società è infatti mettere aspetti come esperienza d'uso e privacy fra le priorità principali. In risposta alla ricerca di queste esigenze Wileyfox utilizza il sistema operativo Cyanogen 13 (basato su Android 6.0 Marshmallow) per i nuovi dispositivi, la celebre ROM custom "sviluppata dagli utenti, per gli utenti", come è stato detto da un portavoce del team di sviluppo durante la presentazione.

Wileyfox Spark

Alla stregua dei precedenti Wileyfox Swift e Storm, i tre smartphone annunciati oggi non faranno impazzire sul fronte delle specifiche tecniche. Andranno infatti ad occupare la fascia bassa del mercato con prezzi a partire da 119,99€ fino ad arrivare ad un massimo di 169,99€. Il tutto introducendo nel segmento il celebre Cyanogen OS, nell'ultima versione disponibile, con la promessa di aggiornamenti rapidi e continui, di una particolare attenzione per la privacy con funzioni come le cartelle dedicate alle app più sensibili, con la possibilità di personalizzare vari aspetti dell'interfaccia grafica e, infine, con la presenza di alcune app Microsoft preinstallate con diritti specifici, come Cortana, OneNote, Skype.

Wileyfox Spark è il modello base della famiglia. Ad un prezzo di 119,99 €, la società britannica offre un dispositivo con display da 5 pollici a risoluzione HD e vetro con angoli arrotondati, supporto alle reti 4G LTE per le due schede SIM installabili all'interno, batteria rimovibile e supporto per micro-SD. Tutto quello che serve insomma per assicurare agli utenti un'esperienza d'uso "senza compromessi". Troviamo qualche lacuna sul fronte delle specifiche hardware, cosa che non ci sorprende più di tanto considerando il target di mercato: il processore integrato è un MediaTek MT6735A, quad-core da 1,3GHz, supportato da 1GB di RAM e 8GB di storage integrato. Ad alimentare il tutto troviamo una batteria da 2.200 mAh, per fortuna rimovibile.


Nella galleria trovate tutte le foto dello smartphone che abbiamo scattato durante l'evento di presentazione tenutosi il 28 giugno a Londra

Un gradino più in alto nella nuova line-up di smartphone Wileyfox troviamo Wileyfox Spark+: è sostanzialmente identico al "fratellino minore" ad eccezione di alcune graditissime aggiunte. Si tratta forse del modello più promettente della famiglia che, ad un listino di 149,99€, offre la stessa piattaforma hardware di Spark, ma con 2GB di RAM e 16GB di storage integrato. Le fotocamere, che su Spark sono entrambe da 8MB, su Spark + sono da 13 e 8 MP, con la principale che è dotata di un flash a LED. Identiche invece le specifiche di dimensioni e prezzo, così come le caratteristiche estetiche dei due dispositivi. Il terzo e ultimo modello della famiglia, prezzato 169,99€, è Spark X. È caratterizzato dalla stessa piattaforma hardware del modello Spark+, ma adotta un display più ampio, da 5,5" a risoluzione sempre HD (720p), e una batteria più grande, da 3000 mAh, per essere compatibile con le esigenze energetiche del pannello più ampio.

Di seguito riportiamo una tabella con le specifiche tecniche dei tre dispositivi Spark per meglio comprenderne le differenze.

 
Spark
Spark+ Spark X
OS   Cyanogen 13
Android 6.0
Cyanogen 13
Android 6.0
Cyanogen 13
Android 6.0
Display   LCD IPS 5" LCD IPS 5" LCD IPS 5,5"
Risoluzione   HD (720p) HD (720p) HD (720p)
Processore   MediaTek MT6735A
Quad-core 1,3 GHz
MediaTek MT6735A
Quad-core 1,3 GHz
MediaTek MT6735
Quad-core 1,3 GHz
RAM   1 GB 2 GB 2 GB
Storage   8 GB espandibile 16 GB espandibili 16 GB espandibili
Fotocamere   8 MP
8 MP
13 MP
8 MP
13 MP
8 MP
Connettività   4G LTE
Wi-Fi 802.11n
Bluetooth 4
GPS
Dual-SIM
4G LTE
Wi-Fi 802.11n
Bluetooth 4.1
GPS
Dual-SIM
4G LTE
Wi-Fi 802.11n
Bluetooth 4.1
GPS
Dual-SIM
Batteria   2.200 mAh
Rimovibile
2.200 mAh
Rimovibile
3.000 mAh
Rimovibile
Dimensioni   143 x 70,4 x 8,65 mm 143 x 70,4 x 8,65 mm 154,3 x 78,6 x 8,75 mm
Peso   134,5 g 134,5 g 162,9 g
Prezzo   119,99 € 149,99 € 169,99 €

Durante la presentazione alla stampa Nick Muir, CEO di Wileyfox ha affermato: "Gli smartphone sono ora importanti tanto quanto l'aria per noi, sono parte indispensabile delle nostre vite, non un lusso come erano in precedenza. Questo è il motivo per cui crediamo che debbano lavorare per noi e per chi noi siamo. Ma siamo tutti diversi. Abbiamo un'ossessione per ciò che chiedete al vostro telefono, quindi abbiamo infranto le regole e con Spark abbiamo fissato nuovi standard. Crediamo che sia senza rivali in termini di design e performance, con caratteristiche ulteriori che non si possono trovare in nessun altro apparecchio allo stesso prezzo. È una scelta che i nostri clienti non hanno mai avuto prima."

Wileyfox Spark
Lo smartphone sarà proposto al lancio con Cyanogen OS 13: la 13.1 arriverà fra circa un mese

Nel corso della presentazione di Londra abbiamo avuto modo di giocare per qualche minuto con i nuovi dispositivi, e soprattutto con l'entry-level da 119€. Nonostante l'hardware non potentissimo Wileyfox Spark ci ha piacevolmente colpito sul piano delle performance: grazie a Cyanogen OS lo smartphone si è mostrato particolarmente fluido e reattivo, senza farci rimpiangere troppo l'hardware evoluto di soluzioni più blasonate ma con personalizzazioni di Android più invasive. Qualche compromesso lo abbiamo invece trovato sul piano dei materiali: la finitura posteriore è gommata e aiuta la presa, tuttavia avremmo preferito l'uso di materiali più nobili del semplice policarbonato. La prima impressione è quella di trovarci di fronte a smartphone piuttosto concreti, funzionali e versatili grazie all'uso di Cyanogen OS, anche se con qualche compromesso.

Per mantenere i prezzi di distribuzione più bassi possibile Wileyfox vende i propri dispositivi esclusivamente online, sul sito ufficiale o su piattaforme di e-commerce di terze parti come Amazon. Il nuovo Wileyfox Spark è già disponibile al pre-order in due colori diversi a partire da oggi, 28 giugno, mentre su Amazon i pre-order includono un case di protezione in omaggio e un anno di assicurazione per la sostituzione dello schermo. Le prime spedizioni partiranno dal 12 luglio, mentre per i restanti dispositivi della nuova famiglia bisognerà attendere ancora poche settimane. Maggiori informazioni sulla famiglia sul sito www.wileyfox.com.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

6 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
PietroGiuliani28 Giugno 2016, 15:53 #1
A poco di più c'è molto di meglio, almeno il top dei tre non mi pare abbia molto senso...
Cyanogenmod è un plus in ogni caso, almeno si sa che la rom è (dovrebbe...) essere leggera...
Vash8828 Giugno 2016, 16:41 #2
Alla larga da cyanogen OS! Hanno toppato con Oneplus e Zuk, non so come sono messi gli altri terminali ma hanno dimostrato poca serietà.
Nui_Mg28 Giugno 2016, 17:37 #3
Zio Cagnotto che peccato, se fosse possibile sostituire la batteria con una superiore ai 2200...
andbad29 Giugno 2016, 09:39 #4
...l'uso di materiali più nobili del semplice policarbonao.

Che, ricordiamolo, è la variante toscana del policarbonato, condita con rosmarino e olio d'oliva.

By(t)e
Giouncino29 Giugno 2016, 13:28 #5
possibile che debba sempre leggere relativo al SoC utilizzato:
quad core a n Ghz, dual core a n Ghz.

Ma non si può scrivere:
quadcore di tipo Cortex A53 a n Ghz, A72 o A7???
Con GPU Mali T880 a 8 cluster.

Almeno mi faccio un'idea precisa delle prestazioni, invece di dover andare sempre a cercare cosa integra il Mediatek MTxxxxx, ecc....
globi02 Luglio 2016, 11:58 #6

Ci farò un pensierino

non su questo modello ma su altri di questa marca quando forse il prossimo anno cambierò smartphone.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^